La troia arrapata di papà, capitolo 1

872Report
La troia arrapata di papà, capitolo 1

Capitolo 1

“Oh papà! SÌ! Fottimi, fottimi! Oh Dio!" Kattie ha urlato mentre rimbalzava sul cazzo di suo padre.

"Sì! Prendi questo cazzo, piccola troia! ringhiò Richard, stringendo la presa sul sedere di sua figlia. Era così morbida e paffuta nei punti giusti. Cosce spesse e un piccolo spreco, Kattie era la definizione di sexy. Ed era la migliore puttanella che un papà potesse desiderare.

"Ciao? C'è qualcuno in casa?" una voce chiamò dal piano di sotto. Era sua madre.

"Oh merda!" ansimò Kattie, mentre saltava giù dal grembo di suo padre e afferrava la sua vestaglia. Suo padre si tirò rapidamente su i pantaloni della tuta, infilando il suo cazzo ancora duro e non alleviato nei pantaloni. Sua moglie era andata fuori città, come faceva spesso, per andare a trovare la madre e le sorelle. Vivevano solo a circa quattro ore di distanza, ma Karen non sarebbe tornata fino al giorno successivo. Kattie e suo padre avevano programmato una giornata di scopate e stavano appena iniziando.

Proprio mentre sua madre raggiungeva la cima delle scale, Kattie uscì dalla sua stanza e chiuse la porta mentre suo padre si nascondeva dietro di essa, sperando che sua moglie non lo vedesse.

"Perché non sei a scuola, signorina?" chiese Karen, osservando l'aspetto arrossato della figlia.

“Non mi sentivo bene. Abbiamo pensato che avrei potuto prendere l'influenza, quindi papà ha detto che potevo restare a casa. Kattie mentì, guardando sua madre dritto negli occhi. Karen allungò la mano per sentire la fronte e la guancia di Kattie, mentre Kattie pregava di non odorare troppo di sesso e cercava di mantenere la maggior distanza possibile tra loro.

"Ti senti piuttosto caldo" osservò Karen. "Dov'è tuo padre?"

"Oh, penso che sia giù nel seminterrato", ha detto Kattie.

“Okay, vado a cercarlo. Devi tornare a letto. Non ti lascerò correre per casa se dovresti essere malato e perdere la scuola ", disse Karen mentre si voltava per tornare giù per le scale.

Kattie annuì e guardò sua madre scomparire giù per le scale. Non appena Karen fu fuori vista, Kattie tornò di corsa nella sua stanza per far sapere a suo padre che la costa era libera.

"Dannazione che era vicino", sussurrò a suo padre.

"Sì", ha allungato la mano per pizzicarle il capezzolo. “Non sono riuscito a finire”

“Nemmeno io,” Kattie gemette sommessamente, sentendo quel pizzicotto fino alla sua figa.

"Non ho finito con te", disse mentre le prendeva il seno, facendo rotolare il capezzolo tra le dita. La sua veste era di stoffa sottile e non faceva nulla per proteggere le sue tette dall'assalto leggero di suo padre.

"Faresti meglio a sbrigarti a salutare la mamma prima che torni su", disse Kattie mentre si appoggiava al suo tocco, desiderando così tanto di saltare di nuovo sul suo cazzo.

"Va bene. Ma lo finiremo più tardi", ha promesso.

"Come?" chiese Kattie. Non avevano mai scopato quando sua madre era a casa. Almeno non in casa.

“Sventerò qualcosa. Continua a fingere di essere malato,” si girò intorno a lei e uscì dalla porta, spostandosi rapidamente nel bagno del corridoio dove poteva asciugarsi i succhi della figa dal suo cazzo prima che sua moglie potesse sentirne l'odore.

Kattie si è cambiata in una maglietta e dei pantaloncini, senza mutandine, ed è tornata a letto strisciando, odiando sua madre per averli interrotti. Era così eccitata e adorava il cazzo di suo padre. Era grosso e lungo, e lui sapeva come scoparsela nel modo giusto. Sembrava che durante la notte a Kattie fossero cresciute le tette e i suoi fianchi cominciassero ad ispessirsi, dando un corpo sexy e sinuoso che qualsiasi uomo vorrebbe, alla matura età di 15 anni. Si era masturbata molto prima che il suo corpo iniziasse a riempirsi e sembrasse sempre essere in un costante stato di eccitazione.

Poco prima dei suoi dolci 16 anni, Kattie ha perso la verginità con un giocatore di football anziano. Kattie non era la lampadina più luminosa nella scatola, quindi non è stato molto difficile per il giocatore di football sedurla, specialmente con i suoi ormoni che infuriavano com'era. Alla fine è venuto fuori in giro per il liceo che Kattie era andata a letto con l'anziano, il che ha causato gravi danni alla sua reputazione. I bambini a scuola hanno iniziato a chiamarla troia e gli altri ragazzi non volevano lasciarla sola, quindi ha giurato di non fare più sesso fino al diploma
.
Richard era un uomo laborioso. Possedeva la sua azienda che si occupava di riparazioni tecniche e guadagnava molto da quel lavoro. Richard aveva messo incinta Karen mentre uscivano insieme al college e sia suo padre che lui lo hanno spinto a sposarla. Non volendo correre il rischio che avrebbe potuto essere diseredato se non l'avesse fatto, è andato avanti e l'ha sposata, e poi Kattie è nata diversi mesi dopo. Sebbene Richard fosse affezionato a Karen, non gli ci volle molto prima che iniziasse ad avere relazioni. Karen sapeva cosa stava succedendo, ma sapeva anche che un divorzio non l'avrebbe lasciata con molto dato che non si era laureata al college dopo essere rimasta incinta, quindi lo sopportò e concentrò la sua attenzione sull'educazione della figlia. Richard non ha prestato molta attenzione alla crescita di Kattie. Fu solo quando una sera uscì dalla sua stanza indossando una maglietta rosa attillata e mutandine corte da ragazzo che Richard iniziò a notare davvero sua figlia. Il suo culo riempiva davvero quelle mutandine, spesso facendo sì che le sue chiappe ingoiassero la maggior parte del tessuto e il suo seno era cresciuto fino a raggiungere una coppa di taglia C, seduto alto e sodo sul suo petto. Stava andando dalla sua stanza al bagno e non si è preoccupata della sua vestaglia, supponendo che i suoi genitori non fossero a casa in quel momento. Richard aveva deciso di lasciare il lavoro presto (vantaggi di possedere la propria azienda) ed è tornato a casa per un pranzo tardivo quando l'aveva vista con quel vestito delizioso. Da quel momento in poi, Richard sapeva che doveva scoparsi sua figlia. Sapeva che non era vergine, il che era ancora meglio. Poteva immergersi direttamente in quella figa e scoparla senza senso senza nessun altro dramma.

Kattie era elettrizzata dall'improvvisa attenzione di suo padre, non sospettando affatto il suo secondo fine. Cominciò a venire nella sua stanza prima che lei andasse a letto, dicendo che era lì per aiutarla a "rimetterla a letto" e mentre lo faceva le passava le mani lungo il corpo, avvicinandosi alla sua figa e alle sue tette ma facendo attenzione a non qualsiasi mossa eccessivamente sessuale. Kattie non aveva idea di cosa stesse combinando suo padre ed era imbarazzata dal fatto che le sue mani carezzevoli potessero bagnarla così tanto. Non appena lui lasciava la camera da letto, lei iniziava a masturbarsi, strofinandosi furiosamente la figa prima di avere orgasmi più intensi di quanti ne avesse mai avuti prima.

Poi una sera, mentre Karen era in visita da sua madre, Richard chiese se a Kattie sarebbe piaciuto sedersi sulle sue ginocchia come faceva quando era bambina mentre guardavano un film. Kattie aveva solo 5'5 e aveva un corpo in forma per aver giocato a calcio. Non era preoccupata di essere troppo grande e saltò rapidamente in grembo a suo padre. Non appena si fu sistemata, Richard iniziò ad accarezzarle le cosce, avvicinandosi sempre di più alla sua figa. Non essendo mai stata particolarmente vicina a suo padre prima di allora, Kattie non aveva motivo di sospettare cosa stesse facendo Richard e si godeva semplicemente le sue mani calde e leggermente ruvide sulle sue cosce nude. Più si avvicinava alla sua figa, più le piaceva finché non lo pregava silenziosamente di toccarla. Si dimenò sulle sue ginocchia, sentendo il suo cazzo duro premere nella fessura del suo culo e improvvisamente le sue mutandine furono inondate dai suoi succhi. Sapeva che era sbagliato, non era così ottusa, ma a quell'età tutto ciò a cui Kattie riusciva a pensare era scendere.

Richard poteva dire che Kattie era eccitata. Poteva sentire l'odore muschiato della sua eccitazione attraverso i suoi pantaloncini sottili e si rese presto conto che non indossava mutandine sotto. Questo è stato sufficiente per mandare Richard oltre il limite. Gettando al vento la prudenza, Richard le spostò i pantaloncini di lato e fece scivolare rapidamente un grosso dito nella sua figa. Kattie sussultò e inarcò la schiena, spingendo il più possibile il dito nella sua figa. Dio, era così fottutamente bello! Richard iniziò a pompare il dito nella sua fica stretta. E stretta era! Sapeva che la sua figa si sarebbe sentita benissimo sul suo cazzo e non vedeva l'ora di entrare dentro di lei. Ma voleva essere sicuro che non ci sarebbe stata resistenza da parte sua, quindi ha continuato a fotterle la figa con le dita, allungando l'altra mano sul davanti del suo corpo e tirandole i capezzoli attraverso la maglietta. Kattie era fuori di sé per l'eccitazione. Non ha nemmeno provato a trattenere i gemiti e ha continuato a macinare il culo sul cazzo di suo padre. Poi improvvisamente Kattie si irrigidì e la mano di Richards fu inondata dai suoi succhi mentre la sua figa iniziò a stringersi intorno al suo dito che pompava.

Questo è tutto ciò che Richard poteva gestire. Doveva avere quella figa. Così la sollevò dal suo grembo, voltandole le spalle, e la fece girare in modo che fosse distesa sul davanti del divano con la schiena inarcata e il sedere all'aria. Non dandole il tempo di pensare, tanto meno di protestare, Richard si abbassò rapidamente i pantaloni della tuta, le spinse di nuovo le mutandine di lato e iniziò a nutrire la sua succosa figa di 16 anni con il suo cazzo. Dannazione, aveva una fottuta fica così stretta. Kattie poteva sentire se stessa allungarsi attorno al cazzo di suo padre, una leggera sensazione di bruciore che le attraversava i lombi ma stava ancora ronzando per il suo primo orgasmo e voleva di più. Kattie iniziò a respingere suo padre finché non riuscì a farlo entrare tutto. Rimasero immobili per un momento, assaporando il piacere proibito della loro unione. Poi Richard iniziò a muoversi, spingendosi lentamente ma fermamente dentro di lei, tenendole i fianchi e guardando mentre il suo cazzo scivolava fuori dalla sua fica, ricoperto dai suoi succhi.

"Oh cazzo piccola, la tua figa è così bagnata!" gemette Richard. “Ti piace il cazzo di papà, eh? Non mentire a papà. Dimmi quanto vuoi questo cazzo, angelo.

“Oh papà lo voglio! Adoro il tuo cazzo! gridò Kattie mentre lui pompava dentro di lei, aggrappandosi allo schienale del divano e incontrando la spinta di suo padre con una delle sue. Non riusciva a credere a quanto fosse incredibile il suo cazzo dentro di lei. Anche se il giocatore di football non era stato violento, non aveva ancora abbastanza esperienza per rendere la sua prima volta così piacevole e dopo hanno scopato solo altre due volte prima che lei si rendesse conto che era uno stronzo e giurò di non dormire mai più con lui. Stava provando un piacere così incredibile dal cazzo di suo padre e non voleva mai che si fermasse. Forse il tabù di quello che stavano facendo alimentava e intensificava il suo piacere, non le importava in ogni caso. Sapeva solo che questa non sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe sentito il cazzo di suo padre dentro di lei.

Richard iniziò a prendere velocità, sbattendo i fianchi nel culo di sua figlia e guardando le sue natiche incresparsi e sussultare per la potenza delle sue spinte. Aveva una presa mortale sui fianchi di sua figlia e cominciò a scoparla come un matto.

“Oh eh eh! Papà! OH! Cazzo cazzo! Uh Huh! Cazzo sì!!” urlò Kattie a ogni spinta del grosso cazzo di suo padre. Poteva sentire la sua figa schiacciarsi attorno al suo delizioso cazzo e le sue enormi palle iniziarono a rimbalzare sulla sua clitoride inviando ancora più colpi di piacere attraverso la sua fica adolescente! “Oh mio Dio, papà!! Il tuo cazzo è così buono! Oh cazzo non fermarti, per favore! Non smettere mai di scoparmi! Oh oh oh! Fanculo! Oh merda! Ooooh cazzo!!”

"Oh sì dammi quella figa, piccola puttana!" Richard grugnì mentre le tirava i fianchi, facendole scivolare la fica avanti e indietro lungo il suo cazzo mentre cercava di penetrarla il più profondamente possibile. "Dio! Questa figa è così fottutamente stretta e bagnata! Dai amore! Sborra sul cazzo di papà! Uggggh uh uh uh!!”

"Si papà!! Sto per venire per te! Continua a scoparmi!! Oh Dio! Sì sì sì!"

Richard poteva vedere le tette di Kattie dondolare sotto la sua maglietta, anche da dietro, e si allungò per tirarle e torcere i capezzoli. Questo è tutto ciò che è servito per Kattie.

"PAPÀ! PAPÀ! PAPÀ! OH DIO, PAPÀ! sto andando a venire! OH CAZZO OH CAZZO!! SI SI SISSSS!!! STO VENENDO, OH DIODDDDDD!!! CAZZO MIEE! OH FUUUUUUCKKKK!! PAPÀAAAA”

Kattie è venuta così forte che ha quasi spremuto il cazzo di suo padre dalla sua figa, ma Richard non lo voleva e ha costretto il suo cazzo a rimanere nella sua fica, scopandola durante il suo orgasmo. Ci stavano provando solo da circa 30 minuti e mentre Richard non era affatto un uomo minuto il fatto che stava scopando la figa stretta e incredibilmente succosa di sua figlia di 16 anni e aveva i suoi succhi di sperma su tutto il cazzo e le cosce era troppo per Riccardo. Stava per venire velocemente e non c'era modo di fermarlo.

Pizzicando i capezzoli di sua figlia un'ultima volta, Richard si raddrizzò, afferrò i fianchi di sua figlia e iniziò a spingerla dentro come un uomo posseduto.

“Oh merda, papà! SÌ! Fanculo quella figa!!! Per favore, papà! Vieni per me! Vienimi nella figa!!” Kattie ha usato i suoi muscoli per spremere il cazzo di spinta di suo padre, cercando di farlo venire.

E ha funzionato.

“OH GESÙ CRISTO!!!! KATTIEEEEEE!! FUCCCCKKKKKKKKK!!!” ruggì Richard mentre esplodeva nella figa di sua figlia adolescente. Non aveva mai avuto un orgasmo così intenso. Era sicuro che il suo cazzo sarebbe semplicemente caduto nella sua fica. Richard ha continuato a spingere in sua figlia fino a quando ogni ultimo getto di sperma è stato svuotato nella sua figa. Si accasciò sul divano, piagnucolando piano mentre il suo corpo continuava a pulsare di piacere. Alla fine Richard si tirò fuori e guardò il suo sperma fuoriuscire dalla figa di sua figlia. Per un momento sentì il suo cazzo indurirsi alla vista, ma sapeva che la sua fica probabilmente aveva bisogno di una pausa ed era disposta a essere gentile. Questa volta almeno.

"Ti è piaciuto, angelo?" chiese Richard mentre prendeva sua figlia in grembo.

“Oh sì, papà! È stato fantastico! Non avrei mai saputo che potesse essere così bello,” gli sorrise raggiante.

“Ricorda che questo deve essere il nostro piccolo segreto. Non puoi dirlo a nessuno, nemmeno al tuo migliore amico. Richard la avvertì.

"Non essere sciocco, papà, lo so!" ridacchiò. "Significa che mi fotterai di nuovo?"

"Proprio adesso?" chiese Richard, alzando un sopracciglio, proprio mentre anche il suo uccello cominciava a sollevarsi.

“Sì, se vuoi” disse Kattie, timidamente, distogliendo lo sguardo da lui e arrossendo.

Richard le afferrò il mento e la baciò forte sulle labbra. Kattie aprì leggermente la bocca e suo padre ci infilò dentro la lingua. Poteva sentire il suo cazzo indurirsi sotto di lei e le fece zampillare la figa per l'eccitazione. Era ovvio che Richard lo volesse decisamente, ma questa volta la voleva su un letto, le gambe larghe così da poter guardare il suo cazzo scivolare dentro e fuori di lei mentre i suoi seni rimbalzavano via. Passarono il resto della serata a scopare come animali, staccandosi solo il tempo necessario per prendere qualcosa da bere e da mangiare. Ora che Richard era già venuto una volta che il suo cazzo era implacabile ed era rimasto duro per così tanto tempo, Kattie pensava che non avrebbe mai smesso di scoparla. Si addormentarono quella notte in un pasticcio di sudore, sperma e succo di figa.

(Disclaimer: questo particolare evento è finzione. Questa è la mia prima storia e per ora non consento alcun commento, ma per favore vota. Spero che la storia ti sia piaciuta e farò uscire il capitolo 2 il prima possibile)

Storie simili

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

2.1K I più visti

Likes 1

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

2.1K I più visti

Likes 1

Guerra a Geminar parte 3

Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per far uscire questa parte della storia. Il mio laptop si è bloccato e ho dovuto farlo riparare. Spero che questo sia valsa la pena aspettare. Ho cercato di farlo uscire il prima possibile, quindi potrei aver perso alcuni errori, quindi mi scuso in anticipo. Mi sono svegliato con la testa che mi girava e mi risuonava nelle orecchie. Ho avuto la sensazione che qualcuno mi stesse osservando e poi è tornato di corsa verso di me come un'onda anomala. Sono stato attaccato dalla ragazza dai capelli rossi con il vestito di...

2K I più visti

Likes 0

Tutto sbagliato con

Ogni cosa che non va in Era stupro se ti piaceva? di Cuore legato Narrativa, Bondage e restrizione, Crudeltà, Dominazione/sottomissione, Droga, Maschio/Adolescente, Sesso orale, Stupro, Riluttanza, Romanticismo, Sculacciata, Adolescente, Verginità, Scritto da donne, Giovane Introduzione: Lise, una ragazza del secondo anno, ha avuto una relazione con Alex, che si era già diplomato al liceo. Liza ha rotto con Alex. Ma chissà cosa può succedere a una festa? 1: Festeggiare? Capitolo I - Liza Lise! Lisa! Elisabeth!! Alex mi ha chiamato mentre passavo. Ho continuato a camminare a passo svelto, mettendo distanza tra me e il mio ex ragazzo. 2: Wtf, non...

1.8K I più visti

Likes 0

Creare un mondo migliore... il giorno del nostro matrimonio

La mattinata era stata frenetica, con capelli e trucco da fare, ma il prosecco aiutava ad alleviare lo stress. Ma poiché sua sorella Lucy l'ha aiutata a vestirsi, Leanne era ansiosa di iniziare la sua nuova vita da donna sposata. Questo e il fatto che stasera sarebbe stata scopata dall'enorme cazzo nero di Darrell, lui avrebbe preso la sua verginità invece di suo marito. Adorava la sensazione della lingerie sexy che indossava sotto il suo abito da sposa e non vedeva l'ora di farla vedere a Darrell, inoltre non vedeva l'ora di vedere Matt nel suo. Sia la sposa che lo...

1.9K I più visti

Likes 0

GANG BANG A SORPRESA

Anche se questo è accaduto quasi 15 anni fa, mi viene ancora duro quando ci penso. Ho deciso che è ora di condividerlo con il resto del mondo. Questa storia è vera. Scusa non ci sono cazzi mostruosi, ma penso che la verità sia comunque più calda. Mia moglie, chiamiamola Suzy, aveva 19 anni quando ci siamo sposati e io sono stata la sua prima volta. L'ho incoraggiata a cercare la propria sessualità e per il tempo ha resistito. Suzy è alta 5'6 circa 118 libbre bionda fragola con un fantastico set di tette 34C e un culo tondo e sodo...

1.8K I più visti

Likes 0

Il mio dovere patriottico

Vengo da una famiglia di militari. Anche se non mi sono unito a me stesso, ho sempre sostenuto coloro che lo fanno. Un fine settimana ho davvero avuto la possibilità di sostenerli, con la benedizione di mio marito! Era nell'esercito e capiva perfettamente cosa stava succedendo, quasi lo incoraggiava. Stavamo attraversando Dallas mentre tornavamo a casa dalle vacanze. Ci siamo fermati in un hotel per la notte poiché non avevamo fretta e abbiamo trascorso la serata rilassandoci un po'. Siamo scesi al bar dell'hotel per una cena tardiva e qualche drink. Mentre eravamo lì abbiamo iniziato a parlare con un ragazzo...

1.9K I più visti

Likes 0

Bob troie sua moglie trofeo molto disponibile

BOB TROIA LA SUA MOGLIE DEL TROFEO MOLTO DISPONIBILE IL VOLUTTUOSO RICETTO DEL CAZZO: Bob guardò fuori dalla finestra di casa sua e guardò sua moglie, Vicky, guidare la sua auto sportiva di lusso su per il lungo vialetto circolare e parcheggiarla appena oltre la porta d'ingresso. Quando la Jag si fermò, lei scese e lui osservò il suo corpo assurdamente ben fatto ondeggiare intorno alla parte posteriore del veicolo e avviarsi verso la porta d'ingresso, ondeggiando provocatoriamente sui suoi stivali con tacco a spillo da 5 pollici. Era uno spettacolo pungente da vedere. Era vestita con una tuta arancione assolutamente...

1.7K I più visti

Likes 0

Famiglia di proprietà - CH3: Non si torna indietro

Questa è la continuazione della storia di una famiglia che si sottomette al vicino nero. Se non ti piacciono le storie su gay, interrazziali, incesto, bestialità o sesso giovanile, per favore vai avanti. Se ti piacciono questi argomenti, divertiti. Apprezzo le critiche COSTRUTTIVE. I due giorni successivi furono molto simili. Ho lavorato a casa di Ty imparando i suoi investimenti e migliorando il suo sistema di archiviazione, se così si può chiamare un sistema. Da quello che ho potuto dire è entrato in denaro lasciatogli da un membro della famiglia mentre era al college. Ha lavorato in una scuola superiore dall'altra...

1.7K I più visti

Likes 0

Il paradiso dei bikini

Questa è la seconda storia della serie, 'Soaked through' è dove tutto ha inizio... Trascorsa la serata con molta confusione, Debbie tornò al piano di sotto dopo che si era asciugata e si era cambiata. Indossava i suoi soliti abiti larghi e sbattuti al chiuso e si comportava come se gli eventi appena accaduti dopo il suo fradicio arrivo a casa da scuola non fossero accaduti. Non sapevo se dovevo parlarne o meno, visto che avrei dovuto essere il tutore, il responsabile. Mentre la serata volgeva al termine, ci salutammo entrambi e andammo a letto. Una volta che ero sdraiato lì...

1.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.