Pratica delle cheerleader_(0)

886Report
Pratica delle cheerleader_(0)

Era il mio primo allenamento da cheerleader da quando ero entrato a far parte della squadra. Era una nuova scuola e non conoscevo molte persone, ma le cheerleader sembravano molto amichevoli. In effetti, erano il gruppo di ragazze più vicino che avessi mai visto. Mi hanno fatto sentire subito il benvenuto, con abbracci di congratulazioni per aver effettuato il taglio.

L'allenamento è andato bene, ho raccolto subito i nuovi applausi e tutte le ragazze sono state così dolci con me. Sapevo che mi sarebbe piaciuto molto in questa scuola. Abbiamo finito l'allenamento e ci siamo diretti negli spogliatoi per farci la doccia e cambiarci.

Sono sempre stato timido a spogliarmi davanti ad altre ragazze. Ho anche programmato il mio Phys. ed. lezione per la fine della giornata, così potevo andare subito a casa e non avrei dovuto fare la doccia con il resto della classe. Le ragazze qui non hanno avuto problemi con quello che mai.

Stavano tutti ridendo e ridacchiando mentre si toglievano rapidamente le uniformi, lanciandosi scherzosamente mutandine e reggiseni l'uno contro l'altro. Alcune delle ragazze si pizzicavano persino in modo scherzoso il culo a vicenda o stringevano il seno di qualcuno mentre passavano. Ho guardato tutto questo mentre lentamente e con molta esitazione mi toglievo l'uniforme e mi avvolgevo velocemente in un asciugamano.
Le ragazze si sono fatte strada nella doccia e io sono rimasta indietro finché non ho sentito qualcuno chiamare il mio nome.

"Ambra, dai."

"Sto arrivando." Ho richiamato e ho iniziato a entrare.  Mi sono fermato all'ingresso della doccia, congelato, a quello che ho visto. Le ragazze si stavano insaponando i corpi a vicenda. I miei occhi si fissarono su Stacy e Heather, i due co-capitani. Si stavano strofinando il gel doccia l'uno sull'altro. Le mani di Stacy scivolavano su e giù per le braccia e le spalle di Heather, mentre Heather lavorava lentamente sul collo e sulle spalle di Stacy. Ero scioccato... inorridito, ma sono rimasto pietrificato. Non potevo allontanarmi.

Le mani di Heather poi viaggiarono dalle sue spalle fino ai suoi grandi seni, scivolando e scivolando dappertutto. Le sue mani indugiarono sui capezzoli, arrotolandoli tra le dita, pizzicandoli. Stacy appoggiò la testa all'indietro per il piacere e poi trovò la strada per le piccole tette di Heather con capezzoli molto grandi che sporgevano dritti. Cominciarono a far scivolare le mani l'una sull'altra, sullo stomaco, sulle gambe e sulla schiena. Poi le loro mani andarono l'una intorno al sedere dell'altro, i loro corpi si toccarono leggermente. Stacy si avvicinò a Heather e iniziò a baciarla. I loro baci divennero appassionati. Le loro mani che si accarezzano l'un l'altra... i corpi premuti insieme... i seni che sfregano e scivolano lungo la schiuma scivolosa.

Quando finalmente riuscii a distogliere lo sguardo, mi guardai intorno per trovare il resto delle ragazze tutte coinvolte in attività simili. Si toccavano tutti, si sentivano e si baciavano. Non sapevo cosa fare. Ero spaventato e scioccato, ma nella bocca dello stomaco fino in mezzo alle gambe si stavano verificando strani movimenti.

Non riuscivo a capire le sensazioni che stavo provando. Non ero lesbica, amavo i ragazzi, eppure la mia figa ha iniziato a bagnarsi e a formicolare mentre guardavo quest'orgia ricoperta di sapone di bei corpi giovani.

Fu allora che Stacy mi notò ancora in piedi all'ingresso della doccia. Ha sussurrato qualcosa a Heather ed entrambi hanno iniziato a camminare verso di me.
"Siamo spiacenti, Amber. Ti abbiamo trascurato." Disse Stacy mentre mi cingeva con un braccio per condurmi dentro mentre Heather rimuoveva delicatamente l'asciugamano che stavo ancora stringendo. "Ragazze", disse. "Ci siamo completamente dimenticati di Amber."

Tutti girarono intorno a me, borbottando scuse, e prima che sapessi cosa stava succedendo, sentii 6 paia di mani vagare sulla mia schiena e sulle mie braccia. Balbettai: "Aspetta... per favore".

"Cosa c'è che non va Ambra?" Ha chiesto a Stacy: "Non vuoi essere una cheerleader?"

"Sì, certo che lo voglio." Ho detto. "Io non ho mai..." Heather mi interruppe.

"Non ti sembra carino? Non ti piace?" Lei chiese.

"È molto bello, ma..."

"Allora shhh," disse Stacy, mentre mi baciava leggermente le labbra.

Ho sentito delle mani scivolare lungo le mie braccia... i miei seni. Mi sentivo così bene che, nonostante la mia paura, ho iniziato a rilassarmi e ho lasciato che il mio corpo cedesse alle sensazioni. Le ragazze mi hanno insaponato tutto e poi ho sentito una mano scivolarmi tra le gambe. Il mio cuore batteva forte, ma la mia figa aveva una mente propria e le mie gambe iniziarono involontariamente ad aprirsi. Abbassai lo sguardo e vidi Jennifer, una piccola rossa, inginocchiata davanti a me, che fissava la mia fica mentre ci strofinava sopra le mani, scivolando casualmente tra le dita e sfiorandomi leggermente la clitoride. Emisi un lieve gemito e le mie ginocchia iniziarono a cedere.

Le ragazze mi hanno spostato sott'acqua in modo che potessimo sciacquarci tutti. Stacy allungò una mano e afferrò il soffione della doccia, puntandolo in modo che l'acqua schizzasse fuori invece che verso il basso. Le ragazze si sono alternate in piedi davanti all'acqua e allargando le loro fighe per lasciare che l'acqua colpisse e sciacquasse via la schiuma.

"OK Amber, sei la prossima." Disse Stacy, e io feci il mio turno davanti allo spray. Il mio clitoride stava già pulsando per il gioco che Jennifer aveva fatto e quando il forte flusso di acqua calda l'ha colpito, il mio corpo ha iniziato a formicolare. Ho allargato ancora di più le labbra della mia figa e ho cercato di avvicinarmi all'acqua. Stacy iniziò a ridacchiare. "Amber, penso che tu abbia tolto tutto il sapone, ma se vuoi, posso controllare." Si avvicinò, si inginocchiò davanti a me e fissò la mia figa gonfia. "Beh, sembra che sia tutto risciacquato, ma c'è solo un modo per dirlo davvero." Ha messo le mani sulle labbra della mia figa, le ha allargate molto e ha iniziato a darmi lunghe leccate dal mio buco alla parte superiore del mio clitoride. Le mie gambe iniziarono a tremare e cominciai a perdere l'equilibrio.

"Whoa là." Disse mentre mi sosteneva. "Penso che questo sarà più facile." E mi ha steso proprio sul pavimento della doccia. Mi piegò le ginocchia, sdraiandosi in mezzo a loro. La sua bocca è andata dritta alla mia figa. Leccare e succhiare il mio clitoride. Mi sentivo così bene. Ho iniziato a gemere forte e Stacy ha aggiunto al mio piacere fottendomi lentamente con le dita mentre mordicchiava e dava un colpetto al mio clitoride. stavo impazzendo. Il mio clitoride pulsava, i miei fianchi spingevano contro il suo viso e l'orgasmo iniziò a prendere il sopravvento sul mio corpo. I miei succhi iniziarono a scorrere nella bocca di Stacy, ma lei non si fermò. Ha allentato la pressione e molto dolcemente ha fatto roteare la lingua nella mia figa, lasciando che il mio corpo si rilassasse e allo stesso tempo si accumulasse.

Fu allora che Heather si avvicinò e iniziò a baciarmi e ad accarezzarmi i seni. Ero così eccitato; Ricambiai il bacio con passione e le misi le mani sui seni. Interruppe delicatamente il bacio e si spostò in modo che le sue ginocchia fossero ai lati della mia testa e la sua figa fosse proprio sopra la mia bocca. Le accarezzai le cosce e cominciai a baciarle le labbra esterne. Ho infilato la lingua nella sua fessura e ho assaporato la sua umidità. Non avevo mai assaggiato la figa prima e mi ha eccitato a morte.

Nel frattempo Stacy stava ancora mangiando la mia figa e potevo sentire il mio orgasmo crescere di nuovo. Più mi eccitavo e più mangiavo avidamente Heather. Stacy mi ha succhiato forte il clitoride. Gemetti nella figa di Heather e le succhiai forte il clitoride. Heather si sporse in avanti e iniziò a baciarmi la pancia, scendendo finché la sua bocca non incontrò quella di Stacy sulla mia calda figa gocciolante. Potevo sentire le loro lingue turbinare insieme sul mio clitoride. Non potevo più trattenermi. Il mio corpo si irrigidì, le mie gambe tremavano e urlai nella figa di Heather mentre l'orgasmo più intenso mi avesse mai colpito. Ho succhiato forte il clitoride di Heather e ho potuto sentire il suo corpo tremare mentre veniva. Il suo miele mi ha riempito la bocca.

Potevo sentire i suoni delle altre ragazze che gemevano e venivano, il che aumentava la mia eccitazione. Alla fine non ce la facevo più. Il mio clitoride diventa così sensibile che ho dovuto supplicare Stacy di smetterla. Quando l'ha fatto, ho sentito tutto il mio corpo afflosciarsi. Le mie gambe sembravano di gomma.
Restammo seduti lì per qualche minuto a riprendere fiato, poi sentimmo aprirsi la porta dello spogliatoio. Ci siamo arrampicati tutti, abbiamo preso i nostri asciugamani e siamo tornati indietro per vestirci, proprio mentre sentivamo le voci dell'insegnante. Ho guardato Stacy, ho sorriso e ho chiesto,

"Quanti giorni alla settimana hai detto che facevamo pratica?"

Storie simili

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

2.1K I più visti

Likes 1

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

2.1K I più visti

Likes 1

Guerra a Geminar parte 3

Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per far uscire questa parte della storia. Il mio laptop si è bloccato e ho dovuto farlo riparare. Spero che questo sia valsa la pena aspettare. Ho cercato di farlo uscire il prima possibile, quindi potrei aver perso alcuni errori, quindi mi scuso in anticipo. Mi sono svegliato con la testa che mi girava e mi risuonava nelle orecchie. Ho avuto la sensazione che qualcuno mi stesse osservando e poi è tornato di corsa verso di me come un'onda anomala. Sono stato attaccato dalla ragazza dai capelli rossi con il vestito di...

2K I più visti

Likes 0

Tutto sbagliato con

Ogni cosa che non va in Era stupro se ti piaceva? di Cuore legato Narrativa, Bondage e restrizione, Crudeltà, Dominazione/sottomissione, Droga, Maschio/Adolescente, Sesso orale, Stupro, Riluttanza, Romanticismo, Sculacciata, Adolescente, Verginità, Scritto da donne, Giovane Introduzione: Lise, una ragazza del secondo anno, ha avuto una relazione con Alex, che si era già diplomato al liceo. Liza ha rotto con Alex. Ma chissà cosa può succedere a una festa? 1: Festeggiare? Capitolo I - Liza Lise! Lisa! Elisabeth!! Alex mi ha chiamato mentre passavo. Ho continuato a camminare a passo svelto, mettendo distanza tra me e il mio ex ragazzo. 2: Wtf, non...

1.8K I più visti

Likes 0

Creare un mondo migliore... il giorno del nostro matrimonio

La mattinata era stata frenetica, con capelli e trucco da fare, ma il prosecco aiutava ad alleviare lo stress. Ma poiché sua sorella Lucy l'ha aiutata a vestirsi, Leanne era ansiosa di iniziare la sua nuova vita da donna sposata. Questo e il fatto che stasera sarebbe stata scopata dall'enorme cazzo nero di Darrell, lui avrebbe preso la sua verginità invece di suo marito. Adorava la sensazione della lingerie sexy che indossava sotto il suo abito da sposa e non vedeva l'ora di farla vedere a Darrell, inoltre non vedeva l'ora di vedere Matt nel suo. Sia la sposa che lo...

1.9K I più visti

Likes 0

GANG BANG A SORPRESA

Anche se questo è accaduto quasi 15 anni fa, mi viene ancora duro quando ci penso. Ho deciso che è ora di condividerlo con il resto del mondo. Questa storia è vera. Scusa non ci sono cazzi mostruosi, ma penso che la verità sia comunque più calda. Mia moglie, chiamiamola Suzy, aveva 19 anni quando ci siamo sposati e io sono stata la sua prima volta. L'ho incoraggiata a cercare la propria sessualità e per il tempo ha resistito. Suzy è alta 5'6 circa 118 libbre bionda fragola con un fantastico set di tette 34C e un culo tondo e sodo...

1.8K I più visti

Likes 0

Il mio dovere patriottico

Vengo da una famiglia di militari. Anche se non mi sono unito a me stesso, ho sempre sostenuto coloro che lo fanno. Un fine settimana ho davvero avuto la possibilità di sostenerli, con la benedizione di mio marito! Era nell'esercito e capiva perfettamente cosa stava succedendo, quasi lo incoraggiava. Stavamo attraversando Dallas mentre tornavamo a casa dalle vacanze. Ci siamo fermati in un hotel per la notte poiché non avevamo fretta e abbiamo trascorso la serata rilassandoci un po'. Siamo scesi al bar dell'hotel per una cena tardiva e qualche drink. Mentre eravamo lì abbiamo iniziato a parlare con un ragazzo...

1.9K I più visti

Likes 0

Bob troie sua moglie trofeo molto disponibile

BOB TROIA LA SUA MOGLIE DEL TROFEO MOLTO DISPONIBILE IL VOLUTTUOSO RICETTO DEL CAZZO: Bob guardò fuori dalla finestra di casa sua e guardò sua moglie, Vicky, guidare la sua auto sportiva di lusso su per il lungo vialetto circolare e parcheggiarla appena oltre la porta d'ingresso. Quando la Jag si fermò, lei scese e lui osservò il suo corpo assurdamente ben fatto ondeggiare intorno alla parte posteriore del veicolo e avviarsi verso la porta d'ingresso, ondeggiando provocatoriamente sui suoi stivali con tacco a spillo da 5 pollici. Era uno spettacolo pungente da vedere. Era vestita con una tuta arancione assolutamente...

1.7K I più visti

Likes 0

Famiglia di proprietà - CH3: Non si torna indietro

Questa è la continuazione della storia di una famiglia che si sottomette al vicino nero. Se non ti piacciono le storie su gay, interrazziali, incesto, bestialità o sesso giovanile, per favore vai avanti. Se ti piacciono questi argomenti, divertiti. Apprezzo le critiche COSTRUTTIVE. I due giorni successivi furono molto simili. Ho lavorato a casa di Ty imparando i suoi investimenti e migliorando il suo sistema di archiviazione, se così si può chiamare un sistema. Da quello che ho potuto dire è entrato in denaro lasciatogli da un membro della famiglia mentre era al college. Ha lavorato in una scuola superiore dall'altra...

1.7K I più visti

Likes 0

Il paradiso dei bikini

Questa è la seconda storia della serie, 'Soaked through' è dove tutto ha inizio... Trascorsa la serata con molta confusione, Debbie tornò al piano di sotto dopo che si era asciugata e si era cambiata. Indossava i suoi soliti abiti larghi e sbattuti al chiuso e si comportava come se gli eventi appena accaduti dopo il suo fradicio arrivo a casa da scuola non fossero accaduti. Non sapevo se dovevo parlarne o meno, visto che avrei dovuto essere il tutore, il responsabile. Mentre la serata volgeva al termine, ci salutammo entrambi e andammo a letto. Una volta che ero sdraiato lì...

1.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.