Storia di fantasmi per Halloween

196Report
Storia di fantasmi per Halloween

P_l_e_a_s_e _ d_o_n_'_t _ s_h_u_t _ m_e _ o_f__f_.

I_'_m _ n_o_t _ a _ v_i_r_u_s_. _ Sono un fantasma_.

L_o_o_k _ a_t _ t_h_e _ k_e_y_b_o_a_r_d_. _ _ T_h_e _ k_e_y_s _ a_r_e _ m_o_v_i_n_g_.

C_o_u_l_d _ a _ c_o_m_p_u_t_e_r _ v_i_r_u_s _ m_o_v_e _ t_h_e _ k_e_y_s _ o_n _ y_o_u_r _ k_e_y_b_o_a_r_d_?_"

Bene, credimi. Questo rende le cose molto più facili. E no, non devi scrivere, posso sentire i tuoi pensieri.

Quello sarebbe un cane. Come ho detto, sono un fantasma.

So che nelle ultime settimane hai cercato di scrivere una bella storia di fantasmi per il concorso di Halloween. So che sei seduto al computer alle 3 del mattino perché hai una delle tue emicranie, davvero brutta, e comunque non riesci a dormire. E so che dopo aver cancellato - penso che fosse il tuo quattordicesimo tentativo di scrivere una storia - hai semplicemente detto: "Se potessi incontrare un fantasma e intervistarlo, la storia si scriverebbe da sola".

Quindi eccomi qui.

No, non sei pazzo, e no, non devi parlare, né fare domande o altro, e sì, posso sentire i tuoi pensieri.

Volevi una storia di fantasmi per Halloween con sfumature erotiche da poter partecipare al concorso? Ti darò qualcosa di meglio di così. Ti darò "Una storia di fantasmi per Halloween".

La mia storia ha sicuramente sfumature, sfumature ed evidenziazioni erotiche, ma iniziamo con qualcosa su di me. Sono qui nel mezzo da circa 150 anni. È una specie di mezza età per un fantasma. Voi della prima vita avete ogni sorta di strane idee su di noi, quindi lasciate che vi spieghi. Non sono intrappolato qui. Posso "andare avanti" ogni volta che voglio. E posso tornare nel mezzo ogni volta che voglio. Non riesco proprio a tornare alla prima vita, se non come una sorta di nebbia oscura che non tutti possono vedere.

La maggior parte delle persone passa direttamente dalla prima vita all'altra e non presta nemmeno attenzione a ciò che c'è in mezzo, ma alcuni di noi restano qui per un po'. In realtà siamo un bel gruppo una volta che ci conosci. Oh sì, ci sono alcuni pazzi e strani che ci danno una cattiva reputazione con sangue e sangue e tutto il resto, ma la maggior parte delle persone resta qui per vegliare sui propri cari o aspettare un coniuge o un figlio. Di tanto in tanto rimangono nel mezzo per cercare di vendicarsi dei torti commessi. E a volte è semplicemente la novità di tutto ciò e a loro piace davvero "nebulizzarsi" ogni tanto e spaventare a morte qualcuno che conoscevano nella prima vita.

In realtà, non possiamo davvero fare molto di più. Ci vuole molto impegno solo per appannarsi e per quanto riguarda spostare le cose, ciò richiede davvero molto lavoro e concentrazione o semplicemente le giuste circostanze. Quindi per la maggior parte delle persone la via di mezzo diventa davvero noiosa... molto velocemente. Dopo alcuni mesi o anni passano dall'altra parte e rimangono lì.

Allora perché sono qui dopo 150 anni?

Per dirla semplicemente, sono un pervertito.

Cosa c'entra l'essere un pervertito con il fatto che io voglia restare un fantasma nel mezzo?

Ancora una volta, è semplice. Sono un voyeur. Mi piace guardare cose - cose sessuali - e questa è l'unica cosa che posso fare meglio qui di quanto potessi fare quando ero nella prima vita. Forse un giorno mi annoierò e andrò avanti e resterò dall'altra parte con giornate soleggiate, cieli limpidi e persone perfette che si comportano perfettamente, ma per ora mi diverto a guardare le persone imperfette comportarsi male, a volte molto male.

Come posso scrivere questa storia sul tuo computer?

Come ho detto, ci vuole molto lavoro o qualcuno nelle vicinanze deve davvero credere che io possa farcela. Quando hai detto che volevi intervistare un fantasma, hai alzato il velo dal tuo fianco solo per qualche istante, e dato che ti eri preso una pausa dalla scrittura per guardare uno dei miei siti porno preferiti, stavo guardando alle tue spalle proprio quando l'hai detto tu. Ero lì quando il velo si è assottigliato quindi ho subito approfittato di quel piccolo spazio di tempo sottile e ho iniziato a scrivere.

Una volta che hai creduto che potessi farcela, mi hai fornito l'energia della fede ed è diventato molto più facile. Probabilmente hai notato che la mia digitazione è accelerata. Questo è il potere della fede.

Ti svelo un piccolo segreto. TUTTO ha a che fare con la fede. Se credi nei fantasmi, i fantasmi possono apparire intorno a te o anche fare di più. Se nessuno ci crede, non possiamo fare niente, tranne guardare, il che, la maggior parte delle volte, mi va bene.

Un altro piccolo segreto. Non c'è niente di speciale in Halloween. Mi dispiace rovinare tutte le tue macabre fantasie, ma Halloween non è un momento speciale in cui i pianeti si allineano o il sole e la luna fanno cose strane al velo. Halloween è proprio come qualsiasi altro giorno... tranne che ad Halloween le persone credono in noi più che in qualsiasi altro periodo dell'anno. È questa convinzione che consente a molti di noi di appannare o spostare cose o in generale di divertirsi e causare scompiglio ad Halloween.

C'è qualcos'altro che possiamo fare molto più facilmente in giorni come Halloween, quando così tante persone credono davvero in noi. Possiamo influenzare le azioni di una persona. Ci vuole molto potere, ma ad Halloween abbiamo molto potere di credere a nostra disposizione.

No, non controlliamo le persone in un modo tipo robot-zombi, ma più come un modo "fortemente influenzato". Spingiamo qualcuno a diventare di più di ciò che già è. Possiamo trasformare qualcuno che di solito è solo uno stronzo fastidioso in un vero stronzo per la notte, oppure possiamo rendere una persona arrabbiata così arrabbiata da ferire qualcuno, o possiamo rendere una persona sola così arrapata da scopare tutto ciò che può. presa. Non è così difficile ad Halloween. Basta entrare a una festa e far credere a tutti che è apparso un fantasma e con quell'ondata di energia puoi fare quasi tutto.

Ecco perché le feste di Halloween sono le mie preferite, soprattutto ora che Halloween sembra essere diventato un momento in cui le giovani ragazze nubili possono dare libero sfogo alla loro troia interiore.

Di solito dovevo andare al bordello di Mamma Mable per vedere una donna vestita come la maggior parte delle ragazze si veste per Halloween. E dovevi pagare il doppio per convincere una delle ragazze di Mamma Mable a fare la metà di quello che faranno queste ragazze al primo appuntamento. Credimi, pensavo di aver visto tutto, ma ogni anno vedo qualcosa che non avevo mai visto prima e alcune cose che non credevo nemmeno possibili. Ahh, sono morto molti anni troppo presto.

Ma basta parlare di me. Lascia che ti racconti come ho passato lo scorso Halloween. Ne sai una parte perché eri lì. Sono io il motivo per cui la festa di Darla è stata così fantastica. E tu sei il motivo per cui ero lì.

In realtà stavo andando a un'altra festa un po' più in là quando ti ho visto con il tuo costume. Non so dove hai preso quell'antica falce, ma so che il resto del costume l'hai fatto tu. Nessuno vende un costume funebre così bello. Avevi strati e strati di garza nera cuciti a mano sul velluto del mantello e del mantello neri. Poi avevi un paio di strati di garza sopra del materiale nero che ti copriva il viso in modo che sembrasse che il cappuccio fosse vuoto. Le tue mani avevano quei lunghi guanti neri attillati con alcune macchie di lattice e vernice spray grigia e verde leggermente appannata su tutto, così le tue braccia e le tue mani sembravano carne morta.

Era fantastico. È stato uno dei migliori costumi di Halloween che abbia mai visto. Ma chi diavolo indossa quel tipo di costume ad una festa!? Questo è un costume da concorso, non un costume da festa!

Andiamo, non sai ballare. Non puoi mangiare. Le persone non possono davvero interagire con te. Diavolo, con quel cambio di voce che avevi sotto la garza sul viso, la gente non riusciva nemmeno a capire se eri una donna o un uomo. L'unica persona che indosserebbe qualcosa del genere ad una festa sarei... io! ... o qualcuno come me che va a una festa per guardare, non per partecipare.

Appena ti ho visto con quel costume, ho capito che eri uno spirito affine. Quindi ho deciso di accompagnarti ovunque tu stessi andando e vedere se potevo cucinare qualcosa che valesse la pena guardare per entrambi. Ho anche pensato che se entrambi stessimo cercando di vedere accadere qualcosa, potrei essere in grado di sfruttare la tua energia e far funzionare davvero qualcosa.

Ragazzi, avevo capito bene quello!

Ricordi quando sei entrato per la prima volta e metà delle ragazze erano completamente fuori di testa? Pensavi che fosse perché il tuo costume era fantastico. Questo faceva parte del gioco. Non fraintendermi, hai realizzato un costume fantastico, ma ho aggiunto solo piccoli effetti speciali al tuo ingresso e questo è ciò che ti ha permesso di spaventarli davvero a morte.

Quello che ho fatto è stato nebulizzarlo quanto basta per nascondere il fondo della tua veste. Sembrava che la veste finisse prima del pavimento e la gente non potesse vedere i tuoi piedi sotto la veste, quindi pensarono che stavi fluttuando a diversi centimetri nell'aria. La morte stessa non avrebbe potuto fare un ingresso migliore.

Merda, si arrabbierà perché mi sono lasciato scappare quel segreto! Non dire a nessuno che la morte è donna. Questo la fa davvero arrabbiare e la Morte può essere una vera stronza quando è incazzata con te. In qualche modo riesco a farmi davvero prendere in giro circa ogni dieci anni circa. Ha un urlo tale da rompere uno specchio a un miglio di distanza.

Ma torniamo alla storia... Hai fatto una grande entrata e metà delle femmine presenti hanno urlato a pieni polmoni e due si sono fatte la pipì addosso. Ti ho sentito ridere di quello con l'abito da fantasma trasparente che è diventato quasi trasparente con il flusso di umidità sul davanti. Avrebbe davvero dovuto falciare il prato o indossare mutandine più spesse sotto quella garza bianca.

Avevano tutti delle urla terribili, ma non era l'urlo che stavo cercando, era la convinzione. Quando sei arrivato fluttuando, non solo c'è stato un enorme grido, ma c'è stato anche un tremendo picco di fiducia. Per un attimo hanno creduto che tu fossi la morte, e questo mi ha dato tutta l'energia di cui avrei avuto bisogno per rendere quella festa una notte da ricordare. La paura era un vantaggio. Tutta quella paura ha spinto il picco di energia ancora più in alto. Immagino che la paura funzioni in modo molto simile alla fede, ma il potere della fede è molto più forte del potere della paura.

Con quel picco di energia, potevo leggere i tuoi pensieri molto chiaramente e potevo sentire abbastanza dei pensieri degli altri alla festa da sapere tutto quello che avevo bisogno di sapere su tutti quelli che erano lì. E come ho detto, posso influenzare notevolmente qualcuno ad andare un po' più lontano di quanto non sarebbe mai andato prima, soprattutto se conosco le sue pulsioni interiori e le sue debolezze.

I tuoi pensieri quando hai visto Debbie attraversare la stanza mi hanno detto che le piace pavoneggiarsi nel suo cortile in un bikini molto piccolo ogni estate. Ti piaceva sgattaiolare in giro per sbirciarla oltre la recinzione nel tardo pomeriggio, quando si allentava o addirittura si toglieva il top per cercare di abbronzarsi completamente.

Con una piccola sbirciatina nel suo subconscio da parte mia, sapevo per certo che era un'esibizionista nascosta e, sorprendentemente, ancora più segretamente lesbica.

Dato che era Halloween, si sentiva al sicuro indossando qualcosa di veramente audace per una festa di Halloween, un po' come si sentiva al sicuro quando indossava i suoi piccoli bikini per prendere il sole nel suo cortile.

Ah, adesso ti ricordi il suo vestito, vero? Posso capire perché le sue immagini successive hanno cancellato dalla tua memoria il ricordo del suo vestito. Ricorda, quando l'hai vista per la prima volta, indossava quel vestito da diavolo con una gonna rossa davvero carina, davvero corta, con mutandine di raso rosso sotto. Aveva delle piccole corna rosse fissate alla testa con una fascia di plastica rossa, e aveva i capelli tinti di un rosso brillante per abbinarli al vestito. Aveva anche usato la lacca glitterata, quindi i suoi capelli brillavano proprio come le corna e la gonna.

Ho fatto una rapida ispezione della stanza e ho trovato Tom. Tom non è stato difficile da trovare. È un vero libertino chiacchierone e i suoi pensieri non sono più silenziosi della sua bocca. Mi è bastata una piccola spinta per convincerlo a gridare dall'altra parte della stanza: "Ehi Debbie, scommetti cinquanta dollari che il colletto e i polsini non corrispondono".

Debbie in seguito accusò qualcuno di aver alzato il pugno, ma non era alcol, ero io che la influenzavo quando lei urlò di rimando: "Non c'è nessun polsino da abbinare!"

La stanza era già silenziosa quando Tom gridò più forte di prima: "Dimostralo!"

Tutti risero mentre Debbie si avvicinava con calma a Tom aspettandosi che gli dicesse qualcosa o lo schiaffeggiasse, ma poi tutti sussultarono mentre lei faceva scivolare le mutandine del costume rosso brillante lungo le gambe, si metteva di fronte a lui con i piedi ben distanziati e diceva , "Vedi, niente polsini, niente manicotti, niente da abbinare. Paga, perdente!"

Rimase nuda dalla vita in giù tendendo la mano mentre Tom armeggiava per pescare un paio di biglietti da venti e uno da dieci dal portafoglio. Fissando la sua fessura ora leggermente lucida, rise e disse: "Lo raddoppierò se mi lasci tenere le mutandine".

L'espressione sul suo volto fu impagabile mentre Debbie gli prese i soldi e il portafoglio dalle sue mani e ne tirò fuori con calma altri cinquanta. Poi restituì a Tom il suo portafoglio e ci coprì con le sue mutandine. "Sono tutti tuoi," disse allegramente mentre si voltava e cominciava a camminare nell'altra stanza, ignara della moltitudine di clic leggeri provenienti dalle fotocamere dei cellulari.

Non so se qualcun altro ti ha visto lì in piedi in un angolo con indosso l'abito della morte. A quel punto ti eri praticamente confuso con lo sfondo, che era ciò che intendevi fare, ma ti ho visto e ho visto la tua mano entrare nelle vesti. Ti è piaciuto decisamente il mio lavoro. Quello che è successo dopo ti è piaciuto ancora di più. Anch'io.

Proprio mentre Debbie raggiungeva la porta della cucina, ho trovato un'altra lesbica nascosta tra la folla. Marlys era una vicina di Debbie che segretamente aveva una cotta per Debbie e la spiava anche nel suo cortile quando giaceva lì quasi in bikini. Ho dato una spinta mentale a Marlys e lei ha urlato "Ehi Debbie, te ne darò altri cento per il resto del vestito e la possibilità di ballare con te". Debbie si fermò sulla soglia solo per un momento, poi ritornò nella stanza e accettò l'offerta di Marlys.

Non uso molto spesso la parola passeggiare, ma è l'unico modo per descrivere il modo in cui Debbie ha attraversato quella stanza. Stava decisamente pavoneggiandosi con ogni movimento dei fianchi mentre si avvicinava a Marlys. Guardò dritto negli occhi Marlys mentre si toglieva la camicetta rossa, la gonna e le calze rosse alte fino alla coscia con sopra i forconi e glieli porgeva. Poi prese i soldi dalla mano di Marlys e li fece scivolare insieme ai cento di Tom sotto il fermaglio che le teneva le corna.

Debbie adesso era lì completamente nuda, sembrava una spogliarellista con le punte da sera infilate in una fascia. Nessuno ha detto niente. Un paio di flash indicarono che ai cellulari si erano aggiunte normali fotocamere.

Marlys si limitò a fissarla e sbavare. Poi, scuotendo la testa come se stesse uscendo da una trance, gettò la gonna rossa e il top sullo schienale del divano, si tolse il costume da poliziotta cattiva e lo aggiunse alla pila. Con entrambi completamente nudi, trascinò Debbie al centro dell'area da ballo e la tirò tra le sue braccia.

Io non c'entro niente, ma era davvero qualcosa da guardare mentre entrambi ballavano nudi al centro della stanza. Quando la musica era veloce davano davvero spettacolo, e quando la musica era lenta si abbracciavano come una coppia in luna di miele. Debbie era così esasperata dalla lussuria e dall'eccitazione esibizionista che tutto quello che dovevo fare era impedirle di pensare troppo a quello che stava facendo. Non era affatto difficile dato che aveva sempre voluto farlo, ma aveva solo bisogno di una scusa.

Permettendo a se stessa di sentire che era troppo ubriaca o qualcosa da notare o preoccuparsene, riuscì a rimanere nuda tranne che per le sue piccole corna rosse per il resto della festa. In effetti, è tornata a casa nuda intorno alle 2:00. L'ho seguita per quattro isolati fino a casa sua e l'ho lasciata entrare dalla porta principale prima di rilasciarla completamente mentre era in piedi proprio di fronte allo specchio lungo il pavimento nel corridoio d'ingresso. Penso che avresti potuto sentirla urlare a cinque isolati di distanza quando si guardò allo specchio e affondava in quello che aveva appena fatto.

Ciò che la turbava davvero non era il fatto di essersi spogliata nuda davanti a tutti i suoi amici o di essersi lanciata contro un vicino che segretamente desiderava. Ciò che la sconvolse è che le era piaciuto così tanto mentre accadeva e non avrebbe avuto il coraggio di rifarlo. Almeno adesso non poteva più negare di essere una vera esibizionista, per non parlare del fatto che aveva notevoli tendenze lesbiche.

Sapevi che da quella festa il martedì sera aspetta fino a mezzanotte e poi porta la spazzatura sul marciapiede nuda, anche in pieno inverno? Penso che speri che qualcuno la prenda, soprattutto Marlys. Si ferma sempre e guarda la casa di Marlys per vedere se ci sono luci accese. Non ce ne sono mai perché Marlys l'ha osservata ogni singola notte ed è seduta al buio in soggiorno aspettando che porti fuori la spazzatura.

In un certo senso, mi dispiace per Debbie. Vuole davvero fare di nuovo qualcosa di selvaggio come ha fatto alla festa, ma non ha il coraggio, a meno che magari non la sorprendo ad un'altra festa. Per ora rimane una fantasia alla quale si abbandona quasi ogni notte pensando che la gente la brami come se fosse alla festa.

Ora che ci penso, anche la lussuria deve darmi un po' di potere. E abbiamo avuto tutto, fede, paura e lussuria, tutto nella stessa notte - non c'è da stupirsi che fossi davvero alla grande.

Quello che è successo dopo? Ah, sì, James e Sierra.

Sapevi che James era davvero un fifone e sembrava che avesse sempre fatto cose per essere preso di mira fin da quando era alle elementari. Anche le persone che normalmente non maltrattavano qualcuno si ritrovavano a prendersela con James e a chiedersi perché lo facessero. La maggior parte delle persone non si rendeva conto che James li stava manipolando per prendersela con lui.

Indossava una specie di tunica sopra i jeans e una maglietta che probabilmente doveva essere uscita da qualche film di fantascienza, ma era fatta così male che avrebbe potuto essere qualsiasi cosa. Era capace di realizzare un costume davvero fantastico, ma ha scelto intenzionalmente di indossarlo e di lasciare che la gente facesse commenti derisori al riguardo.

Quando ha attirato la tua attenzione per la prima volta - e la mia, era nell'angolo e parlava un po' troppo rumorosamente con Sierra, una ragazzina topa vestita da pirata che sembrava tanto dissoluta quanto lui. Anche il suo vestito era terribile. Probabilmente era destinato a un uomo perché aveva le gambe lunghe e larghe dei pantaloni con strisce dorate e nere e un gilet che non funzionava affatto sul suo seno piuttosto grande. Probabilmente aveva indossato dei sandali alla festa, ma al momento era scalza.

Quando mi sono reso conto che molte persone pensavano di Sierra la stessa cosa che tu pensavi di James, ho avuto un colpo di genio. Le persone che manipolano le cose per essere prese di mira come avevano fatto James e Sierra, spesso lo fanno perché a loro piace essere prese di mira. Mi potrebbe servire. James e Sierra probabilmente avevano abbastanza tendenze masochistiche che tutto quello che dovevo fare era spingerli un po' e avrebbero fatto qualcosa di veramente stupido per umiliarsi terribilmente e pubblicamente.

Stavano discutendo di un film di Star Wars, tra tutte le cose. Stava dicendo che Darth Vader non aveva mai detto a Luke di essere suo padre. Stava quasi urlando che Darth avesse detto "Luke, sono tuo padre", subito dopo aver tagliato la mano di Luke nel duello con la spada laser a Cloud City. Non mi ci è voluto molto per influenzare entrambi in modo che diventassero più rumorosi e fuori controllo. È stato davvero facile. Questi due non sono molto attaccati alla realtà.

La discussione continuò a diventare sempre più forte finché Sierra finalmente strillò: "Scommetto tutto che hai torto!"

James urlò di rimando: "Vincerei. Conosco ogni battuta di quel film. Scommetto che ho la citazione esatta. Darth Vader dice: 'Luke, sono tuo padre.' Cosa vuoi scommettere che ho ragione?"

La gente non poteva fare a meno di notare quando Sierra si alzava ad alta voce, ma James urlò di rimando così forte che quasi tutti nella stanza interruppero la conversazione e si voltarono a guardarli entrambi.

"Non ho soldi con me", sbuffò Sierra.

"Va bene," rispose James, "Se perdi potrai essere il mio schiavo Leia per il resto del gruppo."

"Non ho un costume da Leia."

"Allora sarai la mia schiava Leia nuda." sogghignò James. Poi aggiunse: "E sarai completamente nudo, come qualcosa del Signore degli Anelli, senza capelli da nessuna parte, nemmeno in testa".

"Nei tuoi sogni," sbottò Sierra, "perché stai per perdere. E quando perderai, ti avrò nudo e completamente rasato all'estremità della mia catena per il resto della serata."

Una piccola spinta e il chiacchierone Tom si fece di nuovo avanti: "Posso sistemare la questione," disse. "Tutto quello che devo fare è cercare sul mio telefono. Ragazzi, siete seri riguardo a questa scommessa? Se lo siete, quello sbagliato finirà nudo e rasato proprio qui, proprio ora. Vuoi davvero farlo?"

Mi stavo preparando a dare una grande spinta quando James e Sierra hanno gridato entrambi "Sì!" allo stesso tempo. Avrebbero potuto finire a questo punto anche senza di me.

Poi James aggiunse con quello che doveva aver pensato fosse un ghigno sexy, ma sembrava più una pessima imitazione di Groucho Marx, "La presterò anche e le lascerò servire cibo e bevande per il resto della notte."

Sierra rise e farfugliò: "Assolutamente no, Jamie, sei tu che servirai da bere come uno schiavo nudo."

Tom agitò le mani per chiedere silenzio nella stanza. "OK. Allora questo è il punto. Quello che ha torto finisce nudo, rasato - senza peli sul corpo - e aiuta a servire cibo e bevande per il resto della festa. È questa la scommessa?"

Sia James che Sierra annuirono.

Tom ha eseguito alcune azioni rapide con il telefono e poi ha emesso il suono di un rullo di tamburi mentre fingeva di battere su un rullante a mezz'aria. Poi, nella sua migliore imitazione di un personaggio televisivo, annunciò: "E la risposta è.... VI SBAGLIATE ENTRAMBI!". Darth Vader dice a Luke che è suo padre, ma non dice mai: " Luke io sono tuo padre.' Darth dice a Luke che Luke non conosce la storia completa di suo padre e Luke dice che Vader lo ha ucciso. Vader risponde: 'Io sono tuo padre.'"

Tom indicò Sierra e disse: "Hai detto che Vader non l'ha mai detto a Luke, quindi ti sbagli". Poi indicò James: "Hai detto di avere la citazione esatta, quindi hai sbagliato anche tu. SBAGLIATE ENTRAMBI!!!" Voltando loro le spalle, Tom gridò: "Cosa dovremmo fare con quella gente?"

Quasi tutti nella stanza iniziarono a gridare "Hanno perso entrambi. Saranno entrambi schiavi nudi per il resto della serata".

Non ho dovuto spingere neanche per ottenerlo. Le cose adesso andavano da sole. Sarebbe stata davvero una festa fantastica anche senza di me.

Tom gridò: "Qualcuno prenda delle forbici e un rasoio, dobbiamo raderci un po'!"

Darla corse di sopra e tornò qualche minuto dopo con un tagliacapelli elettrico, un paio di rasoi e due barattoli di schiuma da barba. "Ho tagliato i capelli", ha detto, "poi i ragazzi radono Sierra e le ragazze radono James."

Sia Sierra che James rimasero lì come se fossero scioccati. Qualcuno iniziò a sbottonare il costume di Sierra e in pochi istanti i suoi pantaloni da pirata caddero a terra. Quando Tom vide la sua biancheria intima rosa brillante con un volto noto proprio sopra il monticello pubico, gridò: "Bene, Hello Kitty!, piacere di vederti." Sierra ha iniziato a piangere piano e ha fatto scivolare le mutandine sul pavimento senza essere sollecitata da nessuno nella stanza, me compreso.

Nel frattempo, tre delle ragazze avevano spinto James in un angolo e gli stavano togliendo i jeans. Non aveva biancheria intima sotto e fu presto evidente che non aveva quasi capelli da radersi. Sembrava un ragazzino appena entrato nella pubertà piuttosto che un adulto sui venticinque anni. La maggior parte dei ragazzi di dodici anni ha un pene più grande.

Le ragazze lo riportarono al centro della stanza e iniziarono a spalmargli la schiuma da barba su tutto il corpo. "Non sono nemmeno scesa e lui si è già fatto un woody," rise una delle ragazze. Un altro ha aggiunto: "o almeno una scheggia, è così piccola". Il terzo continuò a ridere e aggiunse: "Penso che se la cavi spogliandosi davanti a noi. Forse dovremmo vedere se gli piace il dolore".

"Non fa parte della scommessa," disse Tom, "ma forse puoi portarlo a casa più tardi e giocare con lui in privato."

Nel giro di pochi minuti James e Sierra erano entrambi completamente privi di capelli e vestiti e gli fu assegnato il compito di procurarsi qualunque cibo o bevanda desiderassero. Poco dopo tornarono entrambi portando vassoi di cibo. Gli unici peli sul loro corpo erano le ciglia. Anche le loro sopracciglia erano scomparse. Mentre erano in cucina, qualcuno aveva spruzzato ketchup su Sierra e senape su James. Entrambi avevano una piccola cucchiaiata di maionese in cima alla testa in modo che sembrassero uno strano antipasto sfuggito al tavolo. Entrambi avevano le guance bagnate di lacrime, ma anche l'interno delle cosce di Sierra luccicava dei suoi succhi e il pietoso piccolo wurstel di James sembrava rimanere sull'attenti per il resto della serata. Non c'erano dubbi che fossero dei veri masochisti e decisamente eccitati dall'umiliazione pubblica.

Non avevo più bisogno di spingerli ulteriormente, volavano da soli e, come ho detto, per Debbie era solo questione di non lasciarla pensare troppo a quello che stava facendo, quindi ho deciso di provare un'altra cosa mentre l'energia entrava la stanza era alta.

Tom era un bersaglio troppo allettante e poiché questa era la festa di Darla, e lei era stata terribilmente veloce con le forbici e i rasoi, ho pensato che potessero essere i miei obiettivi finali per la serata. In ogni caso sospettavo che avessero una cotta l'uno per l'altro.

Circa mezz'ora dopo mezzanotte, quando tutti cominciavano ad essere piuttosto eccitati e tranquilli, ho aiutato Darla a farsi l'idea che forse lei e Tom avrebbero dovuto fare una passeggiata dietro il garage vicino alla piscina. Non è stata una spinta difficile dato che sembrava che avesse comunque bisogno di qualcosa da lui.

La piscina era già coperta per l'inverno e tutto era stato riposto, ma la vasca idromassaggio non era ancora stata preparata per l'inverno, quindi tutto ciò che doveva fare era rimettere la copertura e lei e Tom erano a posto. Nessuno avrebbe saputo cosa stavano facendo, tranne un piccolo dettaglio. A causa di una nuova ordinanza comunale dell'anno scorso, il marito di Darla ha dovuto installare un allarme con sensore di movimento nell'area della piscina. Normalmente suonava un allarme in piscina, così come in cucina, in soggiorno e nella camera da letto al piano superiore se qualcuno entrava nel recinto della piscina. Ulteriori allarmi suonavano se qualcosa causava il movimento dell'acqua.

Campane e cicalini erano stati spenti ora che la piscina era ben coperta. L'allarme secondario, però, quello che collegava i televisori alle telecamere di sicurezza della piscina, era ancora acceso. Tutto quello che qualcuno doveva fare per attivarlo era premere un piccolo pulsante rosso in cucina con l'etichetta "Circuito TV della piscina".

Dato che saresti comunque andato in cucina per vedere cosa stava succedendo lì dentro, ti ho suggerito di premere quel pulsante solo per vedere cosa faceva. Non è successo nulla tranne che una piccola luce rossa sopra il pulsante si è accesa indicando che il sistema era ora attivo. Quindi, quando Darla ha tolto la copertura dalla vasca idromassaggio e l'ha posizionata contro il cancello dell'area della piscina, ha attivato gli allarmi. All'improvviso tutti i televisori della casa mostravano uno schermo diviso in quattro direzioni delle telecamere di sicurezza intorno alla piscina.

Tre delle telecamere erano puntate sulla piscina e non mostravano altro che una copertura a strisce bianche e blu. La quarta telecamera, invece, che mostrava la recinzione laterale della piscina, includeva anche una vista quasi a pieno formato della vasca idromassaggio e dell'area circostante. La telecamera doveva essere montata da qualche parte in alto perché si poteva vedere gran parte dell'interno della vasca stessa.

Diversi uomini stavano cercando di guardare qualcosa sul grande schermo televisivo nella sala ricreativa del seminterrato quando all'improvviso l'immagine cambiò. Un forte "Che diavolo sta succedendo" è stato messo a tacere da un coro di voci che diceva: "Stai zitto. Vediamo cosa sta succedendo qui".

Ben presto tutti nel seminterrato guardarono in silenzio silenzioso mentre Tom e Darla si baciavano e si accarezzavano, poi si spogliavano e si arrampicavano nella vasca idromassaggio. L'acqua fumava nell'aria fresca di fine ottobre, ma nessuno dei due sembrava accorgersene. Ben presto generarono tanto calore quanto la vasca idromassaggio. Uno degli uomini che aveva una certa familiarità con le configurazioni di sicurezza come questa, afferrò un telecomando dal tavolo e spostò il cursore nel telaio della vasca idromassaggio. Quando fece clic su Invio, Tom e Darla erano a schermo intero sul grande schermo e su ogni altro televisore della casa. Nella modalità a schermo intero, insieme al video c'era l'audio.

Darla stava dicendo: "No, no, nel culo, nel culo. Ti voglio nel mio culo".

Una voce dalla poltrona reclinabile disse piano: "Beh, immagino che la sua minaccia di divorziare da me perché lavoro fino a tardi con la mia segretaria non abbia più molto peso."

Diversi uomini si schiarirono la voce quando si resero conto che David, il marito di Darla, era stato al piano di sotto per tutto il tempo. "Punch record," disse dalla sua sedia, "riprenderà l'ultima mezz'ora e andrà avanti per un'altra ora. Non credo che dureranno così a lungo, però. Ne manderò una copia a tutti voi più tardi, se vuoi. Penso che Darla e io lo guarderemo insieme più tardi. Lei dovrà lavorare sodo per rimediare. Questa non è una stupida spesa sfrenata. Un pompino non le comprerà il perdono questa volta."

Una o due persone lasciarono il seminterrato, ma la maggior parte rimase a fissare lo schermo mentre Darla e Tom si dimenavano nell'acqua ed entrambi raggiungevano l'orgasmo insieme. Dopo diversi minuti nella vasca idromassaggio, Darla uscì e prese un paio di asciugamani da una piccola scatola accanto alla vasca. Mentre lei e Tom si asciugavano e si rimettevano i vestiti, il microfono captò le sue parole quasi sussurrate: "Non avremmo dovuto, Tom, ma Dio, ne avevo bisogno". Poco dopo, uscirono dal campo della telecamera e tornarono verso la casa.

David li stava aspettando mentre rientravano in casa attraverso le porte del patio. Tutti stavano in silenzio chiedendosi cosa sarebbe successo. Un paio di uomini si sono spostati dove potevano proteggere Darla o almeno impedire a David di fare qualcosa che lo avrebbe portato in prigione. Ma le precauzioni non erano necessarie. Quando Darla e Tom entrarono nella stanza, David disse ad alta voce: "Facciamo un applauso alle stelle della serata". e cominciò a battere le mani.

Gli occhi di Darla si spalancarono mentre tutti cominciavano ad applaudire e vide l'immagine della vasca idromassaggio sul televisore del soggiorno. Tom uscì frettolosamente dalla porta del patio.

David si avvicinò a Darla e disse abbastanza forte perché le persone che stavano lì vicino potessero sentire: "Nel culo, nel culo, da ora in poi lo prenderai nel culo tutte le volte che vorrò, vero Darla?"

Darla guardò il pavimento per un momento o giù di lì, poi lo guardò negli occhi e rispose: "Sì, se è quello che vuoi, David. Pensavo che considerassi il sesso anale sporco e se te lo chiedessi avresti pensato che Ero malato per averlo voluto."

David ridacchiò e rispose: "Pensavo la stessa cosa di te. Quella era l'unica ragione per cui ero attratto dalla mia segretaria. Ha un bel culo e sa come usarlo."

David allungò la mano e prese Darla tra le sue braccia e la strinse a sé. "È questo che si è creato tra noi? Tu volevi qualcosa di cui avevi bisogno e avevi paura di chiedermelo? E io volevo qualcosa di sessuale e avevo paura di chiedertelo? Dobbiamo davvero parlare di cosa possiamo fare io e te a letto. Abbiamo molto tempo da recuperare."

Ci fu un altro applauso. Questa volta applausi veri. A volte è bello divertirsi e salvare un matrimonio allo stesso tempo. Mangiati il ​​cuore, dottor Phil.

Bene, presto farà giorno, quindi dovrò tornare nel mezzo. No, non c'è nulla che renda la notte migliore del giorno, tranne per il fatto che quasi nessuno crede nei fantasmi alla luce del sole. Non merita lo sforzo di spingere il velo se nessuno ti darà l'energia per fare qualcosa. Inoltre, non c'è così tanto che succede di giorno e non è come avere bisogno di abbronzarsi o altro.

In ogni caso, ora hai la tua storia di fantasmi per Halloween. È stato un vero piacere parlare con te.

No, non possiamo farlo di nuovo qualche volta.

No, non c'è regola una tantum o niente del genere. È solo che c'è ... un'altra ragione per cui sono stato in grado di venire attraverso il velo così facilmente stasera. Non avevo intenzione di menzionarlo, ma quel mal di testa emicrania che hai combattuto negli ultimi mesi ... non è un'emicrania. È un aneurismo pulsante e ha già iniziato a perdere. Si romperà tra pochi istanti. Non c'era nulla che qualcuno avrebbe potuto fare per te, o te lo avrei detto prima. Sei scivolato nel velo da diverse ore ormai. La verità è che quando hai iniziato a spingere nel velo, ti ho riconosciuto dall'anno scorso ed è per questo che sono venuto in primo luogo. Il fatto che stavi guardando il mio sito porno preferito è il motivo per cui sono rimasto. E poi, hai chiesto l'intervista. Bene, sai dove è andato da lì.

Stai spingendo piuttosto forte contro il velo adesso. Dovremmo incontrarci faccia a faccia in pochi minuti. Mentre sei ancora lì in prima vita e posso trarre un po 'di energia dalla tua convinzione, inviandolo un'e-mail al tuo amico "W." Può partecipare al concorso per te. Forse puoi andare in giro con me per un po 'in mezzo e vedere se vinci qualcosa.

E dal momento che sarai comunque qui - o almeno passando, potresti anche rimanere per Halloween. So dove ci saranno alcune feste davvero calde quest'anno. Non è come se chiunque ci fermerà alla porta, ma puoi venire come mio ospite e ti mostrerò le corde, per così dire. Pensa solo a un sito porno gratuito, in diretta, di alta qualità a cui non devi pagare l'adesione per accedere ... se non ti consideri di morire come un prezzo di ammissione.

Stai iniziando a svanire abbastanza rapidamente ora. Farei meglio a inviare questo mentre ho ancora il potere di spingere le chiavi. Ci vediamo dall'altra parte.

Storie simili

Bella Lilly

Nota dell'autore: se non sei un fan delle storie in cui la maggior parte dei personaggi ha poca o nessuna morale, per favore non leggere questo. Sei stato avvisato. Vai avanti se questo concetto non ti incuriosisce. Ci sono alcune persone malvagie e incasinate in questa storia. Il figlio sessualmente attivo può essere il minore dei mali. Questa non è una storia d'amore spensierata. Il suo pezzo compagno Juicy J è molto più ottimista e spensierato. Sentiti libero di leggere quella storia (sulla sorella di Lilly) se preferisci quello stile. Questo è anche un racconto a strati con diversi personaggi. Un...

1.2K I più visti

Likes 0

Festa in piscina_(1)

Ehi, tutti, gridò Gene, guardate questo, appena prima di fare una capriola selvaggia dal trampolino nella piscina del suo cortile!!! Il resto della folla gli ha rivolto una finta standing ovation e Tom ha gridato: Darei tre e mezzo a quello, e tutti sono scoppiati a ridere e poi sono tornati a fare conversazione e ad accarezzare i loro drink! Era la solita folla, le quattro coppie che erano state amiche da quando si erano trasferite nella suddivisione vent'anni prima. In estate era il nuoto e il golf, mentre durante la stagione più fredda, era il bowling o le carte, scegli...

1.1K I più visti

Likes 0

Una sorella e l'eroe della sua migliore amica

Questa è la mia prima storia in assoluto, per favore dimmi cosa ne pensi .. Mi chiamo Jack, sono 6'1'' e sono scolpito, voglio dire scolpito, da tutte quelle ore in palestra. A scuola faccio wrestling e sono stato campione dei pesi massimi nei miei ultimi due anni di scuola. Dopo la scuola sono andato a MMA e all'età di 20 anni sono stato campione di MMA. Ho gli occhi azzurri e i capelli castani che tengo corti. Comunque torniamo alla storia. Vivo con mia madre e mia sorella, che ha 3 anni meno di me. Eravamo vicini ma avevamo ancora...

913 I più visti

Likes 0

La storia di Ann parte 2

La storia di Ann parte 2 Ann non era affatto a disagio nel retro di questo veicolo e con gli orgasmi appena avvenuti, insieme a chiunque la stesse succhiando, questo la portò di nuovo a un climax tremante. Le piaceva quando suo marito si contorceva e giocava con i suoi capezzoli, ma quello che amava ancora di più era quando giocava con loro e le succhiava la figa, specialmente il clitoride. Gli uomini che l'avevano presa apparentemente erano molto bravi a dare piacere alle donne. Era sdraiata lì incapace di muoversi ed era così consumata da tre orgasmi piacevoli, quasi di...

870 I più visti

Likes 0

Ora cosa devo fare?

Sono cresciuto in una città di medie dimensioni, una famiglia della classe media e per lo più al riparo dalla vita della grande città di Chicago, a poche ore di distanza. Non facevamo rave party e orge, ma ovviamente li sapevamo. Ero la più grande di tre anni e sempre molto protettiva nei confronti della mia sorellina. La mia famiglia e io abbiamo cercato di tenerle lontano dalla realtà della vita cittadina il meglio che potevamo. Il mondo mi si è davvero aperto quando sono andato al college alla Northwestern University. Ho trovato le tentazioni della grande città di droghe, orge...

686 I più visti

Likes 0

Omegle Chat #1 - Il nonno e Mariah fanno un giro

Nota: sfortunatamente, la storia è incompleta perché la connessione su Omegle è scaduta. Questo è completamente inedito da me. Godere. xxxxxxxxxxxx Sconosciuto: ((donna di 19 anni (può diventare molto, molto più giovane) in cerca di un maschio più anziano per l'incesto RP come mio padre, zio o nonno)) Tu: Quanto sei giovane, schifosa troia? Sconosciuto: ((Qualsiasi valore inferiore a 17 anni, nessun limite)) Tu: Il cazzo del nonno gli è appena cresciuto nei pantaloni. Quando viene a trovarci sua nipote di 11 anni? Sconosciuto: ((Oh okay! Vuoi che ti dia una descrizione!)) Tu: Sì tesoro. Dì al nonno che aspetto hai...

723 I più visti

Likes 0

Oh ora me lo dice!!

Bene, questa è la mia prima storia ed è vera al 100%. Spero di fare del bene per la mia prima volta.. Quindi in passato andavo a casa di mio zio e aveva un figlio che aveva un anno più di me, (avevo circa 12 anni, forse) Era un ragazzo meraviglioso !! Capelli castani e bellissimi occhi azzurri, era circa 5'5 e aveva un bel corpo :). Si chiamava Ryan e io ero innamorato, non all'inizio, ma è cresciuto con me. Abbiamo passato così tanto tempo insieme e anche se ero giovane sapevo cosa volevo ed era LUI! All'inizio non pensavo...

534 I più visti

Likes 0

Mom Eyes The Kids Capitolo nove e dieci

Diana non era sicura se si vedesse, ma si sentiva come se stesse ansimando come un cane mentre si muoveva verso la figlia nuda mentre la ragazza si adagiava in modo così provocatorio sul letto. E dagli sguardi che l'adolescente le lanciava con i suoi occhi sensuali e abbassati, Diana era abbastanza sicura che la ragazza ne fosse entusiasta quanto lei. Diana si sedette sul lato del letto. Il suo piano originale era stato quello di sedurre la ragazza nello stesso modo in cui aveva fatto con Jimmy, iniziando chiedendole quanto spesso Holly si fosse fregata con una preoccupazione genitoriale fraudolenta...

481 I più visti

Likes 0

Daniele Lupo Parte 6

Daniele Lupo Parte 6 Capitolo 10 Ore dopo Daniel e il resto del suo Cadre entrarono nella radura per trovare la Famiglia Moses. Mal, il capofamiglia, fece come aveva detto Will e iniziò il suo racconto senza tralasciare nulla. Daniel lesse il biglietto che Will aveva lasciato. Tre dei soldati più vicini alla taglia delle ragazze hanno dato loro pantaloni e magliette extra. Il caporale Chivey fu incaricato di scortarli a Fox Wood. Scelse due uomini e partì con la famiglia. Gli era stato anche dato l'ordine di contrarre la pozione Mistress per mettere alla prova le donne e intraprendere l'azione...

452 I più visti

Likes 0

Kathy White, puttana della spazzatura (parte 12)

Questa piccola storia è tanto sporca quanto sarà per me. So che alcune persone lo leggeranno e ne saranno totalmente disgustate, ma vorrei davvero che non lo facessero. Se trovi che cagare, pisciare e scoreggiare ti eccita, o anche in qualche modo leggermente divertente, allora continua a leggere e divertiti, ma se non ti piace totalmente il pensiero che qualcuno ingerisca escrementi per piacere sessuale, per favore vai altrove. Katie e Ivan. (Una storia scat davvero sporca.) Kathy ha terminato il suo turno in ospedale alle 22:00 ed era nello spogliatoio quando ha controllato il telefono. Aveva ricevuto un messaggio da...

295 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.