IncestoAdolescenteFantascienzaIngoio di spermaSesso oraleAnaleSesso consensualePompinoFantasiaMaschio femmina
filme pornofilme pornopornofilme pornofilme porno

Storie erotiche - Articoli di sesso - Fantasie porno

Il rapimento parte 1_(0)

Il rapimento Parte 1 Capitolo 1 I lunghi capelli rossi di Sandra erano mossi dal vento mentre la sua piccola decappottabile bianca sfrecciava lungo l’autostrada deserta. Era particolarmente contenta del suo fine settimana, guidando la sua decappottabile a Las Vegas per il fine settimana dicendo al suo fidanzato che avrebbe avuto un fine settimana da ragazze. In realtà, si aggirava nei bar per ragazzi giovani. Ne ha catturato più di uno. Lo faceva di tanto in tanto per dimostrare a se stessa che aveva ancora tutto. Sandra era bellissima. Aveva appena compiuto trent'anni, aveva la pelle setosa di porcellana ed era...

515 I più visti

Likes 0

Mel va al campo

Era il giorno in cui Mel sarebbe andato al campeggio. Ha trovato lavoro come consolatrice per i bambini in un campo estivo. Aveva già fatto le valigie e stava già per partire quando arrivò l'autobus per portarla al campo. Mentre usciva di casa, vide il consolatore senior, Adam, che era fuori per aiutarla con le sue cose. Era alto, molto muscoloso, afroamericano, probabilmente sui trentacinque anni, con capelli ricci scuri e occhi castano chiaro. Sorride e chiede se era tutto. Lei gli sorrise e disse di sì. Durante tutto il viaggio fino al campo Adam fissava Mel. All'inizio pensava che fosse...

533 I più visti

Likes 0

Un buon investimento

È stato un buon investimento. Una villetta a schiera in una tranquilla strada residenziale. Malandato ma economico e quando la prozia Freda mi lasciò dei soldi, comprarlo come investimento mi sembrò una buona idea. Era economico perché aveva inquilini seduti, un HMO o una casa con più occupazioni, tre studenti, ragazze e quattro camere da letto, tre camere da letto al piano superiore e un'altra al piano inferiore che era il salotto. Mi sono trasferito nella quarta stanza. Quello al piano di sotto. La casa era comoda per l'università e pensavo che sarei rimasta dal lunedì al venerdì e sarei tornata...

561 I più visti

Likes 0

Realtà della chat informatica

In un fine settimana di ottobre, i miei genitori decisero di partire per il loro anniversario e lasciarono me (16) e mio fratello (20) a casa da soli. Era piuttosto impegnato con le cose del college, ha deciso di fare un pisolino. Non avevo niente da fare, quindi ho deciso di dare un'occhiata a www.menchats.com, un posto dove uomini gay e bisessuali possono parlare. Ho mentito sulla mia età, perché per chattare devi avere 18 anni. Prima di iniziare, mi sono assicurato che la porta di mio fratello fosse chiusa in modo che non potesse vedermi mentre mi segavo, dato che...

563 I più visti

Likes 0

...

548 I più visti

Likes 0

...

595 I più visti

Likes 0

...

599 I più visti

Likes 0

Scatola di Polaroid

Il giorno in cui è morto mio padre è stato il giorno in cui tutto è iniziato, mi hanno detto. Quello è stato il giorno in cui mia madre è cambiata. Alcuni hanno detto che è stato uno shock e mi hanno assicurato che sarebbe svanito. Non soffriva di depressione e nemmeno di catatonia. Quando sono arrivato a casa ho potuto vedere esattamente cosa significavano. Si muoveva come se fosse in trance, silenziosa e svogliata. Dormiva molto e parlava molto poco. Ha guardato fuori dalla finestra per ore e ha ascoltato la gente parlare, ma quello che vedeva e sentiva veramente...

622 I più visti

Likes 0

Un altro giorno a scuola guida...

Posso ammettere che era sexy. Il tipo di caldo che vedi sulle riviste, occhi nocciola, capelli ricci tagliati corti, ma comunque mossi dal vento. Addominali duri e muscoli spessi su pelle olivastra e abbronzata. Voce profonda e seducente e, probabilmente, soprattutto, un enorme rigonfiamento nei pantaloni. Guidare con lui mi faceva impazzire, anche se non avevo mai pensato a cosa sarebbe successo... Era una domenica pomeriggio, l'ultima lezione di guida che ho avuto con lui. Stavamo percorrendo una strada deserta, senza le poche macchine che passavano. Indossava una camicia attillata azzurra, le maniche arrotolate fino a metà braccio, i capelli leggermente...

566 I più visti

Likes 0

CAVALCANDO IL GIAVELLOTTO

Il divertimento più bello che ho avuto a scuola è stato quando sono entrato nella banda di Jodi Malenger. Questo accadeva in Inghilterra, molto tempo fa, ma Jodi non era inglese, era nato in Estonia o da qualche parte del genere e la sua famiglia si era trasferita lì quando era giovane. Comunque, da qualunque parte venisse, era il ragazzo più duro e intelligente che avessi mai incontrato e chiunque avesse la fortuna di uscire con lui si sarebbe divertito moltissimo. In parte perché la sua famiglia era benestante, ma soprattutto perché Jodi sembrava riuscire a farla franca con qualsiasi cosa...

666 I più visti

Likes 0

Scatola di storie erotiche e articoli di sesso