Esplorazioni nudiste parte 1

603Report
Esplorazioni nudiste parte 1

Di recente ho scoperto il nudismo mentre navigavo in Internet, ho sempre saputo che esisteva, ma ho pensato che fosse principalmente una cosa da spiaggia europea, ma mi sono reso conto che ci sono posti per nudisti negli Stati Uniti ho deciso di controllare online per vedere se ce n'erano nelle vicinanze sono rimasto scioccato scoprire che tre spiagge per nudisti erano a due ore da me. Il più vicino distava circa 45 minuti e si trovava su un territorio demaniale e si diceva che fosse pattugliato dai ranger del parco. Il successivo, a circa 2 ore di distanza, era su un vecchio bacino idrico di proprietà di una compagnia elettrica, ma anche pattugliato dalla polizia. Il terzo solo circa 10 minuti dopo l'ultimo era lungo un ruscello e il terreno era di proprietà di privati ​​​​che consentivano alle persone di utilizzare il terreno per svago nudo e non era pattugliato da nessuno. Ho controllato le previsioni del tempo e sono stato felice di vedere che il fine settimana sarebbe stato caldo e soleggiato. Ho deciso che l'avrei controllato quel sabato. Quando è arrivato il venerdì, ho lasciato il lavoro e ho fatto alcune soste mentre tornavo a casa. Per prima cosa mi sono fermato in uno di quei saloni di bellezza asiatici che facevano anche la ceretta. Ho chiamato in anticipo per vedere se prestavano servizio agli uomini, cosa che hanno fatto. Mi sono fermato e sono stato condotto in una stanza privata dove mi sono tolto i pantaloncini e le mutande mentre la donna di mezza età guardava. Com'è stato eccitante togliermi i vestiti di fronte a un perfetto sconosciuto. Mi sono sdraiato e ho detto di togliermi tutti i capelli. È stato doloroso mentre mi strappava i capelli dal cazzo, dalle palle e alla fine dal mio culo, ma era anche eccitante perché aiutava costantemente il mio pene. Verso la fine stava appena finendo di strappare i peli randagi che potevo rilassare mentre aiutava il mio cazzo mentre esaminava le mie regioni inferiori. Ho sentito il mio cazzo iniziare a irrigidirsi fino a quando non ho avuto un'erezione dura come una roccia. Mi sono scusato ma lei ha riso e ha picchiato scherzosamente il mio cazzo mentre oscillava avanti e indietro. Alla fine ha finito e me ne sono andato con un culo e un cazzo completamente pelati. La mia tappa successiva è stata in una farmacia dove ho preso preservativi, lubrificante e salviettine umidificate. Alla fine sono tornato a casa e ho preparato la mia borsa per il viaggio dei giorni successivi. Insieme alle forniture che ho acquistato, ho gettato un telo mare. La mattina dopo sono saltato fuori dal letto eccitato per il fine settimana. Ho fatto la doccia e ho ammirato l'area pubica appena cerata. Era così liscio e morbido. Quando mi sono vestita ho semplicemente messo una maglietta e dei pantaloncini. Niente biancheria intima o calzini, solo un paio di quelle scarpe da acqua. Ho preso la mia borsa e mi sono diretto verso la porta ma mi sono fermato di colpo. Ho guardato il mio comodino e ho deciso di prendere il mio plug anale preferito. Ho fatto scivolare giù i pantaloncini, ho tamponato un po' di lubrificante sul tappo e l'ho fatto scivolare lentamente nel mio buco del culo calvo. Amo la sensazione del mio culo che si apre. Una volta inserito completamente, mi sono tirato su i pantaloncini e mi sono messo in viaggio. Lungo la strada ho immaginato cosa potrebbe succedere oggi. Ho messo a terra il culo sul sedile godendomi la sensazione della spina e alla fine ho tirato fuori il mio cazzo e l'ho accarezzato lentamente mentre guidavo facendo attenzione a non avvicinarmi all'orgasmo perché volevo salvarlo. Alla fine ho svoltato sulla strada e ho trovato il sentiero. Sono stato entusiasta di vedere che diverse auto erano già parcheggiate. Ho lasciato la macchina e con lo zaino in spalla mi sono diretto su per il sentiero. Ho trovato rapidamente la prima di quattro piscine lungo il ruscello. Ricordando le istruzioni, questa era l'area richiesta per l'abbigliamento ed era completamente vuota di bagnanti. Ho continuato per alcuni minuti fino a quando sono arrivato al cartello che diceva "oltre questo punto potresti incontrare bagnanti nudi". Mi sono subito tolto i vestiti e li ho infilati nella borsa. Mi sono fermato per un momento mentre me ne stavo lì, completamente nudo, nel bosco. Stare nudi fuori è fantastico, ma farlo senza preoccuparsi di finire nei guai se scoperti è stato fantastico. Ho continuato e ho trovato rapidamente la seconda piscina. Questa era la piscina per le coppie nude che si godevano la nudità. Ho subito visto un paio di corpi nudi sdraiati lungo la riva. Dovevano essere nei loro primi anni '60. Aveva un bel corpo e un pene di dimensioni medie che tarda a zoppicare tra le gambe. Era piuttosto sexy per la sua età con tette ovviamente finte che si alzavano come palle da softball sul petto. Aveva una pancia piatta e una bella figa rasata. Entrambi avevano la pelle scura e coriacea da anni di abbronzatura. Non volendo sembrare un pervertito, ho continuato. Non passò molto tempo prima che raggiungessi la terza piscina, che era principalmente per coppie etero interessate alla nudità e all'azione aperta. Purtroppo era deserto. Alla fine ho raggiunto il pool finale che era per gli uomini gay. Due ragazzi di mezza età stavano sdraiati a parlare e mi guardarono mentre passavo. Volevo esplorare la zona e trovare un posto dove stendere il mio asciugamano. Mentre camminavo lungo la riva, mi sono imbattuto in altri due uomini. Uno era sdraiato sulla schiena mentre l'altro gli succhiava lentamente il cazzo! Wow ho pensato! Rimasi a circa 10 piedi di distanza a guardarli. A loro non sembrava importare e quando il mio cazzo si è indurito ho iniziato ad accarezzarlo lentamente. Improvvisamente ho notato che un altro ragazzo era in piedi accanto a me. Doveva avere circa 30 anni, un bel corpo e un grosso cazzo. Non stava guardando i due uomini ma invece stava guardando me. All'inizio non ero sicuro di cosa fare, ma poi ho pensato che fossimo tutti qui per la stessa cosa e ho detto fanculo. Ho allungato una mano per afferrare il suo grosso cazzo. Mi è sembrato pesante nella mia mano. L'ho accarezzato dolcemente mentre mi inginocchiai. Ho portato il suo cazzo alla mia bocca. Avvolsi le mie labbra attorno al suo grande membro morbido e lentamente succhiai. Ho sentito il suo cazzo iniziare a irrigidirsi nella mia bocca mentre metteva le mani dietro la mia testa. Ho accelerato leggermente il passo poiché ora era completamente eretto. Ho allungato una mano per afferrare il suo culo sodo. L'ho succhiato per diversi minuti finché non ho sentito l'altro ragazzo grugnire e gemere. Ho rilasciato il cazzo dalla mia bocca per guardare mentre il ragazzo sdraiato pompava il suo carico nella bocca degli altri. Che spettacolo caldo. Mi alzai per tirare fuori l'asciugamano dalla borsa e stenderlo. Ho anche preso i preservativi e il lubrificante e li ho consegnati al mio uomo. Mi sono chinata sull'asciugamano con il culo per aria e ho aspettato. Gli altri ragazzi si sono seduti a guardare lo spettacolo. Si inginocchiò dietro di me e giocò con la spina che era ancora nel mio culo per alcuni istanti prima di estrarla delicatamente e lanciarla nella mia borsa. Ho sentito il suo dito scivolare sul mio buco con il lubrificante freddo. Ha fatto il giro del mio buco del culo nudo per assicurarsi che fossi brava e liscia. Premette il dito e lentamente me lo fece scivolare dentro. Dio è stato bello. Tirò fuori il dito, riposizionò la sua posizione e guidò il suo cazzo verso la mia porta sul retro. Ho sentito la punta premere contro il mio buco e gemetti di piacere mentre mi sentivo iniziare ad aprirmi per accettare il suo grosso cazzo. Prima la punta era dentro di me e lui ha allentato di un pollice il resto fino a quando ho sentito le sue palle toccare le mie. Era così profondo dentro di me. È stato fantastico. Si fermò solo per un momento prima di tirarlo fuori finché non ci fu solo la testa all'interno. Si è spinto indietro e di nuovo le sue palle hanno colpito le mie. Continuò, ogni spinta leggermente più forte e più veloce dell'ultima fino a quando non mi fotteva con un bel colpo. Gli altri uomini hanno guardato con sorrisi che mi sono fatto scopare. Alla fine ha grugnito e mi ha infilato il cazzo dentro e mi ha sparato il suo grosso carico su per il culo. Rimase così per un minuto, il suo cazzo seppellito nel mio culo mentre tratteneva il respiro. Alla fine ha tirato fuori il suo cazzo dal mio culo. Entrambi ci guardammo con apprezzamento. Poi cosa è successo dopo...........

Storie simili

Il patto del diavolo Capitolo 26: L'ordine di Maria Maddalena (fisso)

Il patto del diavolo per mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2013 Capitolo ventisei: L'ordine di Maria Maddalena Visita il mio blog su www.mypenname3000.com. «Entrate», dissi alle mie consorelle, invitandole nella mia stanza d'albergo. Beh, in realtà non era la mia camera d'albergo. Ieri sera, quando sono volato in SeaTac da Miami, la Provvidenza mi ha portato da un perito assicurativo di nome Curtis al ritiro bagagli dell'aeroporto. Abbiamo flirtato mentre aspettavamo i nostri bagagli e lui mi ha invitato nella sua camera d'albergo. Quando la Provvidenza ti dà un posto dove stare, con un ragazzo carino come stivale, non dici di no...

6 I più visti

Likes 0

Papà non può più dire di no alla sua ragazza

Mia madre aveva un ragazzo quando ero molto, molto giovane. Gli piaceva giocare con le ragazze e giocava con me alle spalle di mia madre. Questo ha creato impulsi sessuali in me che sarebbero emersi costantemente crescendo. Ciò ha causato molte angosce e problemi mentali a causa del fatto che non sapevo come liberarmi da quegli impulsi, ma sapevo che doveva esserci un modo per soddisfare questi impulsi e liberarmi. Andando avanti anni dopo, mia madre sposò Bruce, il mio nuovo patrigno. Abbiamo avuto una vita familiare molto piacevole fino a quando quegli impulsi non sono ricominciati in pieno vigore. Il...

353 I più visti

Likes 0

Aggiornamento incompiuto della terza parte del campo

Giona:- Celeste io..i..io sono.. Celeste:- Jonah non è colpa tua, non lo è mai stata, tutte le cose che hai fatto non sei mai stato tu, ti ha contorto, ti ha trasformato in qualcosa che non sei Giona:- Ma.. Celeste:- No ma è mister, alla fine arrivi a fare l'eroe, devi finire questo, finire di lancia per sempre, proteggi il campo e proteggi te stesso Giona:- Ma tu..io..io.. Celeste:- Conosco Jonah ed è troppo tardi per fare qualsiasi cosa, voglio che tu faccia una cosa per me, Jonah, voglio che tu sia l'eroe, finisci quello che ho iniziato e uccidi Lance...

287 I più visti

Likes 0

La nuova vecchia casa di Will: parte 3

Prima quel giorno.... Ciao, sono Rachel Phillips, sto chiamando il reverendo Greene? “Aspetta per favore” disse con calma la donna che rispondeva al telefono. Dopo un minuto di attesa, l'operatore donna ha risposto al telefono: “Rev. Greene ti parlerà adesso. Grazie disse Rachel. Dopo circa mezzo minuto, Rachel sentì e il vecchio tossendo iniziò a parlare al telefono. “Salve, sono il Rev. Greene, dal sito web” «Salve, reverendo Greene. Sono interessato alla tua organizzazione e ho alcune domande a cui potresti voler rispondere. Beh, perché non leggete il sito Web, la maggior parte delle domande che potreste avere saranno su- Voglio...

570 I più visti

Likes 0

Urla appiccicose

Era di circa 5'6 per lo più gambe, con una bella pelle abbronzata, capelli castani lunghi fino alle spalle. Aveva un bel seno da qualche parte intorno ai 36 o 38 gradi C. indossava una gonna corta nera fottimi e una canotta rosa. Alcune scarpe nere sexy con cinturino da 3 pollici. Siamo andati a cena fuori e poi siamo andati a vedere un film di ragazze sdolcinate. Era ora di riportarla a casa sua. Mi sentivo un po' deluso a questo punto, non stavo ricevendo alcuna indicazione che ci sarebbe mai stato un secondo appuntamento. Siamo tornati a casa sua...

357 I più visti

Likes 0

Proprietà dei fuorilegge del diavolo (parte 3)

Capitolo 4: Inizia la rottura di Hannah Proprio come pensava Hannah, i motociclisti tornarono subito al bar. Erano via solo da circa un'ora, ma quando sono entrati nel parcheggio Hannah ha notato che c'erano almeno altre 10 moto sedute lì. Il suo cuore batteva per il terrore mentre veniva trascinata di nuovo nella grande taverna, con gli altri Fuorilegge proprio dietro di lei. C'erano diversi motociclisti che bazzicavano nel salone e bevevano birra, ma non appena videro Hannah si alzarono e la seguirono nel retro. Prendi il tuo culo nudo, troia, ordinò Tank, spingendo il piccolo asiatico verso il materasso mentre...

797 I più visti

Likes 0

DEMONE Parte 4

Il ripetuto bussare mi ha svegliato. Era di nuovo Jayce? Non avevo bisogno delle sue stronzate così presto la mattina. Gettai le coperte e scesi dal letto, presi gli occhiali e mi avvicinai alla porta. Oh sei tu. Sono stato sollevato che non fosse Jayce a chiedere più soldi. Era Max, il tesoro che ho rapito due sere fa. Ehi, Korra. Sarebbe meglio se me ne andassi? Ha chiesto gentilmente. No, entra. Ti preparo da mangiare o qualcosa del genere. Gli feci segno di entrare. Sei stato occupato, dissi, ignorando la piccola fitta di rimpianto nel mio cuore. Entrai in cucina...

727 I più visti

Likes 0

3 sorella malvagia

Improvvisamente mi sono venute in mente tre lettere speciali. WTF ero avventatamente sotto la doccia con me e la mia mente correva a ciò che Izzy aveva detto prima di cenare. -se ottieni anche solo un pompino avventato, dirò a tutti in quella stanza cosa hai fatto con quelle donne- merda mormorai Max, so che sei matto e mi dispiace. So che quello che ho fatto è sbagliato ma mi dispiace. Mi sono fatto impazzire pensando se tu e spero che tu mi perdonerai. All'improvviso ricordi di quella notte in cui l'ho trovata spaventata da cagare guardando un film e di...

524 I più visti

Likes 0

Decisioni decisioni

Ci sono molte volte nella tua vita in cui ti troverai di fronte a decisioni che mostrano conseguenze significative. Alcuni sono più importanti di altri, ovviamente, ma ognuno di essi avrà un grande impatto sulla direzione della tua vita. Mentre mi tiravo fuori e le arrivavo sulla pancia, mi chiedevo se avessi preso la decisione giusta. Avvolse le sue gambe intorno a me, mi afferrò la nuca, mi tirò verso il basso e mi baciò appassionatamente... Ovviamente non aveva remore per la situazione. Ma forse sono andato troppo lontano. Forse dovrei tornare un po' indietro e spiegarti le circostanze della situazione...

800 I più visti

Likes 0

Invadere Parigi - Parte 1

La testa le pulsava. Sembrava che stesse aumentando e diminuendo fisicamente di dimensioni. Non si mosse mentre si svegliava, perché non voleva peggiorare il palpito. Lei, semplicemente, non riusciva a pensare in modo chiaro. Le è servito tutto il suo sforzo per ricordare che era stata fuori tutta la notte scorsa, non importava i dettagli, ma anche con quello, era certa di non aver fatto nulla per meritarsi una sbornia di questa portata. Man mano che diventava più consapevole di se stessa, si rese conto che era seduta. Alzò la testa e fu allora che si rese conto che non era...

713 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.