Muoversi nella parte 1

428Report
Muoversi nella parte 1

Scuole finite e anche noi..
Mia mamma ha comprato una nuova casa molto più vicina al lavoro.. Non è mai davvero in giro, praticamente sta al lavoro.. O con il suo nuovo amante di cui pensa che non sappia..
stabilirsi in posti nuovi è qualcosa che facciamo spesso.. Spero solo che questo sia l'ultimo..

L'auto si è fermata davanti alla nostra nuova casa, i camion stavano quasi per scaricare tutto in casa quando siamo arrivati, lasciandomi in macchina mia madre è andata a prenderli.

È stato un viaggio piuttosto lungo, quindi sono uscito dall'auto e mi sono allungato un po', ero impegnato a chinarmi a toccarmi le dita dei piedi quando ho notato una figura che mi guardava dall'altra parte della strada, mi sono alzato per girarmi e ho tirato giù rapidamente il mio pantaloncini un po', cominciavano ad abbracciarmi troppo forte..

Ha iniziato ad attraversare le strade e si è avvicinato a me, mi sono tagliato la frangia dietro l'orecchio e ho fatto del mio meglio per liberarmi del mio rossore, si è messo di fronte a me tendendomi la mano "Ciao, i miei nomi chad" ho preso il suo mano nervosamente "hey io sono l'avana" sorrisi. "Piacere di conoscerti havana" stringendomi più forte nella sua presa e guardandomi negli occhi, per un momento ero in una Trans.. Ho rapidamente liberato la mia mano sul sito di mia madre, "L'Avana devo andare velocemente all'ufficio.." Smise di guardarmi ora. "Oh hey sono Martha" "Piacere di conoscerti signora, i nomi chad." I veloci si strinsero la mano.

"Beh l'Avana, sembra essere tutto in ordine, devo andare in ufficio ci porto il take away per cena.. Divertitevi" era in macchina velocemente prima che potessi protestare ed è partita via.. " Vivi solo con tua madre?" Sorrise cercando di cambiare argomento.

"Uhm sì" dissi. "Penso che andrà d'accordo con mio padre, potrebbe aver bisogno di compagnia" Chad! Ci siamo girati entrambi per guardare l'auto che si avvicinava a noi "Papà mi stanno portando a casa di Johns e non tornerà fino a tardi, hai bisogno di qualcosa?" "No, penso che rimarrò in giro per aiutare l'avana ad ambientarsi.." "Oh, va bene allora" mi fece l'occhiolino e fece un cenno mentre l'auto partiva..

Non potevo nascondere il mio rossore adesso. Erano entrambi attraenti "mi dispiace per quello" si voltò a guardarmi "questo è il mio fratellino Nathan, sembra che fossero entrambi a casa da soli ora" sorrisi. La mia pelle d'oca inizia a farsi vedere.. "Si fa un po' vento fuori" disse guardandomi "vuoi prendere della cioccolata calda a casa mia? Possiamo guardare un film o qualcosa del genere" sorrise. "Certo, dammi solo un momento per cambiarmi e ci vediamo lì" si voltò e si allontanò..

Mi sono precipitato dentro, wow è stato bello vedere il design di mia madre prendere vita, tutto era a posto e sembrava fantastico, sono corso al piano di sopra e ho aperto la valigia, mi sono pettinato velocemente i capelli in una crocchia, ci ho messo sopra dei pantaloni attillati e degli ugg, ho indossò un maglione e si diresse a casa sua.. Aprì la porta prima che potessi bussare, mi fissò "oh scusa, entra" mi porse una tazza di cioccolata calda. "Grazie, mi piace il tuo posto" dissi "grazie" sorrise.."Mia madre l'ha progettato per noi prima di morire" Mi sono ripreso un po' a fissarlo negli occhi" Mi dispiace" L'ho abbracciato forte, "va tutto bene" ha detto abbracciandomi di rimando .. "Uhm beh, è ​​stato davvero carino da parte tua scegliere di restare con me" "sì beh, non potevo lasciare una bella ragazza tutta sola in un posto a cui non è abituata, sarebbe scortese da parte mia" ho sostenuto via lentamente cercando di nascondere il mio rossore.

"Allora hai una ragazza?" "No, non al momento, è davvero una piccola città, non c'è molto da fare che parlare e ascoltare, che ne dici dell'avana?" "Uhm no, non mi sono mai sistemato abbastanza a lungo in un posto per uscire e incontrare persone" "beh, è ​​uno shock" mi fissò, "sembri carino, qualsiasi ragazzo sarebbe fortunato ad averti" Sorrisi.. "Che ne dici di quel film?" "Ohh, scusa. Mi sto lasciando trasportare" Mi sono seduto sul divano e abbiamo iniziato a guardare il film..

Continuava a guardarmi di tanto in tanto, la mia mano lo sfiorava leggermente "hai davvero freddo" Ho cercato di nascondere il mio brivido, si è alzato e se ne è andato.. Pochi istanti dopo si è risintonizzato con una coperta e si è avvicinato a me, ha sbattuto la coperta attorno a noi due e mi ha tirato più vicino a lui, il mio cuore ha iniziato a battere più forte, questo mi ha messo a disagio, penso che potesse capirlo perché ha iniziato ad allontanarsi da me. "No, no" dissi trattenendolo "mi piace come ci si sente" mi guardò..

Non potevo più prestare attenzione ora, ho appoggiato la testa sul suo petto e il suo battito cardiaco è aumentato... non credo che potremmo più prestare attenzione, circa a metà del film, è iniziata una scena di sesso, ho potuto non fare a meno di guardarlo dall'alto in basso. Ora stava guardando la mia faccia mentre emisi un debole sussulto alla sua erezione che mi indicava attraverso i pantaloni. "Scusa" disse cercando di coprirlo con la mano libera, ora lo stavo fissando negli occhi, ero un po' eccitato, gli ho allontanato la mano "È naturale" gli ho messo la mano sul viso e l'ho tirato verso la mia in un bacio..

Era davvero un bravo baciatore, mi sentivo così sbagliato e allo stesso tempo così giusto, mi allontanai ansimando "scusa, dovrei davvero .." Ha iniziato a baciarmi di nuovo. Ora ero seduto in grembo con le mie mani sbattute intorno a lui, io potevo sentire il suo cazzo eretto sfregarsi contro la mia figa..

Mi ha afferrato per la vita e mi ha girato in modo che ora fosse sopra di me, fissandomi negli occhi "Non lo penso. Pensa. Dovremmo. Fare. Questo" disse cercando di riprendere fiato. . "Sono d'accordo"... "Voglio dire, penso solo che dovremmo prendere le cose con calma, mi piacerebbe davvero conoscerti prima".. "Voglio che sia speciale" Mi sono alzato in fretta cercando di sistemarmi.. "Penso che dovrei tornare a casa, potrei usare una doccia" "Ti accompagno a casa" grazie dissi .. C'era un forte temporale ora, non c'era modo di entrare in quel "Penso che potresti rimani finché non si schiarisce", ha detto. "Sarebbe carino"...

Storie simili

Il patto del diavolo Capitolo 26: L'ordine di Maria Maddalena (fisso)

Il patto del diavolo per mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2013 Capitolo ventisei: L'ordine di Maria Maddalena Visita il mio blog su www.mypenname3000.com. «Entrate», dissi alle mie consorelle, invitandole nella mia stanza d'albergo. Beh, in realtà non era la mia camera d'albergo. Ieri sera, quando sono volato in SeaTac da Miami, la Provvidenza mi ha portato da un perito assicurativo di nome Curtis al ritiro bagagli dell'aeroporto. Abbiamo flirtato mentre aspettavamo i nostri bagagli e lui mi ha invitato nella sua camera d'albergo. Quando la Provvidenza ti dà un posto dove stare, con un ragazzo carino come stivale, non dici di no...

6 I più visti

Likes 0

Papà non può più dire di no alla sua ragazza

Mia madre aveva un ragazzo quando ero molto, molto giovane. Gli piaceva giocare con le ragazze e giocava con me alle spalle di mia madre. Questo ha creato impulsi sessuali in me che sarebbero emersi costantemente crescendo. Ciò ha causato molte angosce e problemi mentali a causa del fatto che non sapevo come liberarmi da quegli impulsi, ma sapevo che doveva esserci un modo per soddisfare questi impulsi e liberarmi. Andando avanti anni dopo, mia madre sposò Bruce, il mio nuovo patrigno. Abbiamo avuto una vita familiare molto piacevole fino a quando quegli impulsi non sono ricominciati in pieno vigore. Il...

353 I più visti

Likes 0

Urla appiccicose

Era di circa 5'6 per lo più gambe, con una bella pelle abbronzata, capelli castani lunghi fino alle spalle. Aveva un bel seno da qualche parte intorno ai 36 o 38 gradi C. indossava una gonna corta nera fottimi e una canotta rosa. Alcune scarpe nere sexy con cinturino da 3 pollici. Siamo andati a cena fuori e poi siamo andati a vedere un film di ragazze sdolcinate. Era ora di riportarla a casa sua. Mi sentivo un po' deluso a questo punto, non stavo ricevendo alcuna indicazione che ci sarebbe mai stato un secondo appuntamento. Siamo tornati a casa sua...

357 I più visti

Likes 0

Aggiornamento incompiuto della terza parte del campo

Giona:- Celeste io..i..io sono.. Celeste:- Jonah non è colpa tua, non lo è mai stata, tutte le cose che hai fatto non sei mai stato tu, ti ha contorto, ti ha trasformato in qualcosa che non sei Giona:- Ma.. Celeste:- No ma è mister, alla fine arrivi a fare l'eroe, devi finire questo, finire di lancia per sempre, proteggi il campo e proteggi te stesso Giona:- Ma tu..io..io.. Celeste:- Conosco Jonah ed è troppo tardi per fare qualsiasi cosa, voglio che tu faccia una cosa per me, Jonah, voglio che tu sia l'eroe, finisci quello che ho iniziato e uccidi Lance...

288 I più visti

Likes 0

Proprietà dei fuorilegge del diavolo (parte 3)

Capitolo 4: Inizia la rottura di Hannah Proprio come pensava Hannah, i motociclisti tornarono subito al bar. Erano via solo da circa un'ora, ma quando sono entrati nel parcheggio Hannah ha notato che c'erano almeno altre 10 moto sedute lì. Il suo cuore batteva per il terrore mentre veniva trascinata di nuovo nella grande taverna, con gli altri Fuorilegge proprio dietro di lei. C'erano diversi motociclisti che bazzicavano nel salone e bevevano birra, ma non appena videro Hannah si alzarono e la seguirono nel retro. Prendi il tuo culo nudo, troia, ordinò Tank, spingendo il piccolo asiatico verso il materasso mentre...

797 I più visti

Likes 0

DEMONE Parte 4

Il ripetuto bussare mi ha svegliato. Era di nuovo Jayce? Non avevo bisogno delle sue stronzate così presto la mattina. Gettai le coperte e scesi dal letto, presi gli occhiali e mi avvicinai alla porta. Oh sei tu. Sono stato sollevato che non fosse Jayce a chiedere più soldi. Era Max, il tesoro che ho rapito due sere fa. Ehi, Korra. Sarebbe meglio se me ne andassi? Ha chiesto gentilmente. No, entra. Ti preparo da mangiare o qualcosa del genere. Gli feci segno di entrare. Sei stato occupato, dissi, ignorando la piccola fitta di rimpianto nel mio cuore. Entrai in cucina...

727 I più visti

Likes 0

Decisioni decisioni

Ci sono molte volte nella tua vita in cui ti troverai di fronte a decisioni che mostrano conseguenze significative. Alcuni sono più importanti di altri, ovviamente, ma ognuno di essi avrà un grande impatto sulla direzione della tua vita. Mentre mi tiravo fuori e le arrivavo sulla pancia, mi chiedevo se avessi preso la decisione giusta. Avvolse le sue gambe intorno a me, mi afferrò la nuca, mi tirò verso il basso e mi baciò appassionatamente... Ovviamente non aveva remore per la situazione. Ma forse sono andato troppo lontano. Forse dovrei tornare un po' indietro e spiegarti le circostanze della situazione...

800 I più visti

Likes 0

Tutto sbagliato con

Ogni cosa che non va in Era stupro se ti piaceva? di Cuore legato Narrativa, Bondage e restrizione, Crudeltà, Dominazione/sottomissione, Droga, Maschio/Adolescente, Sesso orale, Stupro, Riluttanza, Romanticismo, Sculacciata, Adolescente, Verginità, Scritto da donne, Giovane Introduzione: Lise, una ragazza del secondo anno, ha avuto una relazione con Alex, che si era già diplomato al liceo. Liza ha rotto con Alex. Ma chissà cosa può succedere a una festa? 1: Festeggiare? Capitolo I - Liza Lise! Lisa! Elisabeth!! Alex mi ha chiamato mentre passavo. Ho continuato a camminare a passo svelto, mettendo distanza tra me e il mio ex ragazzo. 2: Wtf, non...

657 I più visti

Likes 0

3 sorella malvagia

Improvvisamente mi sono venute in mente tre lettere speciali. WTF ero avventatamente sotto la doccia con me e la mia mente correva a ciò che Izzy aveva detto prima di cenare. -se ottieni anche solo un pompino avventato, dirò a tutti in quella stanza cosa hai fatto con quelle donne- merda mormorai Max, so che sei matto e mi dispiace. So che quello che ho fatto è sbagliato ma mi dispiace. Mi sono fatto impazzire pensando se tu e spero che tu mi perdonerai. All'improvviso ricordi di quella notte in cui l'ho trovata spaventata da cagare guardando un film e di...

525 I più visti

Likes 0

JJ: Riunione con papà

Stava guardando un film nel seminterrato, la luce blu tremolante gli faceva sembrare un po' alieno il viso. La mamma l'aveva mandata fuori dalla stanza di famiglia, stava passando una specie di serata del vino con le sue amiche. A papà di solito piaceva essere lasciato solo durante le serate del vino della mamma... qualcosa sui livelli di estrogeni troppo alti. Sapeva che quel giorno era un po' scontroso, ma era passato così tanto tempo da quando le aveva prestato attenzione. I suoi amici erano al campo estivo ed era annoiata e sola. Si avvicinò al divano e si appoggiò allo...

371 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.