Ingannare aprile

742Report
Ingannare aprile

"Amico, restituiscilo!" Ho urlato a mio fratello maggiore Jason.

"Dick vuole indietro la sua piccola bambola?" Jason mi prese in giro tenendo la statuina appena fuori dalla mia portata. Maledicilo per essere solo pochi centimetri più alto di me. Sono saltato in piedi per questo, ma ha reazioni rapide essendo un giocatore di basket e ha gettato la figura di metallo nell'altra mano.

"Jaze, dai!" Mi sono lamentato. "Io non fotto con la tua merda."

"Dannazione, non lo fai o ti farei a pezzi," lo schernì Jason, continuando a schivare le mie mani per tenere la mia mini.

"JASON! RICHARD! Smettila subito!" La mamma ha urlato e Jason improvvisamente ha lanciato la mia miniatura proprio contro di me, ma sono stato sorpreso dall'urlo della mamma e non sono riuscito a prenderlo e si è rotto in due quando ha colpito il suolo.

"L'hai rotto, coglione!" Ho dato un pugno sul braccio a Jason, ma ovviamente è stata l'unica cosa che ha visto la mamma.

"Richard, sei in punizione!" Lei sbottò. Mi sono lamentato e ho cercato di spiegare, ma lei è dovuta partire per lavoro e non ne ha più sentito parlare. Fu allora che alcuni dei suoi altri amici del college arrivarono e lui se ne andò con loro ridendo di come io, l'unico "bambino" rimasto in casa, fossi ancora in punizione.

Dovevo uscire con i miei amici stasera e giocare con le nuove miniature del nostro gioco di guerra preferito, ma Jerkface ha deciso di rubarne una mentre le stavo dipingendo e l'ha rotta. Sarei in grado di incollarlo insieme, ma anche se oggi fossi a casa da solo, non sarei mai tornato a casa in tempo prima di mia madre. Se uscissi dopo che lei mi ha messo in punizione, sarei in guai seri.

Ho deciso di curiosare nella sua stanza e vedere se c'era qualcosa che potevo fare per ricambiarlo quando ho sentito il suo cellulare suonare. L'aveva dimenticato, e una rapida occhiata disse che era April, la sua attuale fidanzata bionda cheerleader. Di sicuro era fumante, anche se al confronto lo faceva sembrare intelligente. Ho deciso di rispondere e ho pensato di poter sembrare abbastanza vicino da fingere di essere Jason. "Ehi," fu tutto ciò che dissi.

"Hiya love bug! Mi stavo solo chiedendo cosa stavi facendo oggi?" ha chiesto a tutti i chipper.

"Niente," grugnii di rimando.

"Beh, hai detto che se non esci con Jake potrei venire io," spiegò lei come per ricordarglielo.

"Certo," risposi il più brevemente possibile.

"Fantastico! Aspetta di vedere le nuove fantastiche cose che ho preso da Spenser! Fatti una scossa!" finì prima di riagganciare. Probabilmente sarebbe arrivata in soli dieci o quindici minuti, aspettandosi di passare l'intero pomeriggio con il mio atleta di fratello. Era piuttosto ottusa, quindi mi chiedevo quanto avrei potuto ingannarla fingendo di essere Jason. Ero alto quasi quanto lui e gli somigliavo abbastanza da fingere al telefono. I problemi maggiori erano che lui era un po' più atletico, aveva due anni in più e aveva i capelli biondi mentre io li avevo castani.

Potrebbe non notare se fosse bendata, ma lo farebbe davvero per lui? C'è solo un modo per scoprirlo. Sono andato in camera di mamma e ho guardato nei suoi cassetti. L'avevo visto una volta e se fossi riuscito a trovarlo in tempo... Eccolo. Una maschera per dormire che era solo una cinghia elastica con cuscinetti spessi per coprirti gli occhi per permetterle di dormire durante il giorno. L'ho messo in un foglio di carta marrone e sopra c'è scritto "April". Poi ho sentito bussare alla porta.

Posai la borsa sul tavolo della cucina e aprii la porta. Lì con una piccola spesa nel braccio c'era April. Aveva delle tette enormi accentuate dalla scollatura profonda della maglietta aderente, un ventre piatto e sottile e gambe che sembravano non volersi fermare nei pantaloncini di jeans con calzini alla caviglia e scarpe da ginnastica.

"Heya Ricky," mi salutò.

«Richard», dissi in tono piatto.

"Scusa, Richard. È aprile, qui per vedere tuo fratello..." come se non sapessi cosa fosse qui, e non l'avessi già vista una mezza dozzina di volte.

"Sì, sta cazzeggiando nella sua stanza, ma ha detto che c'era una sorpresa per te sul tavolo della cucina. Comunque, me ne vado," ho cercato di dire annoiato e infastidito, poi ho afferrato il mio skateboard e l'ho guidato lungo la strada pochi metri finché non la vidi chiudere la porta di casa. Poi ho afferrato la tavola e l'ho gettata sul prato mentre correvo sul retro della casa per sbirciare dalla finestra della cucina il più segretamente possibile.

April deve essersi tolta le scarpe perché è appena entrata in vista e ha visto la borsa sul tavolo. Lo aprì e sorrise mentre tirava fuori la maschera. Poi ha fatto qualcosa che non mi aspettavo, ha iniziato a spogliarsi nuda in quel momento. Accidenti, Jason doveva aver già fatto sesso con lei, altrimenti non sarebbe stata così audace. Mi stavo davvero eccitando guardandola, la donna single più sexy che avessi mai visto, e la prima che avessi visto nuda di persona invece di masturbarmi su Internet.

Poi tirò fuori dalla borsa un oggetto peloso rosa e se lo drappeggiò sul corpo. Doveva essere una specie di lingerie perché le metteva una ghirlanda pelosa rosa sui capezzoli e sull'inguine, ma altrimenti era quasi inesistente. Quindi si infilò la maschera sugli occhi e appoggiò con cautela una mano sul muro per farsi strada nel soggiorno prima di gridare ad alta voce: "Jason, ho ricevuto la tua sorpresa e una mia!"

Sono sgattaiolata verso la porta sul retro, l'ho aperta silenziosamente ed sono entrata in cucina dietro di lei. "Insetto d'amore?" April ha chiamato di nuovo Jason e, preoccupato che potesse rimuovere la maschera, ho deciso di legarla e vedere fino a che punto potevo arrivare.

"Sono qui," dissi ancora un po' burbero, cercando di sembrare mio fratello maggiore.

"Oh," disse un po' sorpresa, poi si girò per posare per me, tirando fuori le sue tette gloriosamente sexy. "Cosa ne pensi della mia sorpresa?"

Non potevo mentire, "Sei così sexy!"

Lei ridacchiò, "Grazie. Allora a cosa serve questo?" chiese indicando la maschera che indossava.

"Uh," non avevo pensato a una spiegazione ragionevole.

"Marcy dice che adora farsi bendare gli occhi perché rende più acuti gli altri tuoi sensi," balbettò April.

"Giusto... Ecco perché, sì," dissi cercando di sembrare convincente e sapendo quasi dolorosamente che avevo fallito.

"Fantastico! Non vedo l'ora di dirlo a Marcy. Quindi cosa c'è dopo?" April ha parlato da sola prima di chiedere.

"Siediti sul divano," le ho detto. Si chinò e lo prese, "A sinistra", dissi e lei si spostò e finalmente lo trovò prima di sedersi.

Sono venuto a sedermi sul tavolino davanti a lei e ho allungato la mano per tracciare un dito lungo il suo braccio nudo. "Oh, è così sexy," gemette e io continuai a far scorrere la punta delle dita su e giù prima di fare lo stesso sull'altro braccio. "Ancora," sospirò così mi spostai sulla sua guancia e sul suo collo, sfiorandole appena la pelle. Poi ho tracciato un dito sul suo ginocchio e sono andato su e giù per il suo polpaccio prima di accarezzarle l'esterno delle cosce. "Oh, Dio, non sono mai stata così eccitata," gemette e si sporse in avanti.

Non avevo mai baciato una vera ragazza dal vivo prima d'ora, a parte la mamma, ma questo non conta. Non avevo più idea di cosa stessi facendo, ma quando le sue labbra incontrarono le mie non mi importava di nient'altro al mondo. Ci è voluto tutto il mio autocontrollo per non saltarle addosso proprio lì mentre ci baciavamo il mio primo bacio. Le sue labbra umide erano morbide e si fondevano con le mie e io ero in paradiso. Non so per quanto tempo ci siamo baciati, ma quando mi sono tirato indietro mi mancava già. "Mmm, sei sicuro di baciare meglio di quanto ricordassi. È la maschera o il vestito, perché sicuramente te la stai prendendo con calma?"

Non volevo che pensasse che c'era qualcosa che non andava, o che si rendesse conto che ero io, quindi ho pensato: 'Cosa farebbe un Jason arrapato?' e ha appena afferrato ciascuna delle sue tette giganti attraverso la sua camicia da notte a balze con entrambe le mani. Lei ridacchiò: "Mi stavo chiedendo quanto tempo ti ci sarebbe voluto per toccarli. Sapevi che Jenny sta pensando di farsi un lavoro di tette per provare a riconquistare Brent? Le ho detto di no perché Brent non ne valeva la pena, ma poi lui è andato a dirle che avrebbe mollato Cindy se l'avesse fatto." Mi sono divertito a strofinarle e toccarle i capezzoli ea stringerle i seni mentre lei spettegolava, e non potevo credere che Jason avrebbe sopportato di ascoltarla lamentarsi ancora e ancora.

Quindi, pensando come Jason, mi sono alzato e mi sono aperto la cerniera dei pantaloni. Ha sentito quel suono e ha cambiato la sua diatriba tornando sull'argomento. "Oh, se questa maschera aiuta ad affinare i miei altri sensi, non vedo l'ora di vedere che sapore hai." Questo è stato abbastanza buono per me che le è andato dritto in faccia e le ha infilato il cazzo sulle labbra per farla tacere. Non appena l'ho fatto, mi ha messo le mani sul culo e mi ha tirato dentro. La sua bocca ha iniziato a succhiare forte la mia asta eretta e presto ho iniziato a scopare dentro e fuori la sua bocca calda. Questa è stata la mia prima vera attività sessuale, e mentre sono sicuro che Jason aveva già scopato un sacco con questo bimbo prima, riuscivo a malapena a resistere.

Ho iniziato a zampillare nella sua bocca e giù per la sua gola senza preavviso, rilasciando quelli che sembravano litri di sperma nella sua esofago, che lei ha inghiottito avidamente senza preavviso e ha continuato a succhiare finché il mio cazzo non è stato felicemente molle e vuoto. Pensavo di aver finito e con le ginocchia deboli mi sedetti di nuovo sul tavolino.

"Wow amore, da dove viene tutto ciò? E così salato! Questa maschera ti rende ancora più gustoso!" disse April mentre prendeva la maschera.

"Aspetta," dissi e misi la mia mano sulla sua per impedirle di rimuoverla già.

"Non hai ancora finito?" chiese curiosa. Pensavo che mio fratello fosse il tipo da sballo.

"Non ancora", dissi semplicemente, poi pensai a cosa sarebbe successo dopo. "Mettiti comodo e allarga le gambe," lo istruii.

Lo fece e sporse le sue lunghe gambe nude e lisce in una spaccatura sul divano. È stato fantastico e sono tornato subito ad accarezzarle dolcemente le gambe, ma ora all'interno delle cosce. La sua morbida pelle cremosa era una meraviglia e iniziò a gemere in modo sensuale al mio tocco. "Immagino che ti piaccia DAVVERO questo vestito. Non ricordo che tu sia mai stato così tenero, tanto meno che continui ad andare avanti dopo che sei venuto."

Non avevo una risposta per lei, ma non potevo fermarmi ora e lei l'ha semplicemente accettata come abbastanza buona. Stavo già formicolando di nuovo quando mi sono trasferito a casa corsa piatto tra le sue gambe. Le mie dita sfiorarono quella copertura rosa arricciata all'inguine e accarezzarono la prima vera figa che avessi mai toccato da quando ero uscito dal grembo di mia madre. Mi aspettavo di toccare il suo cespuglio aggrovigliato che avevo sempre visto nei porno, ma era liscio come la seta con il suo squarcio umido e irregolare nel mezzo. "Ti sei rasato," dissi impressionato.

"Certo, lo faccio sempre dopo che hai avuto quell'eruzione cutanea da me, ricorda. Jimmy non l'ha mai fatto, compra lo sapevi che Julie si lamentava di avere un'eruzione cutanea più o meno nello stesso periodo?" Ero stupito da quello che stavo ascoltando. Sembrava che Jason stesse scherzando e inventando scuse a cui April credeva senza dubbio.

All'improvviso ero preoccupato che potesse avere una malattia sessualmente trasmissibile, o che l'avesse mio fratello, quindi ho chiesto: "Sei stato testato?"

"Proprio la settimana scorsa, come avevi chiesto. Ancora pulito come un fischio! Ecco perché avevi detto che potevo venire a trovarti, ricordi? Ti senti bene? Sembri un po' rauco. Ti viene il raffreddore?" ha continuato a chiacchierare prima che potessi interromperla. Accidenti, ha anche respirato?

"Sto bene," dissi per rassicurarla e provai a cambiare il filo dei suoi pensieri mentre iniziavo ad esplorare la sua figa umida con le mie dita.

Una volta trovata la sua clitoride, lei sussultò: "Oh, sì. Proprio lì". Mi sono strofinato avanti e indietro su quella piccola protuberanza finché lei ha detto: "Sono pronta quando lo sei tu".

Non riuscivo a credere che sarei stato davvero fortunato. Non ero sicuro che sarei stato già abbastanza duro finché non mi sono abbassato e ho scoperto che il mio cazzo era più che pronto. Così mi sono spostato per accovacciarmi di fronte a lei, cercando di puntare la mia virilità ad angolo retto per penetrare le labbra della sua fica. La mia punta si muoveva su e giù sulle labbra della sua figa, facendola sussultare mentre spingevo nel posto sbagliato un paio di volte, finché non spostò i fianchi e si appoggiò allo schienale del divano quando improvvisamente sprofondai nella sua vagina.

Oh, era così calda e si sentiva benissimo. Ho iniziato a dondolare e pompare dentro e fuori, e lei ha iniziato ad ansimare e gemere di piacere. "Oh mio Dio, sei diventato così grosso. Fa così caldo che riesco a malapena a sentire il preservativo."

Merda! Non indossavo il preservativo! "Sì, è un nuovo ultrasottile," mentii.

"Oh, lo adoro! Prendine altri!" ha esultato e non potevo credere che l'avesse comprato.

Stavo diventando un animale guidato dalla lussuria ora, ma avevo resistenza dato che avevo appena sborrato così di recente. Dovevo averla completamente così allungata per sbranarle di nuovo le tette mentre mi scopavo la mia prima figa. Lei gemette e io la scopai più forte e le pizzicai i capezzoli.

Poi mi sono appoggiato allo schienale e le ho messo una mano sulla clitoride per cercare di farla venire. "Dio mio!" ha iniziato a cantare velocemente, ancora e ancora, trasformandosi in una sola lunga parola, "...ohmygodohmygodohmygod..." Poi si è stretta intorno a me mentre veniva mentre la scopavo. L'ho cavalcata attraverso il suo orgasmo mentre la sua figa mi inzuppava il cazzo, poi ho messo entrambe le mani sui suoi fianchi ricoperti di seta e mi sono davvero lasciata andare a martellarle la fica senza sosta finché non ho gemito e ho iniziato a gettare lunghi flussi di sperma nel suo grembo, ancora e ancora. Ho rabbrividito sempre più sperma fino a quando non ne ho avuto più da dare.

Poi ho dato di matto quando il mio cervello ha ripreso a funzionare, "Oh merda, mi dispiace. Non volevo... April?" Era svenuta dall'orgasmo. Pensando velocemente mi tolsi la maschera, me la infilai in tasca e con un'ultima occhiata preoccupata alla sua figa sbavante mi voltai e corsi fuori dalla porta di casa.

Una volta che ero cinque case lungo il marciapiede, ho tirato fuori il telefono di mio fratello e le ho mandato un messaggio: "Sry Jake è venuto, quindi sono dovuto andare a pulire e ti mando l8r"

Mi aspettavo che usasse ogni carattere possibile nella sua risposta, ma tutto ciò che ha digitato è stata "K". In che modo una donna che parlava quasi senza sosta scriveva solo lettere singole? Dieci minuti dopo sono tornato a casa mia, assicurandomi di essere abbastanza rumoroso da essere sentito.

"Oh, ehi Ricky, me ne stavo andando," disse April mentre si rimetteva le scarpe, proprio come quando era entrata.

"Dov'è Jason?" chiesi come se non lo sapessi già.

"Oh, doveva andarsene con Jake," spiegò con sicurezza.

"Ti ha scaricato? Beh, se vuoi uscire..." ho offerto educatamente.

"Come se fossi MAI uscito con uno stupido come te," rise e uscì da casa mia.

Quella stupida stronza si merita Jason e peggio, era tutto quello che riuscivo a pensare, anche se non l'avevo detto. Lo scherzo era su entrambi pochi mesi dopo. Si scopre che è rimasta incinta. Jason le ha chiesto di fare un test per assicurarsi che fosse suo, e il test è risultato positivo con una probabilità del 99%. Affermava di usare sempre il preservativo, ma con la nostra educazione cattolica finì per sposarla e trasferirsi in una casa vicina e dato che facevo la babysitter per loro a volte mi davano la chiave di casa loro.

Non uscivo ancora molto mentre iniziavo a frequentare un college della comunità nelle vicinanze, ma ogni tanto quando Jason usciva a bere al bar mettevo una maschera per dormire in un sacchetto di carta marrone sul loro tavolo. Fino ad oggi April pensa che Jason non esca sempre a bere e a volte invece trascorre una notte romantica con lei, rivivendo il suo sesso più erotico e appagante che abbia mai avuto.

******************************

Ancora una volta, per favore supportami per tenermi in grado di scrivere. Tutte le mie storie possono essere acquistate su Smashwords qui:

https://www.smashwords.com/profile/view/efon

Questa storia sarà scaricabile gratuitamente lì con una bella copertina che ho realizzato, e se ti piace PER FAVORE metti una recensione positiva lì.

Storie simili

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

2.1K I più visti

Likes 1

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

2.1K I più visti

Likes 1

Guerra a Geminar parte 3

Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per far uscire questa parte della storia. Il mio laptop si è bloccato e ho dovuto farlo riparare. Spero che questo sia valsa la pena aspettare. Ho cercato di farlo uscire il prima possibile, quindi potrei aver perso alcuni errori, quindi mi scuso in anticipo. Mi sono svegliato con la testa che mi girava e mi risuonava nelle orecchie. Ho avuto la sensazione che qualcuno mi stesse osservando e poi è tornato di corsa verso di me come un'onda anomala. Sono stato attaccato dalla ragazza dai capelli rossi con il vestito di...

2K I più visti

Likes 0

Tutto sbagliato con

Ogni cosa che non va in Era stupro se ti piaceva? di Cuore legato Narrativa, Bondage e restrizione, Crudeltà, Dominazione/sottomissione, Droga, Maschio/Adolescente, Sesso orale, Stupro, Riluttanza, Romanticismo, Sculacciata, Adolescente, Verginità, Scritto da donne, Giovane Introduzione: Lise, una ragazza del secondo anno, ha avuto una relazione con Alex, che si era già diplomato al liceo. Liza ha rotto con Alex. Ma chissà cosa può succedere a una festa? 1: Festeggiare? Capitolo I - Liza Lise! Lisa! Elisabeth!! Alex mi ha chiamato mentre passavo. Ho continuato a camminare a passo svelto, mettendo distanza tra me e il mio ex ragazzo. 2: Wtf, non...

1.8K I più visti

Likes 0

Creare un mondo migliore... il giorno del nostro matrimonio

La mattinata era stata frenetica, con capelli e trucco da fare, ma il prosecco aiutava ad alleviare lo stress. Ma poiché sua sorella Lucy l'ha aiutata a vestirsi, Leanne era ansiosa di iniziare la sua nuova vita da donna sposata. Questo e il fatto che stasera sarebbe stata scopata dall'enorme cazzo nero di Darrell, lui avrebbe preso la sua verginità invece di suo marito. Adorava la sensazione della lingerie sexy che indossava sotto il suo abito da sposa e non vedeva l'ora di farla vedere a Darrell, inoltre non vedeva l'ora di vedere Matt nel suo. Sia la sposa che lo...

1.9K I più visti

Likes 0

GANG BANG A SORPRESA

Anche se questo è accaduto quasi 15 anni fa, mi viene ancora duro quando ci penso. Ho deciso che è ora di condividerlo con il resto del mondo. Questa storia è vera. Scusa non ci sono cazzi mostruosi, ma penso che la verità sia comunque più calda. Mia moglie, chiamiamola Suzy, aveva 19 anni quando ci siamo sposati e io sono stata la sua prima volta. L'ho incoraggiata a cercare la propria sessualità e per il tempo ha resistito. Suzy è alta 5'6 circa 118 libbre bionda fragola con un fantastico set di tette 34C e un culo tondo e sodo...

1.8K I più visti

Likes 0

Il mio dovere patriottico

Vengo da una famiglia di militari. Anche se non mi sono unito a me stesso, ho sempre sostenuto coloro che lo fanno. Un fine settimana ho davvero avuto la possibilità di sostenerli, con la benedizione di mio marito! Era nell'esercito e capiva perfettamente cosa stava succedendo, quasi lo incoraggiava. Stavamo attraversando Dallas mentre tornavamo a casa dalle vacanze. Ci siamo fermati in un hotel per la notte poiché non avevamo fretta e abbiamo trascorso la serata rilassandoci un po'. Siamo scesi al bar dell'hotel per una cena tardiva e qualche drink. Mentre eravamo lì abbiamo iniziato a parlare con un ragazzo...

1.9K I più visti

Likes 0

Bob troie sua moglie trofeo molto disponibile

BOB TROIA LA SUA MOGLIE DEL TROFEO MOLTO DISPONIBILE IL VOLUTTUOSO RICETTO DEL CAZZO: Bob guardò fuori dalla finestra di casa sua e guardò sua moglie, Vicky, guidare la sua auto sportiva di lusso su per il lungo vialetto circolare e parcheggiarla appena oltre la porta d'ingresso. Quando la Jag si fermò, lei scese e lui osservò il suo corpo assurdamente ben fatto ondeggiare intorno alla parte posteriore del veicolo e avviarsi verso la porta d'ingresso, ondeggiando provocatoriamente sui suoi stivali con tacco a spillo da 5 pollici. Era uno spettacolo pungente da vedere. Era vestita con una tuta arancione assolutamente...

1.7K I più visti

Likes 0

Famiglia di proprietà - CH3: Non si torna indietro

Questa è la continuazione della storia di una famiglia che si sottomette al vicino nero. Se non ti piacciono le storie su gay, interrazziali, incesto, bestialità o sesso giovanile, per favore vai avanti. Se ti piacciono questi argomenti, divertiti. Apprezzo le critiche COSTRUTTIVE. I due giorni successivi furono molto simili. Ho lavorato a casa di Ty imparando i suoi investimenti e migliorando il suo sistema di archiviazione, se così si può chiamare un sistema. Da quello che ho potuto dire è entrato in denaro lasciatogli da un membro della famiglia mentre era al college. Ha lavorato in una scuola superiore dall'altra...

1.7K I più visti

Likes 0

Il paradiso dei bikini

Questa è la seconda storia della serie, 'Soaked through' è dove tutto ha inizio... Trascorsa la serata con molta confusione, Debbie tornò al piano di sotto dopo che si era asciugata e si era cambiata. Indossava i suoi soliti abiti larghi e sbattuti al chiuso e si comportava come se gli eventi appena accaduti dopo il suo fradicio arrivo a casa da scuola non fossero accaduti. Non sapevo se dovevo parlarne o meno, visto che avrei dovuto essere il tutore, il responsabile. Mentre la serata volgeva al termine, ci salutammo entrambi e andammo a letto. Una volta che ero sdraiato lì...

1.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.