La mia prima volta con April

190Report
La mia prima volta con April

Ho conosciuto April quando avevo 16 anni. Eravamo insieme nella banda musicale del nostro liceo, aveva la mia stessa età, ma aveva già delle tette enormi. Giuro che dovevano essere almeno DD. Mi bastava solo pensare a loro per potermi masturbare, cosa che a quell'età facevo molto. Eravamo buoni amici, ma non sono mai riuscito a trovare il coraggio di chiederle di uscire. Se avessi le palle lo avrei fatto, non solo perché aveva il miglior portapacchi che abbia mai visto, e non perché il suo culo fosse altrettanto buono, ma davvero perché era l'unica ragazza che abbia mai incontrato che ha letto la Stella Wars ha ampliato l'universo e la sua collezione di fumetti era sufficiente per rivaleggiare con la mia.

Dopo il liceo abbiamo preso strade diverse, lei sarebbe andata alla Northern Arizona University e io ho optato per un college locale. Ho terminato la mia laurea presso il community college, quindi mi sono trasferito al West Campus dell'Arizona State. Il mio primo semestre lì ho seguito un corso di recitazione, perché avevo sempre voluto provare e non ne avevo mai avuto la possibilità fino ad allora. Il primo giorno di lezione è stata una delle più grandi sorprese della mia vita; April era in quella stessa classe.

Abbiamo chiacchierato recuperando i vecchi tempi; una delle prime cose che ho chiesto è stata perché non fosse ancora alla NAU. A quanto pare quello che è successo è che durante l'ultimo semestre la sua coinquilina, che non ho mai incontrato, ha infilato della birra nella loro stanza, e i dormitori hanno una politica incredibilmente severa sull'alcol. Quando il coinquilino è stato catturato, sono stati entrambi espulsi dall'università. Per tutto il tempo in cui ha parlato è stata una lotta per tenere gli occhi sul suo viso e non sulle sue tette, che erano altrettanto gloriose come le ricordavo.

Dopo essere stata espulsa, è andata in un college della comunità, diverso dal mio, per ottenere la laurea. Dopo di che è stata accettata all'ASU West ed era in quella classe perché ha cambiato la sua specializzazione in teatro. Con il passare del semestre abbiamo ricominciato a frequentarci, era come se non fosse passato del tempo, ed ero eccitato per lei come sempre.

Eravamo stati assegnati per fare una scena insieme della commedia Nuts, lei era Claudia e io Aaron. All'epoca, in modo abbastanza imbarazzante, vivevo ancora a casa di mia madre, quindi ero un po' irritante nel chiederle di venire a provare la scena, ma poi un giorno si è offerta di andare nel suo appartamento per esercitarsi insieme, fortunatamente dal momento che il suo incidente con la sua precedente coinquilina viveva da sola in un monolocale. Avevo appena compiuto 21 anni in quel momento, quindi mi sono offerto di portare della birra e ho detto scherzosamente: "Ci faremo una notte".

"Va bene, sembra fantastico, posso fare una richiesta per la birra?" mi ha sorriso.

"Oh, certo" ho detto orzo in grado di non ribollire sulle mie parole come un idiota. Ora voglio chiarire, non ero affatto vergine a quel tempo, ma come ti dirà chiunque sia andato a letto con un buon amico, è quasi impossibile non essere nervoso.

"Fantastico, prendi un po' di Rolling Rock, è il mio preferito." Disse, il suo bel sorriso risplendeva luminoso come i suoi capelli biondi da un orecchio all'altro.

"Fantastico, anche il mio." Ho detto.

Mi ha dato il suo indirizzo e abbiamo deciso di incontrarci lì alle 5:00 quella sera. È andata alla sua lezione successiva e, non appena è stata fuori vista, sono corsa alla mia macchina per prendere la birra. Ho preso una confezione da 18 di Rolling Rock e una 375 di Jägermeister, nel caso ne avessi avuto bisogno. So di essere stato un po' avanti a me stesso in questo momento, non avevo idea se volesse scopare o no, ma ho avuto una cotta per questa ragazza per così tanto tempo che non mi importava, ho solo Volevo il suo corpo più di qualsiasi cosa avessi mai pensato di poter fare.

Sono andato al suo appartamento all'ora stabilita e ho bussato alla porta. Quando ha risposto indossava solo una semplice t-shirt bianca con un reggiseno rosa che lasciava intravedere e pantaloni del pigiama di flanella. Mi ha accolto con quel suo splendido sorriso.

"Wow, di sicuro ne hai fatti tanti, non hai invitato nessun altro, vero?" lei chiese.

"Ma stai scherzando? Questo è solo per me", ho scherzato "il Jeager è per te". dissi mentre posavo il Rolling Rock e poi tiravo fuori dalla tasca il Jeager.

"Oh Dio! Non posso più bere Jeager, mi fa troppo male".

"Va bene, allora va bene, immagino che tu possa bere un po' di birra" dissi aprendo il Jeager e bevendo un sorso.

"Bene, ma aspettiamo l'alcol fino a quando non avremo ripercorso la scena un paio di volte." Disse togliendomi di mano il Jeager, rimettendo il tappo e posandolo accanto alla birra.

Abbiamo provato la scena, che è una scena difficile per me, non solo perché stavo interpretando un personaggio difficile, ma perché c'è una parte nella scena in cui Claudia mostra Aaron, quando stavamo provando in classe lei ha solo fatto un gesto, ma quando eravamo solo noi due nel suo appartamento lei ci ha provato e mi ha fatto un flash. La prima volta sono stato colto completamente di sorpresa.

"Wow, non me lo aspettavo!" dissi mentre li fissavo. Erano proprio belli come li avevo immaginati. Seni DD pieni, paffuti e sodi, con capezzoli di un quarto.

"Ehi, questa non è la tua battuta" disse lei, rincorrendoli.

"Lo so, è solo che pensavo che l'avresti fatto come facciamo noi in classe."

"Lo preferiresti?" ha chiesto con uno sguardo che diceva dici sul serio? Per me.

“No, mi piace di più così; mi aiuta a farlo in modo più reale.” Ho tirato fuori dal mio culo.

"Va bene, bene, ora proviamo di nuovo."

Abbiamo ripercorso la scena altre cinque o sei volte, e alla terza o quarta volta mi sono sentito decisamente venire duro.

Una volta che ci siamo sentiti a nostro agio con la scena, abbiamo iniziato a bere la birra e abbiamo scelto un film da guardare. Siamo andati con Watchmen; perché aveva il taglio del regista in blu-ray e io avevo visto solo la versione teatrale. Abbiamo anche creato un gioco alcolico per accompagnarlo, ogni volta che il pene del Dr. Manhattan era sullo schermo abbiamo scattato una foto di Jeager. A quel tempo avrei voluto comprare una quinta invece di una 375, ma ce n'era abbastanza per avere 3 shot a testa, dopodiché passavamo a sorseggiare birra, cosa che se avete visto il film sapete tanto basta per farti ubriacare, se non vai a vederlo, è ottimo. Quando ha suggerito il gioco, ho dovuto chiedere: "Pensavo avessi detto che Jeager ti ha fatto star male?"

"Sì, ma hai solo un 375, e io non sono molto una figa" ha detto versando il nostro primo colpo per prepararci per la partita. Mi chiedevo ancora cosa le avesse fatto cambiare idea sul Jeager, prima sembrava davvero che non ne volesse. Ho deciso di non spingere oltre la questione perché volevo sinceramente farla ubriacare e farla ubriacare, così il mio lavoro sarebbe stato più facile.

Mentre stavamo guardando il film si è rannicchiata bene e vicino a me e io l'ho abbracciata. Quando il film è arrivato alla parte con la scena di nudo di Silk Specters, April mi ha chiesto se mi piacevano le sue tette.

"Sì, quelli sono belli, ma i tuoi sono migliori." dissi, già abbastanza ubriaco.

"Veramente?" chiese un po' sorpresa. "Penso che i miei siano troppo grandi" disse mentre premeva le mani contro di loro.

"È così che mi piacciono" le ho fatto sapere, a questo punto il mio cazzo era così duro che il mio erezione doveva essere visibile attraverso i miei jeans perché ha mosso la mano verso di esso.

"Davvero, lo è anche per me allora" mi chiese mentre appoggiava la mano sul mio cazzo palpitante.

"Sì lo è" sussurrai mentre premetti le mie labbra contro le sue, lei fece scivolare la sua lingua nella mia bocca e mi massaggiò la lingua con essa. Le ho messo una mano sulla pancia, l'ho fatta scivolare sotto la sua maglietta e ho iniziato a massaggiarle il seno. Sentire finalmente quelle tette gloriose è stato il momento migliore di tutta la mia vita fino a quel momento, e sarebbe solo migliorato.

La mano che aveva sul mio cazzo ha iniziato rapidamente a lavorare accarezzandolo attraverso i miei pantaloni, mentre ci baciavamo sentendoci l'un l'altro ho fatto scivolare l'altra mano nei suoi pantaloni e ho iniziato a strofinarle le labbra della figa; non indossava mutandine.

Ha emesso un gemito nella mia bocca e si è messa a cavalcioni intorno a me, e ha interrotto il nostro bacio giusto il tempo necessario per togliersi la maglietta. Una volta che è stato spento ho baciato il suo ampio seno e ho raggiunto la sua schiena e ho provato a slacciarle il reggiseno, solo per trovare nessun gancio. Quindi ho provato la parte anteriore, c'era il gancio. Le ho slacciato il reggiseno, l'ho tolto e ho iniziato subito a succhiarle i capezzoli. Una mano era sul suo culo e l'altra le stava ancora massaggiando la figa. Mi ha tolto la maglietta e ha iniziato a baciarmi il collo mentre infilavo indice e medio nella sua figa e le strofinavo il clitoride con il pollice. Sentivo il suo respiro diventare sempre più pesante.

Si staccò dal mio collo e si sedette accanto a me e iniziò a togliersi i pantaloni. Quando se ne furono andati mi sono messo in ginocchio, ho messo la testa tra le sue gambe e ho iniziato a mangiarla. Ho fatto scivolare la mia lingua nella sua figa e ho continuato a strofinarle il clitoride. Ho sentito le sue mani afferrarmi la nuca e iniziare a tirarmi i capelli. L'ho sentita gemere sempre più forte, finché alla fine ha iniziato a urlare. Vorrei che mi avesse avvertito che era una squirter, adoro quando le ragazze squirtano, ma mi piace almeno togliermi gli occhiali prima. Ma ero abbastanza ubriaco al punto che non mi importava, quindi li ho tolti e li ho messi sul tavolino. Mentre lo facevo, l'ho sentita dire "Voglio assaggiare il mio sperma".

Ho solo sorriso e le ho dato un altro bacio. "Mmm, ho un buon sapore." Respirava.

L'ho solo baciata ancora un po'. Poi ho capito che era ora, senza sbottonarmi o aprire la zip dei pantaloni li ho solo tolti e ho tolto i boxer. Poi ho messo il mio cazzo di 7 pollici nella sua figa. Mi sentivo anche meglio di quanto avessi immaginato. Mentre la scopavo, guardavo le sue tette rimbalzare su e giù. Ero così impegnato a guardare le sue tette che quasi non mi sono accorto che il dito che premeva contro le mie labbra. Le ho succhiato il dito, che era quello che sapevo che voleva. Deve esserle piaciuto perché si è solo lamentata "sì piccola, è così che mi piace".

Mentre la scopavo e le succhiavo il dito, ho sentito più che sentire il suo respiro diventare più pesante mentre si avvicinava ad ogni orgasmo, e ho sentito il suo succo di figa schizzare sulle mie palle e scorrere lungo le mie gambe. È venuta, credo, altre 3 volte prima di sapere che era il mio turno. "Oh, sto per venire" le ho detto.

"Sborrami in bocca, per favore, voglio il tuo sperma nella mia bocca."

non ho detto niente; Ho appena tirato fuori il mio cazzo dalla sua figa e gliel'ho messo in bocca. Ha dovuto succhiarlo per un po', ma le sono venuta in bocca. Quando ero a corto di sperma ha tirato fuori il mio cazzo e ha ingoiato il mio sperma. Pensavo avessimo finito, ma lei no. Una volta che tutto il mio sperma era sparito, lei continuava a masturbarmi e a succhiarmi la testa mantenendo il mio cazzo duro. Poi si è messa in ginocchio e ha detto "scopami di nuovo, per favore, questa volta vienimi nella figa".

Ho fatto come ha chiesto; L'ho scopata da dietro, afferrandole il culo perfetto. "Sculacciami" mi ha implorato, gliel'ho dato come voleva. "Oh sì, sono una cattiva ragazza." Continuava a ripetere mentre le sculacciavo il culo e le scopavo la figa. Sono anche andato avanti e le ho tirato i capelli, ho pensato che alla maggior parte delle ragazze a cui piace essere sculacciate piace anche farsi tirare i capelli. "Oh, sì, grazie" disse mentre tornava. Questa volta sono venuto subito dopo di lei, e sono entrato nella sua figa.

Poi mi sono seduto accanto a lei respirando pesantemente. Si rannicchiò di nuovo accanto a me e iniziò a baciarmi. Ci siamo addormentati l'uno nelle braccia dell'altro, quando ci siamo svegliati prima ancora di darci il buongiorno, lei mi ha baciato e ha iniziato a cavalcare il mio cazzo. Siamo tornati entrambi di nuovo, questa volta praticamente nello stesso momento. Poi ci siamo vestiti e l'ho accompagnata alla sua prima classe.

Questa non è stata l'unica volta che ci siamo scherzati, se il feedback è abbastanza buono ne scriverò ancora.

Storie simili

Guerra a Geminar parte 3

Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per far uscire questa parte della storia. Il mio laptop si è bloccato e ho dovuto farlo riparare. Spero che questo sia valsa la pena aspettare. Ho cercato di farlo uscire il prima possibile, quindi potrei aver perso alcuni errori, quindi mi scuso in anticipo. Mi sono svegliato con la testa che mi girava e mi risuonava nelle orecchie. Ho avuto la sensazione che qualcuno mi stesse osservando e poi è tornato di corsa verso di me come un'onda anomala. Sono stato attaccato dalla ragazza dai capelli rossi con il vestito di...

160 I più visti

Likes 0

La prima gangbang di mia moglie!

Per cominciare ti dirò che siamo una coppia sposata da 20 anni e viviamo questo stile di vita da 19 anni. Mi piace guardare mia moglie Roxanne stare con e scopare altri uomini mentre guardo o da sola e lei può raccontarmelo quando torna a casa. Questa notte Roxanne stava uscendo da sola con l'idea di trovare uno strano cazzo, e l'ha fatto! Si è vestita tutta con décolleté nere da 5 pollici con tacco alto, calze cubane alte nere e abbronzate e con la linea che corre lungo la schiena, un reggicalze di pizzo nero, mutandine perizoma in pizzo nero...

152 I più visti

Likes 0

Il Club dei Pensionati (12)

Andie si alzò e ci abbracciammo l'un l'altro. «Andiamo a letto», sussurrai. La sua risposta fu un gemito sommesso ed entrambi ci voltammo per andarcene, con lei che afferrava la sua borsa. Quando siamo arrivati, le ho chiesto: Mi piacerebbe farti piacere, mia cara. L'ho spinta delicatamente di nuovo sul letto, poi ho iniziato a far scorrere le mani su e giù per le sue gambe. Prendendo la fibbia e la cerniera dei pantaloni, ho aperto loro e ha raggiunto per la vita dei suoi pantaloni. Non sapevo cosa aspettarmi, dal momento che ha detto che non aveva avuto nessun cambiamento...

166 I più visti

Likes 0

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

217 I più visti

Likes 0

Fantasia di schieramento

Voglio raccontarvi tutto del mio schieramento in Turchia. Ero solo e non avevo voglia di fare come tutti gli altri ragazzi. Sai parlare con le ragazze dello stato sperando di poter organizzare qualcosa per quando tornerò. Ero in una stanza con 8 ragazzi in 4 letti a castello e volevo trovare qualcuno che fosse di stanza qui con la propria stanza. Forse anche una casa. Così sono andato al gruppo di vendita in giardino su Facebook e ho iniziato a cercare un amico nell'elenco dei membri. Chissà, forse conoscevo qualcuno qui. Bene, mi sono imbattuto in una ragazza di nome Lily...

212 I più visti

Likes 0

DEMONE

E stai fuori! Sono stato buttato fuori dall'unico posto che chiamo casa. Questa volta, probabilmente non tornerò strisciando da Rebecca. So benissimo che ho fatto una cazzata a sceglierla, e non c'è ritorno da questo. Posso almeno prendere i miei vestiti? Ho chiamato dal marciapiede, ma l'unica risposta che ho ricevuto è stata una porta sbattuta. Probabilmente li avrebbe venduti comunque. Dannazione. Ho spintonato con le tasche della giacca, cercando di trovare le chiavi della mia macchina sportiva. Trovando le chiavi nella tasca sinistra dei pantaloni, ho avviato la macchina e ho cominciato a partire. Non volevo sapere, né mi interessava...

174 I più visti

Likes 0

Storia sexy di partner intimi-01

Questa è una storia del primo sesso con Roji, il suo primo partner intimo. Questa è la storia del mio amico Deepak Kumar. Deepak Kumar è un personaggio importante nella mia storia. Presenta una bella storia della sua vita sessuale in questa storia. La Storia come descritta dal mio carissimo amico Deepak Amici Sono Deepak, sono stato bravo negli studi fino all'età di diciotto anni. Ero uno studente brillante. Fino a quel momento non avevo amici speciali e mi occupavo solo di studio senza altre attività. Sono l'unico figlio dei miei genitori. I miei custodi erano anche servitori maschi. Sebbene mio...

247 I più visti

Likes 0

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

242 I più visti

Likes 1

Decisioni decisioni

Ci sono molte volte nella tua vita in cui ti troverai di fronte a decisioni che mostrano conseguenze significative. Alcuni sono più importanti di altri, ovviamente, ma ognuno di essi avrà un grande impatto sulla direzione della tua vita. Mentre mi tiravo fuori e le arrivavo sulla pancia, mi chiedevo se avessi preso la decisione giusta. Avvolse le sue gambe intorno a me, mi afferrò la nuca, mi tirò verso il basso e mi baciò appassionatamente... Ovviamente non aveva remore per la situazione. Ma forse sono andato troppo lontano. Forse dovrei tornare un po' indietro e spiegarti le circostanze della situazione...

217 I più visti

Likes 0

Il Cavaliere e l'Accolito Libro 3, Capitolo 8: Pericoli Necromantici

Il Cavaliere e l'Accolito Libro terzo: Passione barbara Capitolo otto: Pericoli necromantici Per mionome3000 Copyright 2016 Nota: grazie a B0b per aver letto questa versione beta. Thrak – Rovine di Murathi, Federazione di Larg Sei sicuro di stare bene? chiese Faoril mentre mi massaggiava le spalle. Quella pietra sembrava pesante. “Bene,” sospirai, assaporando il modo in cui le sue dita mi massaggiavano le spalle, allentando la tensione. “È stato solo un colpo di striscio. Il livido non pulsa affatto. Devi stare attento, ha continuato Faoril. Le sue dita affondarono in profondità nei muscoli del mio collo, alleviando il dolore della pietra...

239 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.