George e Jack al Cinema X

693Report
George e Jack al Cinema X

Lo scorso sabato sera è passato al Cinema X ed era arrapato da morire. Ha visto un omone nel parcheggio con molti tatuaggi e un orecchino circondato da un gruppo di 3 o 4 ragazzi simili. Entrò, pagò i suoi $ 6 ed entrò nel teatro oscuro. Aveva problemi ad abituarsi agli occhi, ma si diresse verso il suo posto abituale in un corridoio in fondo alla sezione anteriore, dove sperava che i ragazzi venissero a tirargli fuori i loro cazzi per farglieli succhiare. Non è passato molto tempo. Un ragazzo che sembrava familiare venne e si fermò accanto a lui, il suo cazzo semiduro, che pendeva dalla sua cerniera lampo. George allungò la mano sinistra e iniziò ad accarezzare il pene del ragazzo, che rapidamente si indurì e si allungò. Ha preso il pre-cum e l'ha spalmato intorno alla testa del cazzo del ragazzo, facendolo ansimare. George girò la testa in direzione del ragazzo. "Posso succhiarti il ​​cazzo?", chiese George.

“Sì”, sussurrò.

Si voltò e George prese il cazzo in bocca. Succhiò delicatamente la testa e fece rotolare la lingua intorno alla morbida pelle della testa, poi la succhiò più a fondo, facendo scorrere la lingua su e giù per la parte inferiore. Colpì il frenelo sensibile con la lingua, facendo sussultare il ragazzo. Quindi mise le mani sul culo del ragazzo e lo tirò verso di lui, prendendo l'asta qualche centimetro più in profondità. Tirò indietro la testa in modo che solo la punta rimanesse nella sua bocca, poi abbassò la testa in avanti prendendo quasi tutto il cazzo in bocca. Il ragazzo gemette ad alta voce. George iniziò allora a muovere la testa avanti e indietro, succhiando voracemente. Quindi ha tirato forte il culo del ragazzo contro di lui, spingendo il suo cazzo nella gola di George, e fino all'elsa, in modo che le sue labbra fossero nei peli pubici del ragazzo. Succhiò l'asta e la leccò con la lingua tanto quanto lo spazio lì dentro glielo permetteva.

"Dio, sto arrivando" urlò il ragazzo.

George lo teneva in profondità e poteva sentire le pulsazioni che cominciavano a tormentare il corpo del ragazzo. Venne con grandi spasmi, scaricando grosse gocce di sperma direttamente nella gola di George. George tirò fuori un po' così da poter assaporare di più la venuta. Succhiò forte e deglutì altrettanto forte. Il dolce sperma salato gli scivolò dolcemente giù per la gola. Ha ingoiato tutto.

Il ragazzo si chinò e lo baciò sulle labbra, assaporando la propria venuta. “È la seconda volta che mi succhi il cazzo e sei il migliore. A proposito, io sono Jim.

“Io sono George e tu hai un buon sapore. Te lo succhierò in qualsiasi momento. Poi si scambiarono un bacio più profondo e Jim scomparve lungo il corridoio e fuori dalle tende. George si accorse del proprio cazzo, stretto dentro i pantaloni, quindi li aprì e lo tirò fuori. Era piuttosto duro e lo accarezzò.

In un certo senso voleva che qualcuno glielo succhiasse. Proprio in quel momento un altro sconosciuto scivolò sul sedile accanto a lui e lo guardò accarezzarsi. Ha eccitato George sapere di essere osservato. Il ragazzo era ovviamente nuovo qui. “Vuoi toccarlo?”. Il ragazzo annuì e lo prese accarezzandolo con cura. "Hai mai assaggiato lo sperma?" chiese Giorgio.

“Solo il mio”. Il ragazzo ha risposto.

“Vuoi assaggiare il mio?”, chiese George.

"Mi piacerebbe, ma non so se posso", rispose il ragazzo.

«È facile», disse George, «basta continuare ad accarezzarlo, chinare la testa e prendere la punta in bocca, e aspettare qualche minuto. Quando verrò, sarai il primo a saperlo. Il ragazzo ha continuato ad accarezzare, ma non si è chinato. George ha chiesto se gli piaceva il sapore del proprio sperma.

Il ragazzo annuì di sì.

George disse: "Allora probabilmente ti piacerà il mio gusto".

George sentì il suo orgasmo iniziare a salire mentre il ragazzo lo accarezzava forte e bene, sempre più forte. La sua testa volò indietro, "Oh Dio!" squittì, cercando di abbassare la voce. Venne, con uno schianto, spingendo i fianchi nella mano del ragazzo. Il suo primo schizzo è atterrato sull'avambraccio del ragazzo, e per il secondo, il ragazzo si è chinato e ha inghiottito la punta del suo cazzo tra le labbra. Il resto dello sperma di George gli andò in bocca.

"Mi è piaciuto." Il ragazzo ha detto: "ma non sono ancora frocio".

"Nemmeno io, ma mi piace ancora venire qui per succhiare ed essere succhiato e per farmi trapanare il culo di tanto in tanto."

“A mia moglie non piacerebbe. Avrebbe paura dell'AIDS.

"E a lei non dispiace che tu succhi gli sconosciuti?"

"NO. In effetti è stata una sua idea che io venissi qui e lo facessi. Vuole assaggiare lo sperma sulle mie labbra.

“Cattivo! Mi piacerebbe incontrarla, se mai fosse opportuno.

“Dovrò vedere se vuole arrivare a tanto. Io sono Jack, comunque.»

Si strinsero la mano e Jack scivolò fuori e se ne andò.

George si ripulì un po' e se ne andò, soddisfatto della sua serata al Cinema X.

Diverse settimane dopo, era al cinema, ha rivisto Jack, ma Jack era seduto con un altro ragazzo e non l'aveva visto. Si è seduto 2 file dietro di loro in modo da poter guardare. Si baciarono per un po', poi l'altro ragazzo chinò la testa sopra il grembo di Jack e la testa scomparve dalla vista di George. Sapeva che Jack si stava facendo succhiare il cazzo, quindi George ha scavalcato la fila in mezzo in modo da trovarsi direttamente dietro Jack. Tirò fuori il suo cazzo indurito e lo posò sulla spalla di Jack. Jack era un po' sorpreso, ma impiegò solo un secondo per riadattare il suo pensiero e prendere il cazzo di George in bocca, solo la punta all'inizio. Jack diede un colpetto sulla spalla del ragazzo che glielo succhiava, poi cominciò a succhiare George in modo più convincente mentre l'altro ragazzo si raddrizzava e cominciava a guardare. George è stato in grado di spingere il suo cazzo sorprendentemente lontano nella bocca di Jack, per un nuovo arrivato.

Jack saltellava e George spingeva, finché George non arrivò. Jack se lo prese tutto in bocca. Non appena George ebbe finito, Jack si voltò e baciò il ragazzo con lui. Si baciarono a lungo e profondamente. Giorgio era stupito. Poi il berretto del ragazzo è caduto e George ha scoperto che era una donna che era con Jack. Stava ovviamente succhiando un po' di sperma dalla sua bocca.

Era ovviamente la moglie di Jack, la donna viziosa che voleva assaggiare il mio sperma sulle sue labbra. Jack la fece alzare e ci presentò. Sembrava essere un numero paffuto.

"Cosa posso fare per voi due?" Ho chiesto: "Sembra che tu sia qui per vivere delle avventure, e forse posso aiutarti".

“Sì, penso di sì,” rispose con voce un po' sensuale, aprendosi velocemente la camicetta. Mi ha mostrato una serie di grandi seni pieni naturali, pesanti e abbastanza cadenti. Aveva enormi capezzoli incastonati in grandi e gonfie aureole marrone scuro. I suoi capezzoli erano piuttosto duri. "Pizzicami i capezzoli!"

L'ho fatto, abbastanza difficile ho pensato.

Lei gemette e disse: "Più forte".

Ho aumentato considerevolmente la pressione del mio pizzicamento sui suoi capezzoli, facendola gridare di dolore: “Oh cazzo!!! Ancora più forte, stallone, fammi venire!

Cominciai a farli rotolare tra il pollice e l'indice, pizzicandoli con la stessa forza di prima. Suo marito le strofinò la figa attraverso i jeans, dato che le sue gambe erano piuttosto larghe. Le ha schiaffeggiato la figa diverse volte mentre continuavo a roteare i suoi capezzoli, pizzicandoli più forte che potevo. L'altra mano era dietro di lei e sembrava che stesse strofinando contro il suo buco del culo mentre l'altra mano tamburellava sul suo clitoride. È venuta piuttosto rumorosamente, attirando l'attenzione di altri clienti, che sembravano radunarsi intorno a guardare. Ho dato ai suoi grandi seni un altro rapido su e giù con i suoi capezzoli, poi li ho lasciati andare.

Pianse di gioia e di piacere e le sue gambe cedettero, così si sedette sullo schienale del sedile di fronte a lei. Uno sconosciuto alla sua sinistra si è avvicinato e rapidamente si è sbottonato, aperto la cerniera e si è tolto i jeans. Il suo cazzo era fuori, era duro ed era grosso. Le allargò ancora di più le gambe, si avvicinò, inserì il suo cazzo e lentamente spinse fino in fondo. Emise un lungo grido di piacere quando il ragazzo toccò il fondo.

Cominciò ad accarezzarla dentro e fuori, dapprima lentamente, poi più velocemente. Adesso suo marito era dietro di lei, le massaggiava entrambi i seni, pizzicava i capezzoli, stringeva i globi. Ha urlato mentre lo sconosciuto la scopava sempre più forte. Suo marito ora le stava dando dei baci duri. "Ti piace farti scopare da questo sconosciuto", ha chiesto.

"SÌ! Oh si!!" lei rispose. Poi è tornata di nuovo, e di nuovo ha fatto rumore. Ormai avevamo attirato una bella folla. Lo sconosciuto venne ora, allegramente e lussuriosamente spingendosi il più profondamente possibile dentro di lei. La baciò profondamente, chiuse la zip e lasciò il teatro.

Ho scavalcato l'ultima fila di sedili, mi sono seduto di fronte a Jack e ho preso in bocca il suo cazzo durissimo. Sua moglie guardava incantata mentre succhiavo suo marito davanti a tutte queste persone. Si stava toccando, poi ho potuto vederla infilare diverse dita nella sua fica fradicia. Tutto questo lo vedevo con la coda dell'occhio. Quando Jack è arrivato, è venuto duro. Ho dovuto lavorare sodo per ingoiare tutto il suo sperma. Con ciò siamo stati tutti esclusi, quindi ci siamo vestiti tutti e siamo usciti dal Cinema X. Ci siamo scambiati le informazioni di contatto e abbiamo deciso di incontrarci di nuovo.

Storie simili

La mia mamma arrapata prt1

Capitolo primo: Walter! Patty si scostò i lunghi capelli biondi ondulati dagli occhi e guardò con rabbia verso la porta della camera da letto di suo figlio. Walter, so cosa stai facendo lì dentro! Lo so assolutamente stufo di ascoltarti mentre ti masturbi nella tua stanza ogni giorno! Walter, stai ascoltando? Suo figlio adolescente non rispose. Il battito ritmico continuava più forte che mai, il rumore della testiera che sbatteva contro il muro mentre Walter si picchiava avidamente l'uccello, agitando il pugno su e giù cazzo rigido e dolorante. Walter! Patty imprecò e bussò con rabbia alla porta. Aveva trentaquattro anni...

178 I più visti

Likes 0

Oh!

Erano passati circa due mesi da quando avevo trasferito le scuole e mi sono trasferito nel mio nuovo quartiere. Non ero il ragazzo più bello, ma immagino sia vero che la personalità conta di più perché avevo un sacco di amiche e amiche. È stata un'altra noiosa domenica pomeriggio quando ho sentito bussare alla porta. Dato che stavo dormendo, mi sono alzato a fatica e sono andato ad aprire la porta. Alla porta c'era una delle mie amiche Tabatha o Tabby in breve. Abbiamo chiacchierato per un po' vicino alla porta e poi l'ho invitata a entrare. Siamo andati nella mia...

1.1K I più visti

Likes 0

Scopando il mio collega_(1)

Lasciatemi solo dire che sono un uomo sposato. Ho una moglie adorabile con un avvertimento: poco dopo che ci siamo sposati ho scoperto che era stata sbattuta in gruppo da alcuni dei suoi amici al liceo. Permettetemi anche di assicurarvi che questo non ha cambiato il modo in cui mi sentivo per lei, solo il mio impegno a rimanere monogamo. In altre parole, me la cavo quando mia moglie non guarda. Sarò breve, perché questa è una storia vera, e queste storie sono sempre brevi. C'era questa ragazza ebrea troia al mio lavoro. So che aveva figli perché ho visto le...

611 I più visti

Likes 0

Frankenmamma; o, Mia madre Frank

Frankenmamma; o, Mia madre Frank INTRODUZIONE: La mamma trascorre il fine settimana nel dormitorio di suo figlio e le cose vanno diversamente... Naturalmente, essendo una matricola, l'unico corso d'arte disponibile era l'equivalente di Disegno 101. Non c'erano test. Il giorno in cui mi è stato detto di rappresentare un cavallo da disegno in una prospettiva a due punti ho chiamato la mamma in lacrime, implorandola di districarmi da questa pessima decisione. La mamma, essendo pragmaticamente mamma, ha rifiutato, confortandomi con il consiglio di concederle più tempo. Poco dopo, le mie fortune universitarie cambiarono. Ho preso un volantino, un invito per una...

163 I più visti

Likes 0

SEI UNA DONNA MOLTO EMOZIONANTE LIZ

Indossava una mia camicia nera, tacchi alti e il suo profumo preferito. La maglietta era appoggiata sulle sue spalle e completamente aperta mostrando il suo corpo lussureggiante e i capezzoli eretti. Aveva le sue magnifiche gambe spalancate mentre si dava piacere con un vibratore su mia richiesta. Lo sguardo sul suo viso mostrava che si stava ovviamente divertendo mentre guardavo. Il giorno prima mi aveva telefonato chiedendomi se avevo dei lavori che poteva fare per aiutarmi a pagare alcune bollette. In passato aveva fatto richieste simili e io l'avevo pagata per stirare e pulire. Questa volta le ho detto che sarei...

1.8K I più visti

Likes 0

Il riparatore Capitolo 3 e 4

Capitolo 3 Tesoro, sono a casa Jimmy si svegliò per primo e si ritrovò a cucchiaio con Jane e il suo legno mattutino stretto contro il suo morbido culo, si sporse un po' in avanti e iniziò a baciarle dolcemente il collo e poi l'orecchio. Mmm, gemette dolcemente mentre girava la testa a metà per guardare per vedere chi la stava baciando. Jimmy la baciò dolcemente sulle labbra e poi iniziò a manipolarle il capezzolo sinistro. Niente ha fatto andare Jane più veloce di qualcuno che si occupava dei suoi capezzoli. Ha lasciato cadere la mano sul culo e ha trovato...

2K I più visti

Likes 0

Mandy adora cucinare

Mandy e io siamo sposati da circa ventiquattro anni. È una splendida bruna di 45 anni e mezzo che è 5'6 130 libbre e ha una figura perfetta 34C - 24 - 35. Dopo la nascita del nostro unico figlio, Mandy ha messo su circa 25 libbre, ma in tutto e per tutto posti, il suo culo fantastico e una linea di busto aumentata Considerando i nostri ventiquattro anni di matrimonio, la nostra attività sessuale si è stabilizzata in una volta alla settimana o giù di lì e il più delle volte consiste nella richiesta di Mandy, faccio sesso orale prima...

1.7K I più visti

Likes 0

Piccola cosa rotta

Piccola cosa rotta DarksX per sexstories.com Potrei chiedere alla mamma di lasciarmi venire a vivere con te dopo che si sono sposati, sai, ha detto Ava sedendosi di traverso sul divano enorme che avevo davanti alla TV. La giovane ragazza si è svegliata tardi, ha mangiato una ciotola di cereali per colazione, poi è venuta in soggiorno a farmi compagnia mentre controllava i compiti del fine settimana sul tablet. Mi sono seduto sulla comoda poltrona reclinabile sul lato destro della grande sala TV, perpendicolare a dove sedeva lei, e ho guardato una gara di Formula 1. La mia settimana era stata...

1.8K I più visti

Likes 0

Dominio su debole

Karen ha concluso i suoi diciotto anni. Ha cinque fratelli, era la più grande. Hanno avuto una difficile situazione finanziaria come molte altre persone negli ultimi tempi. Era giunto il momento per lei di cercare perfettamente un lavoro con una stanza in affitto o qualcosa del genere. A causa delle cattive condizioni, non poteva permettersi molte cose. Comunque era una bella ragazza. Anche con la sua corporatura piccola di 5 piedi (1,65 m), aveva gambe lunghe e snelle incredibili, braccia sottili con dita lunghe. Fortunatamente, sua madre è riuscita a trovarle un'offerta di lavoro come domestica per un uomo d'affari quarantenne...

1.4K I più visti

Likes 0

CATTURATO_(0)

Blair Ryan ha disfatto la sua borsa da notte e le ha sistemato i vestiti prima di appenderli nell'armadio dell'hotel. Si è avvicinata alla finestra e ha guardato lo skyline di Tel Aviv sottostante e ha commentato ad alta voce: Un'intera settimana in Terra Santa, non riesco quasi a credere di essere qui!!! Doveva trascorrere un paio di giorni a Tel Aviv, quindi noleggiare un'auto e guidare fino a Gerusalemme e Betlemme, era davvero ansiosa di vedere il Muro del Pianto! Beh, era stata una lunga giornata ed era esausta, e si era praticamente addormentata prima che la sua testa colpisse...

888 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.