Lavora duro Gioca più duro

356Report
Lavora duro Gioca più duro

Tutto è iniziato quando ho iniziato a lavorare per mio padre, c'era lui e altri 4 tipi in ufficio.
Avevo 20 anni ed ero magra, con i capelli biondi e non ero mega sbalorditiva ma ho girato qualche testa.
Verso la fine di aprile ho iniziato a lavorare per lui avevo bisogno di soldi per il mio compleanno, non sapevo che 2 dei ragazzi mi avrebbero fatto un regalo di compleanno che non avrei mai dimenticato!

"Ragazzi, questa è mia figlia Vanessa, per favore prendetevi cura di lei!" Disse mio padre mentre lasciava la stanza, baciandomi la guancia mentre lo faceva.
"Ciao, mi chiamo Matt!" Uno ha detto porgendogli la mano e mentre la prendevo mi ha portato la mano alla bocca e l'ha baciata. Aveva circa 22 o 23 anni come il ragazzo successivo; è venuto anche lui a salutarmi.
"Lieto di conoscerti!" Ho risposto Matt,
"Ciao, mi chiamo Lee!" disse l'altro, chinandosi e baciandomi la guancia.
Erano entrambi molto sexy e, a quanto pare, piacevo a entrambi subito, non smettevano di fissarmi tutto il giorno!
Gli altri 2 erano molto più grandicelli e mi strinsero la mano e si sedettero alle loro scrivanie.
Mio padre pensava che fossi una brava bambina, non sapeva che amavo fare sesso e in ogni posto a cui potresti pensare e con qualsiasi uomo sexy.
Per le prime settimane c'era un po' di flirt tra me e Matt, ma anche io e Lee, i ragazzi erano in competizione per la mia attenzione, mi piaceva Lee un po' più di Matt ma è stato divertente pagare con entrambi.

Presto era il mio compleanno e Matt e Lee stavano entrambi flirtando così tanto con me, è arrivata l'ora di pranzo e siamo andati a casa di Lee mentre viveva 2 minuti dietro l'angolo!
La cosa positiva era che era venerdì e papà chiudeva l'ufficio alle 12:30 di venerdì.
"Giusto, sto andando al sodo!" Lee ha detto mentre apriva la porta ed entravamo tutti nell'appartamento,
"Chi di noi ti piace di più!" Disse e io sorrisi, sapendo che era Lee!
"Mi piaci entrambi!" Ho risposto e ho rivolto loro un sorriso sexy,
"Voglio sbatterti proprio qui proprio ora!" Matt disse mentre mi palpava il culo,
"Beh, gioca bene le tue carte e potresti avere entrambi un pezzo di me!" dissi ed entrambi sorrisero mentre andavo alla finestra e mi sventolavo il petto con la parte aperta della maglietta, entrambi fissando le mie tette, poi mi sono trasferito in camera da letto e mi sono tolto il top che era un corsetto, che fermato sotto le mie tette 34DD e il top della maglietta, questo mi ha dato una grande scollatura.
Rimasero a guardare mentre scivolavo fuori anche dalla mia gonna, lasciandomi solo con le mie mutandine francesi di pizzo molto sexy, pensavo fossero molto più sexy dei tanga!
"Oh!" Entrambi sussultarono e io li guardai entrambi e avevano dei rigonfiamenti nei loro pantaloni mentre stavo lì in piedi solo nelle mie mutandine.
“Giusto chi di voi mi vuole per primo? L'altro può guardare o, meglio ancora, partecipare!"
Entrambi annuirono, ma io volevo avere Lee per ultimo perché mi piaceva di più e quando ho scelto Matt gli ho detto di spogliarsi e di sdraiarsi sul letto mentre andavo a prendere un drink e portavo Lee con me.
"Perché prima lui?" Disse suonando scoraggiato.
"Poiché ti voglio così tanto, conservo il meglio fino all'ultimo!" Gli ho fatto l'occhiolino e lui ha sorriso mentre si avvicinava e infilava la mano nelle mie mutandine e io sussultavo mentre mi strofinava il clitoride, ha iniziato a baciarmi il collo e potevo sentire il suo cazzo duro premere contro il mio stomaco da quello che potevo sentire sarebbe valsa la pena aspettare.
"Dopo!" Gli ho sussurrato e gli ho beccato le labbra, anche se non volevo che si fermasse, ha ritirato la mano e mi ha seguito in camera da letto.
"Pronto ragazzone?" Ho detto a Matt mentre mi arrampicavo sul letto e mi inginocchiavo su di lui,
"Sono pronto, va bene!" Ha detto con un enorme sorriso stampato in faccia e io gli ho sorriso, poi ha afferrato le mie mutandine e me le ha tirate giù fino alle ginocchia per rivelare la mia figa rasata e ha sorriso e io mi sono alzata e gli ho lasciato che le tirasse giù e le gettasse a terra.
Poi mi ha abbassato sulla sua faccia e ha iniziato a leccarmi e succhiarmi, ero in paradiso, la sua lingua stava facendo miracoli succhiandomi il clitoride e poi scuotendolo ogni tanto e ho iniziato a contorcermi e mi sentivo così caldo ma non potevo guardare Lee seduto lì e solo alimentandosi, volevo aiutarlo, e avevo ragione prima che ne varrebbe sicuramente la pena e non ci sarebbero state lamentele da parte mia.
"Lee vieni qui piccola!" Ho detto mentre guardava in alto e si alzava in piedi, e si avvicinava a me e io presi in mano il suo cazzo rosso e palpitante e iniziai a strofinarlo su e giù, lui mi guardò con occhi lussuriosi e io gli sorrisi.

Poi si è inginocchiato sul letto e io mi sono chinato e gli ho leccato la parte superiore del cazzo e ho visto che il pre cum cominciava a uscire e lui ha sorriso e annuito mentre gli leccavo su e giù il suo duro albero, lui sussultava e dovevo lasciar andare per un secondo quando Matt ha iniziato a girarsi e leccare più velocemente, ho pensato che stavo per esplodere, Matt mi ha portato all'orgasmo, ho tremato e ho sentito i miei succhi fuoriuscire dalla mia figa bagnata e scivolosa e ho guardato in basso per vedere Matt succhiare bene il mio succo di figa cosa non era sulla sua faccia.
Sono sceso e ho notato Lee, mi sentivo come se avessi trascurato lui e il suo cazzo e iniziai a leccarlo e succhiarlo, è quasi arrivato mentre butta indietro la testa e il suo cazzo inizia a pompare sperma caldo tutto nella mia bocca I ingoia il primo carico poi ce n'è sempre di più e proprio quando pensavo si fosse fermato ce n'era ancora di più.
Mi ha guardato sorridendo mentre lo succhiavo asciutto, poi ho sentito le dita scivolare nella mia figa e sapevo che era Matt mi sono guardato intorno e stava sorridendo mentre mi scopava il buco della figa, è stato fantastico, mi sentivo così sexy essere voluto da entrambi gli uomini.
"Vanessa sei così fottutamente sexy!" Matt ha detto che mentre mi stavo avvicinando di nuovo all'orgasmo, ho sorriso e ho guardato Lee, sapevo che mi voleva per sé, quindi gli ho fatto l'occhiolino e lui ha sorriso.

Poi l'ho sentito strofinare anche il mio clitoride, poi ho avuto quella sensazione che amo così tanto, la mia figa sembrava che non avrebbe mai smesso di spasmo ed è stato fantastico quando ho sentito l'orgasmo squarciarsi il mio corpo e lo sperma gocciolare da la mia figa fradicia mentre Matt le leccava ancora una volta.
Mi dispiaceva per Lee perché mi aveva visto raggiungere l'orgasmo due volte ma non mi aveva ancora toccato.
"Beh, temo ragazzi, devo andare ora il mio ragazzo non sarà troppo felice se non riesce a scoparmi il giorno del mio compleanno!" ho detto, dopo che sono sceso dall'orgasmo e ho fatto l'occhiolino a Lee.
"Tu hai un fidanzato!" Matt disse e si alzò,
"Sì, non pensavi che fossi single, vero?" ho detto e lui ha annuito
"Beh, non lo sono!" Ho detto infilandomi le mutandine e la gonna,
"Sicuro che non posso interessarti a restare?" Matt ha detto mentre facevo l'ultimo gancio e guardavo la mia parte superiore,
"Sono sicuro!" Ho risposto e sono andato alla porta dopo che ci eravamo vestiti tutti,
Ho preso il telefono dalla borsa e ho digitato un messaggio pronto per l'invio.
"Beh, grazie mille per il meraviglioso 21esimo compleanno!" Dissi e li baciai entrambi e me ne andai, con Matt anche al seguito.
Scesi sulla strada principale e lui mi prese per il culo,
"Che ne dici di continuare da dove abbiamo lasciato il mio?" Egli ha detto:
“Te l'ho già detto che devo tornare dal mio ragazzo! Ci vediamo lunedì!” Ho risposto e me ne sono andato e mi sono girato per vederlo scomparire dietro l'angolo e ho premuto invio sul mio telefono e poi sono tornato alla porta d'ingresso di Lee.
Ha aperto la porta e mi ha sorriso,
"Ho pensato?" Ha chiesto, ho scosso la testa,
"L'ho detto per sbarazzarmi di Matt!" Ho risposto e l'ho baciato.

"Allora cosa hai in mente?" Disse, mentre ci baciavamo.
"Beh, forse possiamo andare più lontano di quanto abbiamo appena fatto?" Ho detto e gli ho fatto l'occhiolino,
"Suona molto bene per me!" Rise mentre mi prendeva in braccio e mi portava in camera da letto,
“Vanessa ti volevo così tanto quando ti leccava! Ero arrabbiato perché ti ha dato 2 orgasmi e io no", ha confessato Lee,
"Beh, per cominciare chiamami V e in secondo luogo ora hai la tua occasione!" Ho detto mentre mi faceva scorrere le mani sulle cosce ed ero ancora così calda per essere stata succhiata e scopata con le dita, giuro che poteva sentire il calore prima che la sua mano si avvicinasse alla mia figa.

Mi sdraiò e mi sollevò la gonna in modo che fosse intorno alla mia vita, poi tirò giù le mie mutandine e le gettò da parte.
Ha poi baciato dalle mie ginocchia e poi lungo le mie cosce prendendo il suo tempo come ha fatto, riuscivo a malapena a respirare con lui così vicino alla mia figa calda.
Poi si è alzato e mi ha tirato su e ha aperto la mia gonna e l'ha lasciata cadere a terra e ha iniziato a slacciare il gancio e gli occhi sulla mia parte superiore, iniziando dal basso e salendo verso l'alto.
È arrivato fino all'ultimo e mi ha fatto un sorriso sfacciato e poi l'ha slacciato e mi ha tirato la maglietta sulle spalle e ha fatto scorrere le mani sulle mie braccia e si è chinato e ha preso il mio capezzolo sinistro in bocca e l'ho succhiato, ero così acceso ho pensato che stavo per venire lì e poi.
L'ho spinto delicatamente via e gli ho tirato la maglietta sopra la testa ei nostri corpi nudi si sono toccati e lui si è sentito così morbido contro la mia pelle e mi è piaciuto.
Poi gli ho fatto scorrere la mano sui pantaloni e sui boxer, li ho spinti verso il basso e ho fatto scorrere le mani sul suo bel culo abbronzato e l'ho strizzato.

"Adoro i segni dell'abbronzatura, piccola, sembra che tu abbia ancora il bikini!" Ha detto e ha preso il mio capezzolo destro in bocca e ho gettato indietro la testa e lui sapeva che lo volevo ma mi stava prendendo in giro.
Ho spinto i suoi pantaloncini fino al pavimento e siamo rimasti uno di fronte all'altro e completamente nudi ci siamo baciati, il bacio è diventato così appassionato che non avevo notato che Lee aveva fatto scivolare la mano verso il basso e ha iniziato a strofinarmi.
"Lee prendimi subito, non posso più aspettare, ti voglio in me adesso!" Ho quasi urlato.
Mi ha semplicemente sorriso e continuando a tenermi e strofinandomi, ci ha accompagnato verso il letto e ci ha buttato giù e io ci ho fatto rotolare in modo che fossimo nel mezzo del letto.
Anch'io ora ero in cima e ho guardato in basso e Lee e gli ho sorriso e lui ha ricambiato il sorriso e lo volevo davvero dentro di me ma quando ho afferrato il suo cazzo mi ha fermato.
"Non ancora!" Mi sorrise e io lo guardai confusa e lui ci voltò e mi baciò lungo il corpo.
"Ti farò venire così forte e avrai orgasmi multipli e non vorrai mai nessun altro perché voglio tenerti dopo stasera!" Disse e io sorrisi che non mi sarei lamentato.
Ha iniziato dalle mie labbra e si è spostato sul mio collo e poi giù sulle mie spalle, sulle mie braccia, sulla punta delle mie dita e poi di nuovo su,
"Sei una presa in giro!" Ho detto con una piccola risata,
"Buono non è vero!" Disse e io sorrisi mentre si faceva strada lungo la mia scollatura e verso il mio capezzolo sinistro che era duro come roccia, poi verso il mio destro, che era altrettanto duro, si fermò e mi guardò, e mi baciò .
Sorrisi mentre si allontanava e tornava da dove aveva interrotto baciandomi fino in fondo allo stomaco e poi lungo la gamba destra e in alto a sinistra, si fermò e mi sorrise di nuovo mentre raggiungeva la mia figa, a questo punto ero così bagnato che non ci sarebbe voluto molto per venire!
Ha leccato lentamente le labbra della mia figa e poi ha fatto scorrere la lingua dal mio buco fino al mio clitoride, è stato allora che ha iniziato a leccare e scuotere il mio clitoride con la lingua.
Ero così perso nell'estasi che non mi rendevo conto che c'era così tanta umidità tra le mie gambe.
Poi ha raggiunto il mio orgasmo, è stato il più grande che avessi mai avuto.
"Dio mio!" Continuavo a ripetere mentre Lee continuava a leccarmi, ero di nuovo in paradiso, il mio orgasmo si è placato e lui ha alzato lo sguardo mentre io gli ho sorriso ampiamente, cosa che è tornato poi è venuto in modo che i nostri volti fossero livellati e mi ha dato un bacio sensuale e mentre si allontanava, ho sentito il suo cazzo duro posarsi sulla mia figa, ho sorriso.
"Ora ti voglio subito!" Ho sussurrato e lui ha sorriso e ho guidato il suo cazzo verso la mia figa e lui l'ha spinto dentro ed è stato fantastico, ha iniziato a spingermi dentro e fuori di me diventando sempre più forte, sono quasi svenuto, era così bello, si è fermato e ha tirato fuori e mi tirò su e mi accompagnò al muro e lui mi stette con le spalle ad esso e poi allargò le mie gambe ed entrò di nuovo in me e poi tirò su le gambe e io gliele chiusi intorno alla sua vita e le mie braccia intorno al suo collo, era così profondo, è stato fantastico.
Poi ha iniziato a respirare più pesantemente e a spingere ancora più velocemente e sapevo che stava per venire, poi mi ha portato a letto ha tirato il suo cazzo dalla mia figa e mi ha fatto sedere sul letto e mi è venuto sulle tette.
Gli sorrisi, lui ricambiò un sorriso sfacciato, "Oh no, sei tutto disordinato, dovrai farti una doccia per pulirlo, non è vero!" Disse e mi fece l'occhiolino.

Andai nel suo bagno, aprii la doccia e salii lasciando che l'acqua calda mi scorresse addosso.
Lee era in camera da letto per quanto ne sapevo, la prossima cosa che so queste mani si stanno correndo sulle mie tette e poi una è scivolata sulla mia figa e ha iniziato a stuzzicarmi il clitoride, mi sono girata per vedere Lee e mi ha sorriso mentre si avvicinava e mi baciava.
"Buon compleanno bella!" Disse e io sorrisi mentre prendeva il gel doccia e mi insaponava dentro, le sue mani erano ovunque ed era fantastico, anche il suo cazzo duro che premeva sulla mia schiena era fantastico mentre mi lavava via tutto il sapone.
"Voglio che mi scopi qui e ora!" Gli ho sussurrato all'orecchio, non avrei avuto bisogno di chiederglielo due volte, mi ha girato così ho dato la schiena al muro e ho sollevato la gamba e ho immerso il suo cazzo duro in profondità nella mia figa,
"Oh sì piccola che si sente così bene!" Ha detto mentre pompava il suo cazzo dentro e fuori dalla mia figa, era ancora meglio che prima in camera da letto.
"Vado a venire!" Poi disse con voce senza fiato,
"Anche io!" Ho detto mentre iniziavo a venire,
"Oh mio dio, ti ho sentito sborrare quella volta e tutto quello che posso dire è wow!" Ha risposto e ha pompato il suo sperma caldo in profondità nella mia figa!
"Oh!" Disse mentre si ritirava e si fermava a guardarmi in piedi sotto l'acqua corrente, si avvicinava a me e mi baciava mentre una delle sue mani era sul mio fianco e l'altra giocava con la mia figa, ha fatto scivolare le dita sul mio clitoride e mi ha preso in giro.
"Tesoro dovrei andare!" Ho detto mentre mi allontanavo da lui,
"Perché tesoro stai qui e posso scoparti tutta la notte allora!" Rispose.
"Mi piacerebbe!" Ho risposto e lui mi ha sorriso e abbiamo finito la doccia e ci siamo diretti verso la camera da letto.

Storie simili

Mi sono svegliato - Parte 2

PASSANDO AL SUO NUOVO GIOCO Avevo passato le ultime settimane da quando mi ero diplomato al liceo uscendo con Ronnie. Ho anche trascorso diverse notti con lei nel suo appartamento in centro. Mia madre non era il suo solito severo. Dopo essere stata lontana da casa diversi giorni, non mi ha interrogato nemmeno un po'. Penso che abbia avuto molto a che fare con mia sorella maggiore Katrina che mi ha coperto. Passava da Ronnie tanto tempo quanto me. Lei e l'assistente di Ronnie, Mel, si stavano dando da fare. La scorsa settimana, Katrina aveva ricevuto un invito da Ronnie, perché...

1.1K I più visti

Likes 0

Moglie e sorella scopano duramente

Questo è Alì. Sono un uomo sposato di 32 anni. Sono sposato e mia moglie Niha ha 28 anni ed è una casalinga. Lei è una bella signora. Ovunque vada, i ragazzi intorno non distoglieranno gli occhi da lei. Sono molto fortunato ad averla. La sua taglia è 36-28-40. Ha un seno bello e sodo e un culo rotondo e spumeggiante che oscilla mentre cammina e molte persone per strada aspettano di vedere il momento del suo culo mentre cammina per il mercato vicino. Indossa sempre Sari e talvolta a casa, le piace indossare la notte. Abbiamo avuto una buona vita...

880 I più visti

Likes 0

Il paradiso dei bikini

Questa è la seconda storia della serie, 'Soaked through' è dove tutto ha inizio... Trascorsa la serata con molta confusione, Debbie tornò al piano di sotto dopo che si era asciugata e si era cambiata. Indossava i suoi soliti abiti larghi e sbattuti al chiuso e si comportava come se gli eventi appena accaduti dopo il suo fradicio arrivo a casa da scuola non fossero accaduti. Non sapevo se dovevo parlarne o meno, visto che avrei dovuto essere il tutore, il responsabile. Mentre la serata volgeva al termine, ci salutammo entrambi e andammo a letto. Una volta che ero sdraiato lì...

777 I più visti

Likes 0

La sorella mi lascia II

Inutile dire che ero molto preoccupato per il resto del giorno e della notte. Già solo il pensiero del dolce culetto di mia sorella mi eccitava, ma averlo leccato davvero era il paradiso. Tuttavia, per me e la sorella è stato tutto normale per i due giorni successivi. La mamma stava tornando a casa dal lavoro in orario e presto il papà l'ha seguita. Eravamo anche a scuola, quindi era difficile trovare del tempo da soli. Ogni notte, però, fantasticavo su mia sorella e sul nostro piccolo gioco che di solito si concludeva con una rapida sessione di jack off che...

732 I più visti

Likes 0

Papà non può più dire di no alla sua ragazza

Mia madre aveva un ragazzo quando ero molto, molto giovane. Gli piaceva giocare con le ragazze e giocava con me alle spalle di mia madre. Questo ha creato impulsi sessuali in me che sarebbero emersi costantemente crescendo. Ciò ha causato molte angosce e problemi mentali a causa del fatto che non sapevo come liberarmi da quegli impulsi, ma sapevo che doveva esserci un modo per soddisfare questi impulsi e liberarmi. Andando avanti anni dopo, mia madre sposò Bruce, il mio nuovo patrigno. Abbiamo avuto una vita familiare molto piacevole fino a quando quegli impulsi non sono ricominciati in pieno vigore. Il...

679 I più visti

Likes 0

Bella Lilly

Nota dell'autore: se non sei un fan delle storie in cui la maggior parte dei personaggi ha poca o nessuna morale, per favore non leggere questo. Sei stato avvisato. Vai avanti se questo concetto non ti incuriosisce. Ci sono alcune persone malvagie e incasinate in questa storia. Il figlio sessualmente attivo può essere il minore dei mali. Questa non è una storia d'amore spensierata. Il suo pezzo compagno Juicy J è molto più ottimista e spensierato. Sentiti libero di leggere quella storia (sulla sorella di Lilly) se preferisci quello stile. Questo è anche un racconto a strati con diversi personaggi. Un...

480 I più visti

Likes 0

Sesso fedele

I suoi baci le scesero lungo il collo, senza fine finché non raggiunse i suoi seni. Prende uno dei grossi seni nella sua mano, massaggiandolo delicatamente. Le sue labbra si spostano sul capezzolo sinistro, succhiandolo non appena le sue labbra lo avvolgono. La sua mano libera le scorre lungo lo stomaco, fino ai pantaloni. Spinge la mano dentro rudemente mentre la sua mano raggiunge la sua destinazione. Le sue mani vanno sotto il tessuto noto come le sue mutandine, toccandola in quel momento. Rilascia la mano dal suo seno, togliendosi lentamente i pantaloni. Una volta che sono fuori, li lancia attraverso...

389 I più visti

Likes 0

Il patto del diavolo Capitolo 26: L'ordine di Maria Maddalena (fisso)

Il patto del diavolo per mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2013 Capitolo ventisei: L'ordine di Maria Maddalena Visita il mio blog su www.mypenname3000.com. «Entrate», dissi alle mie consorelle, invitandole nella mia stanza d'albergo. Beh, in realtà non era la mia camera d'albergo. Ieri sera, quando sono volato in SeaTac da Miami, la Provvidenza mi ha portato da un perito assicurativo di nome Curtis al ritiro bagagli dell'aeroporto. Abbiamo flirtato mentre aspettavamo i nostri bagagli e lui mi ha invitato nella sua camera d'albergo. Quando la Provvidenza ti dà un posto dove stare, con un ragazzo carino come stivale, non dici di no...

354 I più visti

Likes 0

Mia sorella è un cassonetto di sperma

Mi chiamo Zack e la mia sorellina Melinda è il mio cassonetto personale da quando aveva 12 anni. Questa non è una storia d'amore incestuosa. Non è ricatto o coercizione. Mia sorella è solo una troia e adora scopare. Fortunatamente per lei, anche suo fratello adolescente è una fabbrica di ormoni pubescenti che scopa 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Mi capita anche di avere un bel cazzo da 8 e un apprezzamento per adolescenti sexy, atletiche e bionde con pance piatte e tette vivaci. A dire il vero avevo 7 anni e lei ne aveva quasi 6 quando...

221 I più visti

Likes 0

Mi scopo la mamma del mio amico

Alicia che fai stasera? chiesi a mia sorella. Vado a stare con il mio amico a casa sua Pensi di potermelo passare? Come si chiama? Sono sempre stato protettivo nei suoi confronti, e ora che ha 16 anni ci saranno molti ragazzi che cercheranno di approfittarsi di lei. Anche io penso che sia sexy, ed è mia sorella. Non preoccuparti, penso che sia gay. Anzi, gay. Sai? Avevo fretta, non avevo più tempo per interrogarla. Sii prudente urlai mentre uscivo dalla porta. Sono saltato sul mio F-150 sollevato e ho iniziato a guidare. C'era questo night club di 18 e più...

105 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.