Loro dieci capitolo 3

484Report
Loro dieci capitolo 3

Note di Arthur: Anche in questo capitolo non c'è quasi niente di sesso, mi dispiace. Questo capitolo è la preparazione dell'evento principale che si verifica più avanti nella storia. Sento che è importante descrivere questa parte delle loro vite, poiché ha a che fare con la costruzione del romanticismo tra i due giovani innamorati.


JJ sente il legame con Kathryn come un sentimento molto forte, questo legame li unisce, generando dentro di lui il bisogno di amare e prendersi cura di Kathryn. JJ realizzando che Kathryn ha dieci anni non è pronta per il sesso decide di aspettare, piuttosto che rischiare di perdere il potente legame che condividono. Kathryn è l'unica ragazza a cui tiene veramente e farebbe o rinuncerebbe a qualsiasi cosa per proteggerla.


Aspettando Kathryn: capitolo 3



Il giorno successivo, ho mostrato i progetti e un computer a Kathryn che era molto entusiasta della nuova casa. La mamma mi ha detto che non voleva quella camera da letto al piano di sopra soprattutto perché ora tutte le camere padronali erano identiche, tranne che la camera padronale al piano di sopra era leggermente più piccola a causa dell'ascensore, ma aveva un balcone da cui avremmo dovuto avere una splendida vista sul fiume. Ciò sembrava eccitare Kathryn, aveva sempre sognato di avere una camera da letto con il proprio ascensore. Ho detto a Kathryn che se avesse giocato bene le sue carte avrebbe potuto dormire da noi. Mi darebbe un pugno sulla spalla ogni volta che faccio quella battuta.

Non passò molto tempo prima che tutto il vetro e l'esterno fossero completamente finiti. Una volta sigillato dagli elementi, potrebbero iniziare i lavori interni. Pompa di calore geotermica, trattamento dell'aria e anatre, impianti elettrici e idraulici contemporaneamente e dobbiamo realizzare un sistema settico con letto di lisciviazione, il che significa che la maggior parte della sommità della collina è stata completamente scavata.

A luglio ricomincio a correre mattutina e corro per circa 3-4 miglia ogni mattina. Alla mia terza uscita ho trovato Kathryn che mi aspettava con in mano un grande bicchiere di acqua fredda. Ovviamente non si lasciava abbracciare, tutta coperta di sudore. Le giornate erano calde anche la mattina presto quando correvo. Quando mi sono presentato per la prima volta con la maglietta legata intorno alla vita ho pensato che Kathryn sarebbe caduta. Non voleva lasciarmi abbracciare ma questo non le impediva di accarezzare i miei addominali sudati.

Entro la fine di agosto l'installazione delle celle solari è stata completata. Non abbiamo dovuto utilizzare i generatori portatili tutto precedeva più velocemente. Quando la scuola iniziò, due delle quattro ali furono completate e la maggior parte della cucina e delle zone giorno del seminterrato. Abbiamo assunto lavoratori aggiuntivi da un secondo appaltatore, che in quel momento non aveva lavoro.

Michael Junior, Mark ed Eddie iniziarono a pescare con Kathryn e io, ovviamente, i tre fratelli odiavano che Kathryn fosse lì. Ho offerto un prezzo di $ 100 per chiunque avesse catturato più pesci in quel viaggio. Poiché ha catturato più pesci di chiunque altro, Kathryn ha vinto i cento dollari. Ci ha fatto comprare la cena per noi cinque. Ci ha invitato a cenare bene, ma presto si sono ripresi. Kathryn amava pescare più di me o era il fatto che facevo sì che i suoi fratelli si associassero davvero a lei. Più tempo trascorrevano insieme, meno erano ostili l'uno verso l'altro. Durante l'autunno organizzo la costruzione di una darsena per la mia nuova barca.

L'altra cosa importante è accaduta ad agosto, quando ho iniziato l'allenamento calcistico pre-campionato. La mamma è dovuta andare all'ufficio amministrativo per organizzare le mie lezioni. Ho ricevuto un collocamento in classi avanzate per la maggior parte delle mie materie, la mia istruzione a casa in California non contava punti per la mia laurea. L'allenatore aveva ragione, ero la matricola più in forma fisicamente per unirmi alla squadra di football.

Quando arrivò settembre e partimmo per andare a scuola quel primo giorno, ricevetti un'altra sorpresa. Il QI e gli accademici di Kathryn l'avevano migliorata rispetto ai suoi coetanei. Anche lei era una matricola nella mia classe insieme a Eddie. Le lezioni che ho avuto con Kathryn erano tutte di tipo avanzato; Ho avuto lezione di ginnastica con Eddie.

Essendo originario di Los Angeles, venivo spesso preso di mira; i fratelli Edward non avrebbero permesso uno scontro sleale. Quindi li hanno avvertiti che ormai ero il ragazzo più duro della contea. Li stavo anche addestrando nelle arti marziali. Un giorno abbiamo utilizzato parte del legname di scarto, due a quattro, per una dimostrazione. Avevo mostrato ai fratelli che posso romperne quattro a due a quattro impilati uno sull'altro senza problemi.

Quando uno degli altri ragazzi ha insistito perché combattessi contro di lui, gli ho chiesto se gli dispiaceva che prima mi scaldassi. Ha detto scherzosamente. "Non importa se hai caldo o freddo, ti prenderanno comunque a calci in culo." Ho sorriso ai fratelli e loro hanno sistemato i due blocchi di cemento con quattro a due a quattro su di loro. Una volta a posto, mi sono allungato un po' e li ho spezzati a quattro a quattro. Prelevai dal portafoglio la mia licenza di arti marziali e gliela consegnai. Rimase lì, pallido, deglutendo a fatica prima di dire. “Potrei essere stato fuori luogo e più che prematuro. Mi dispiace, John. Nessun altro mi chiamerà LA in faccia da allora.

Kathryn e io cerchiamo di trascorrere insieme più tempo possibile. Nessuno sembrava disturbarla finché ero nei paraggi. Possedeva una copia a colori del suo biglietto d'auguri e la portava nello zaino per non rischiare l'originale. Quindi, anche quando non ero presente, mi conoscevano come il suo protettore. Potrebbe essere stata la matricola più giovane e quasi la più bassa, alta solo un metro e settanta, ma nessuno la disturbava.

Kathryn iniziò a unirsi a me per le mie corse mattutine durante quell'autunno, e dopo si allenò con me mentre facevo gli esercizi. I suoi fratelli si sono uniti a noi durante la formazione. Kathryn sembra avere un talento naturale e ha imparato rapidamente le basi.

Ho fatto un biglietto di ringraziamento per Kathryn, lei ci ha riso sopra per mezz'ora finché non me l'ha detto. "Era così brutto che è bello."

Ho realizzato una cartolina di Natale per Kathryn, il personaggio di Natale ero io, un Babbo Natale con una grande borsa in spalla. Durante il periodo natalizio diverse chiese raccoglievano denaro e regali per i bambini in tutta la contea e io mi assicuravo che ognuno di loro avesse ciò di cui aveva bisogno. Ho convinto Kathryn ad aiutarmi a ritirare i regali per le ragazze di queste organizzazioni, lei ha scelto e io ho pagato.

Appena due settimane prima di Natale l'allenatore mi ha consegnato le chiavi di casa. Era finito proprio come aveva detto che sarebbe stato. Avevamo già spostato diverse cose per le quali non avevamo spazio nella piccola casa. Pochi giorni dopo la famiglia Edwards ci ha aiutato a trasferirci completamente nella nostra nuova casa prima di Natale. Nello spazio più ampio la mia stanza sembrava un po' spartana ma non mi importava molto. Avevamo acquistato molti mobili in pronta consegna. Il nuovo completo da soggiorno, sedie da teatro per l'home theater, tavolo da biliardo, tavolo da gioco per la sala giochi, mobili da piscina e un completo da camera per la mamma. Ho aggiunto una sedia in pelle di grandi dimensioni imbottita nella mia stanza. Era abbastanza grande perché io e Kathryn potessimo rannicchiarci insieme e passare molto tempo a leggerci. La mamma ha decorato in fretta il soggiorno per Natale. Sotto l'albero abbiamo posto la nostra presenza reciproca insieme a quella degli Edwards.

Ovviamente ho comprato dei regali per gli Edwards. Ho regalato delle carte musicali o delle carte di credito prepagate. Ho acquistato un regalo importante per ciascuno di essi; Cerco di trovare un regalo premuroso senza preoccuparmi del costo. Helen mi aiuta a scegliere la presenza per i suoi figli. Do al pullman due biglietti per il Super Bowl e le prenotazioni aeree e alberghiere con tutte le spese pagate.

Una volta terminata la nostra stagione calcistica, a gennaio ho iniziato a tenere lezioni di arti marziali come programma doposcuola. Le prime classi avevano sei studenti tra cui Eddie e Kathryn. Mi avrebbero chiamato LA per molto tempo, non più in faccia, finché Kathryn non ha sfidato chiunque mi chiamasse LA e le ha chiesto di prenderla a calci. Non c'è voluto molto prima che la classe iniziasse a riempirsi soprattutto di ragazze, una volta che Kathryn ha mandato in giro un paio di giocatori di football che la tormentavano perché usciva con me e ha accettato la sua sfida.

Ho scoperto che potevo ottenere la patente di guida per veicoli agricoli, compreso un camion, ma potevo guidare solo da e verso i mercati. Ne ho comunque preso uno, così ogni tanto potevo andare al mercato degli agricoltori. Come sempre Kathryn è al mio fianco quando faccio i nostri piccoli viaggi. E come sempre non eravamo lasciati soli, di solito veniva una delle sorelle di Kathryn, mia madre o Helen. Era sempre una scusa per fare un po' di shopping e la maggior parte delle volte compravo rose per Kathryn o altri fiori per le nostre mamme.

Il giorno di San Valentino Kathryn sembrava essere un po' giù così le ho comprato una dozzina di rose che l'hanno tirata un po' su di morale. Mentre ci sistemavamo e parlavamo, ci è voluto un po', ma ho scoperto cosa la preoccupava davvero. Avevo i soldi e i mezzi per viziarla con tutto ciò che volevo. Ma per lei non aveva nemmeno abbastanza soldi per comprarmi un orologio poco costoso che aveva visto in gioielleria.

È stato allora che ho iniziato a imparare a fare il borseggiatore. Non ho preso i soldi, li ho messi dentro. A volte è ancora più difficile che tirare fuori una banconota da 20 dollari. Kathryn non capiva perché per molto tempo alla fine della giornata si sarebbe ritrovata nei pantaloni più soldi che quando era uscita per andare a scuola. Per prendere in giro Kathryn, gliel'ho detto. "Devo essere una calamita per i soldi e tu mi sei stato abbastanza vicino da essere magnetizzato."

Alla fine dell'anno scolastico mi ha sorpreso a metterle dei soldi in tasca, si è comportata come una matta ma dentro di me sapevo che stava ridendo di me. Si è resa conto che le do qualsiasi cosa per renderla felice.

All'inizio dell'estate la mia nuova casa era casa. La mia stanza divenne rapidamente il luogo in cui frequentava la maggior parte degli Edwards più giovani. Mark ed Eddie venivano a giocare ai videogiochi; mamma glielo permetterebbe anche se non fossi nei paraggi.

Kathryn di solito poteva essere trovata al mio fianco, le sue sorelle a volte la prendevano in giro chiamandola l'ombra di Kathryn JJ. Lei rispose alle loro prese in giro: "Se per ombra intendi la fidanzata, sì, sono la sua ombra". Ero ovunque vicino, e lo ero sempre. Le avrei dato un bacio per sottolineare che era la mia ragazza. Io e Kathryn leggiamo molto, la maggior parte del tempo con Kathryn in grembo e la sua testa appoggiata alla mia spalla. Kara e Krystal venivano con i loro fratelli, a volte per uscire, ma di solito prima aiutavano la mamma in casa. I gemelli e il loro padre venivano a giocare a biliardo, in coppia o da soli, a volte con me o con uno dei suoi figli. La piscina è sempre stata un luogo popolare in cui rilassarsi. Anche Helen si trovava lì di tanto in tanto, di solito con la mamma. L'home theater era abbastanza grande da permettere a tutti noi di guardare un film insieme. Un grande schermo di proiezione era allineato su una parete e, con il suono surround digitale, era come andare in un grande cinema. La parte migliore è che ho avuto Kathryn sulle mie ginocchia al buio per un'ora e mezza o più.

Il pullman iniziò persino ad andare a pescare con me e Kathryn. L'estate successiva feci costruire una rimessa per barche dalla squadra di costruzione del pullman. Le nostre due famiglie si sono avvicinate nel tempo.

Nella primavera in cui Kathryn raggiunse il suo slancio di crescita, verso il suo undicesimo compleanno, sembrava più una giovane donna che una ragazza. È diventata troppo grande per il reggiseno da allenamento e ora indossava una coppa da 28 A, una vita da 20 pollici con fianchi da 28 pollici. L'estate è stata dura per me, il suo corpo era quello di una giovane dea donna slanciata, ma non era pronta per esserlo.

Kathryn aveva deciso che voleva un lavoro durante l'estate. Le ho fatto scrivere un curriculum indicando tutte le sue capacità e qualifiche. In realtà sono rimasto piuttosto colpito da ciò che aveva scritto. Ho controllato alcune delle sue referenze lavorative e hanno verificato. Così l'ho assunta ed è diventata la mia segretaria di programmazione e assistente personale. Non le ci volle molto per capire che non ero un capo debole. In realtà l'ho fatta lavorare su molti dei miei progetti minori durante i giorni in cui lavorava. Adorava gli stipendi, ma ho scoperto che spendeva la maggior parte dei soldi in cose per la mia famiglia o per me.

Mi sono assicurato che avesse programmato il tempo per pescare, nuotare e uscire con qualcuno. I suoi occhi si sono allargati quando le ho detto che volevo un appuntamento programmato. Con le mani sui fianchi ha chiesto di sapere con chi avevo bisogno di un appuntamento. Senza tirarmi indietro, le ho detto di assicurarmi che fosse libera per tutto il tempo programmato per gli appuntamenti. Le ci sono voluti solo 3 secondi per rendersi conto che il mio appuntamento che stava programmando era con lei, saltando tra le mie braccia e chiedendo: "Che attività hai in programma per i tuoi appuntamenti?"

Ridendo l'ho presa in giro rispondendo: "Dipende da cosa vuole fare la mia ragazza".

Non innamorata, Kathryn risponde scherzosamente: "Oh, penserò a qualcosa".

Si è arrabbiata quando le ho chiesto di programmare una battuta di pesca senza di lei. Tutti e tre i suoi fratelli sarebbero andati a pescare con me sulla mia bass boat. Vogliono utilizzare un lago diverso, il che significava spostare la barca sul suo rimorchio. Sfortunatamente avevamo posto solo per quattro persone nel camion e dato che era l'ultimo anno di Michael Junior qui, nessuno degli altri fratelli avrebbe ceduto un posto per lei. Inutile dire che si è vendicata di me perché da quel momento in poi i miei programmi diventano brutali. Non è stato completamente merito suo poiché gli allenamenti di calcio sono iniziati ad agosto.

I gemelli si erano laureati e sarebbero andati al college quest'autunno quando temevano che le finanze avrebbero impedito loro di frequentare le scuole che desideravano. Un misterioso benefattore contattò le loro scuole pagando le tasse scolastiche per l'intero anno. Naturalmente l'allenatore sospettava che fossi io ma non ha mai detto nulla. Una settimana prima dell'apertura del college arrivò un camion con due auto. Quando Michael e Michelle furono chiamati a firmare per le auto, i loro occhi si spalancarono quando furono loro presentati i foglietti rosa. L'allenatore scosse semplicemente la testa e ritornò a casa sua.

Quell’estate finì troppo in fretta. Anche se lei lavora per me ci siamo avvicinati per tutta l'estate. Ho iniziato ad apprezzare quanto fosse brillante, era senza dubbio la persona più intelligente che conoscessi. Non ci volle molto per rendersi conto che il suo potenziale era molto più grande di quanto le sue circostanze le avrebbero permesso.

La scuola quell'anno era molto simile all'anno prima, fatta eccezione per il mio ultimo periodo di lezione. Quest'anno ricevo il permesso di utilizzare un periodo di lezione per il mio corso di arti marziali/difesa personale. Gli istruttori di educazione fisica che hanno partecipato alla lezione hanno ricevuto l'accreditamento come lezione di ginnastica. Come l'anno precedente hanno partecipato molte più donne che uomini.

Kara era una matricola quell'anno e iniziò a frequentare me e Kathryn. Ha anche seguito il corso di autodifesa per la sua lezione di ginnastica. Quando uno studente dell'ultimo anno disse qualcosa di molto scortese nei confronti di Maria, fui sorpreso di trovare Kathryn che rideva, poiché Kara lo aveva messo in una stiva e gli stava facendo ritrattare la sua dichiarazione. Considerando che la superava di almeno 70 libbre ed era più alto di un piede con una portata maggiore, si presume che la lotta sarebbe stata molto unilaterale. Kara non fu più disturbata da nessuno dopo ciò.

Ho scoperto che non solo aveva fatto un'osservazione scortese, ma aveva anche afferrato Kara in modo inappropriato. Avendo lavorato con l'amministrazione, ho chiesto e ottenuto che fungesse da sparring dummy per una settimana. Il suo nome era Joe e non gli è piaciuta la settimana da sparring dummy, gli ho insegnato come usare molti lanci quella settimana. Venerdì gli permetto di attaccarmi in qualsiasi forma o modo voglia. Pensava che questa fosse un'occasione per raccogliere una piccola vendetta. Quello che era veramente, la mia occasione di lasciare un ricordo indelebile su Joe. Lanciava un pugno o una combinazione e io lo lanciavo usando uno dei metodi che avevo insegnato quella settimana. Alla fine della sessione ho fatto una piccola dimostrazione usando cinque due a quattro, mentre li sfondavo Joe si è reso conto che avevo trattenuto di proposito ogni pugno che gli avevo dato.

Dopo la fine della scuola, inizio a insegnare a Kathryn come fare trading in borsa. Ho creato uno di quei conti di prova, in cui metti alla prova te stesso per vedere se riesci a fare trading abbastanza bene da guadagnare soldi. Dopo due settimane sul suo account di prova, sono rimasto sorpreso nel vedere come stava andando bene. Ho aperto un conto azionario per lei, in tutto come il conto di prova, solo alcune cose se le avessi cercate ti avrebbero detto che era un conto reale. Alla fine del mese era già in rialzo del 25% rispetto a due settimane prima. Ho chiesto a Kathryn se sarebbe stata mia partner fornendomi il denaro iniziale e lei gestendo il conto azionario. Quando ha detto che era spaventata e non voleva perdere i miei soldi. Le ho chiesto. "Che differenza farebbe tra un conto di prova e un conto reale?" Kathryn guardò confusa per un secondo finché non spiegai. "Non sapevi che erano soldi veri nelle ultime due settimane. Hai guadagnato due milioni e mezzo."

Shaking Kathryn disse: "Vuoi dire che ti fidi così tanto di me".

L'ho avvicinata prima di dire: “Certo che lo faccio. Sono solo soldi. Sei molto più importante per me. La famiglia è ciò che è importante per me, i soldi non sono poi così importanti per me.

Timidamente Kathryn chiede: "JJ, sono una famiglia?"

Scelgo le parole con attenzione per non spaventarla. "Mi piacerebbe che tu diventassi una famiglia quando sarai pronto."

Kathryn alza il viso verso il mio, mi bacia appassionatamente quando finalmente si allontana e chiede: “Che tipo di famiglia, ovviamente non una sorella? Non si baciano le sorelle in quel modo. Forse una cognata, ma non hai mostrato alcun interesse per nessuna delle mie sorelle. Evidentemente sei etero, a giudicare da quanto sei duro con te. Dato che è evidente che sei eccitato da me sessualmente, scommetto che vuoi sposarmi.

Sorrido da un orecchio all'altro quando chiedo: "Devo inginocchiarmi adesso o aspettare finché non avrò un anello di fidanzamento?"

"Puoi aspettare fino a quando... No. JJ chiedilo adesso."

Lascio libero Kathryn e faccio un passo indietro tenendole la mano sinistra. Inizio ad abbassarmi e mi fermo. Ha un'espressione confusa sul viso. Le chiedo: "Potresti chiudere gli occhi e aspettare solo un secondo? Avevo pianificato tutto e non funziona bene senza qualcosa da mettere al dito."

Kathryn ridacchia: "Okay, credo di poterlo fare".

Lascio la mano di Kathryn e mi precipito alla scrivania, faccio molto rumore aprendo un paio di cassetti e chiudendoli. Mi guardai rapidamente alle spalle per assicurarmi che tenesse gli occhi chiusi. Emetto suoni come se stessi cercando di fare qualcosa con una graffetta mentre cerco una chiave in tasca e apro uno scomparto chiuso a chiave sulla mia scrivania. Tolgo velocemente il portagioielli con il suo anello di fidanzamento. È un anello di diamanti con due rubini come fiori di rosa su ciascun lato del diamante. Torno da Kathryn, i suoi occhi sono ancora chiusi mentre mi inginocchio davanti a lei. Mi schiarisco la gola mentre le faccio scivolare l'anello al dito e le copro la mano con la mia. Gli occhi di Kathryn si aprono e guardano nei miei; Vedo amore e felicità brillare nei suoi occhi.

“Kathryn, amore della mia vita. Mi faresti il ​​grande onore di essere il mio migliore amico, il mio partner e mia moglie?

Kathryn è sempre il tipo giocoso che chiede: "Cosa ne ricavo?" Anche se i suoi occhi dicono di sì, so che sta negoziando la nostra partnership.

Ancora in ginocchio dico: "Tutto il mio amore per tutta la mia vita, tutto ciò che desideri, te lo darò".

Kathryn ridacchia: "Prima di tutto mi regalerai un bell'anello di fidanzamento con rubino e diamanti per sostituire questo anello a graffetta che hai realizzato."

Sorridendo le ho chiesto: "È tutto il mio amore che vuoi?"

Kathryn risponde scherzosamente: "Sì, e quando lo avrai fatto la mia risposta sarà sì".

Sbatto le palpebre a lungo, come se mi avesse chiesto qualcosa di difficile. "Come si desidera." Poi sollevo la mia mano dalla sua, spostando l'anello da sotto e noto che lei lo guarda. I suoi occhi si spalancano vedendo l'anello, la bocca di Kathryn si apre per lo shock e poi urla: "Oh mio Dio, è proprio l'anello di fidanzamento che ho visto."

Kathryn mi afferra e mi trascina in un bacio appassionato, dopo che ci siamo lasciati le chiedo: "Sarebbe nella premonizione che hai avuto la prima volta che ci siamo baciati, quando hai visto l'anello?" I suoi occhi si spalancano mentre scuote la testa con riluttanza, sì. Glielo confesso. “Anch'io ho avuto una premonizione. È così che ho capito che quella collana era destinata a te."

Kathryn chiede: "Allora è vero?"

Stringendola a me, le dico: “Solo se lavoriamo per realizzarlo”.

Kathryn dice: "Pensi che la nostra premonizione fosse come Ricomincio da capo con Bill Murray".

Sorridendo dico: "Adoro quel film, speriamo di farlo bene, ma quello che ho visto è stato piuttosto buono".

Kathryn ridacchia: "Sì, mi hai messa incinta dieci volte."

Ancora abbracciandola, le bacio il collo prima di rispondere. “Sai che entrambi vogliamo una grande famiglia. I nostri dodici figli fanno delle cose davvero straordinarie”. Mi bacia di nuovo prima di dire. "Sì, mio ​​marito, lo fanno."

Come sempre, non passiamo mai molto tempo insieme senza che qualcuno della famiglia venga nella mia stanza. Non sono sicuro se stiano proteggendo Kathryn o me. Questa volta è la mamma quando si avvicina Kathryn si emoziona "Devo dirlo". La bacio. “Certo che dovevamo dirlo. Ma non dimenticare di raccontare loro i soldi che hai guadagnato nelle ultime due settimane."

"Maggie, guarda!" Kathryn tende la mano affinché la mamma possa vederla. La mamma, vedendo l'anello, il viso eccitato di Kathryn e io che sorrido da un orecchio all'altro, si avvicina e si sdraia pesantemente sul mio letto. Poi la mamma, mentre prendeva la mano di Kathryn per dare un'occhiata migliore all'anello vedendo il disegno, ha chiesto. "Porca miseria, JJ, le hai chiesto..."

Kathryn risponde. "Sì, mamma e io abbiamo detto di sì." Ha gettato le braccia al collo della mamma. La mamma ha le lacrime agli occhi mentre tiene in braccio Kathryn. Kathryn respinge la mamma per un attimo. Devo dirti qualcos'altro. Sono il nuovo partner di JJ in borsa, anche noi abbiamo guadagnato un milione e mezzo finora.

La mamma ricorda la barzelletta che raccontavo quando Kathryn si trovava in tasca dei soldi inaspettati. "Ora siete entrambi magneti per il denaro."

Ridendo dico: "Ha fatto tutte le scelte, se continua così quando ci sposeremo saremo miliardari".

Lei mi corregge. "JJ sei un miliardario, non dimenticare che sono il tuo assistente personale e ho controllato i tuoi conti per te."

Un po' sorpreso dico: "Davvero, immagino che ti sto facendo lavorare più duramente di quanto pensassi".

La mamma ridacchiando dice: "Esatto, schiavista".

Kathryn si avvicina a me abbracciandomi forte e dice: "Dobbiamo andare a dirlo ai miei genitori".

La mamma dice: "Aspetta un secondo, voglio prendere la videocamera".

Mentre entriamo nel cortile degli Edwards, Kathryn è avvolta attorno al mio braccio, il che non è uno spettacolo insolito. Non posso fare a meno di ricordare quanto siamo cambiati entrambi negli ultimi due anni. Oh mio Dio, con tutto il resto in mente non avevo realizzato che domani fosse il suo compleanno. "Amore, cosa vorresti per il tuo compleanno?"

"Penso di averlo già capito." Dice guardando il suo anello.

“Sul serio, amore, voglio regalarti qualcosa per il tuo compleanno. Proprio niente."

Kathryn chiede "JJ potresti darmi il tuo aiuto per il mio regalo di compleanno."

Sorridendo dico: "Certo che lo farò, ma non devi necessariamente fare di questo il tuo regalo di compleanno".

Kathryn risponde seriamente. «Lasciami finire prima che tu lo dica. Hai detto che eravamo soci e io ho il 50%. I miei genitori hanno difficoltà finanziarie e voglio aiutare. Sarebbe possibile se dessi la mia parte finora a mia mamma e mio papà?”

Mi fermo a pochi passi dal portico e mi volto verso di lei sorridendo e dico: “Sei una persona così generosa e amorevole che diventerai una moglie fantastica. Oh sì, sono io." Poi la bacio appassionatamente. Sua madre ride dalla veranda, guardando mia madre che ci riprende. Kathryn alza la mano sinistra sul mio viso e la mamma ingrandisce il primo piano di noi che ci baciamo.

Helen chiama dalla veranda: "Voi due verreste qui e ci direste cosa sta succedendo?"

Interrompiamo il nostro bacio e ricominciamo a camminare mano nella mano verso il portico. Si siede sulle mie ginocchia con la mano sinistra appoggiata sul ginocchio. Nessuno di noi due dice nulla per un po', ma i miei occhi continuano a spostarsi verso la sua mano. Stabilirò un contatto visivo con Helen o con l'allenatore e poi i miei occhi torneranno sull'anello di Kathryn. La quarta volta che lo faccio, Helen segue il movimento degli occhi. La mamma coglie l'espressione di totale shock di Helen quando vede l'anello di fidanzamento. "Oh mio Dio, quello è... questo è l'anello che hai descritto."

Il Coach visto l'anello chiede come un padre rispettoso: "JJ hai chiesto a mia figlia di sposarti?"

"Sì signore, le ho chiesto di sposarmi." Non riesco a leggere la sua faccia se è felice o arrabbiato, lo nasconde bene.

L'allenatore dice: "Vedendo quell'anello al tuo dito, immagino che tu abbia detto di sì, Kathryn".

Kathryn piena di gioia risponde: “Sì, papà, ho detto di sì. Ho anche detto sì a diventare suo partner. Mi ha insegnato a fare trading di azioni su Internet. Nelle ultime due settimane abbiamo guadagnato due milioni e mezzo di dollari. "

Massaggiandole la spalla, dico. "Tu hai fatto tutto il lavoro per guadagnare quei soldi, tutte le decisioni e le scelte sulle azioni erano tue."

Michael ed Helen sono quasi scioccati nel sentire queste nuove informazioni sulla loro figlia più giovane. "È così naturale quando si tratta del mercato azionario, ha un sesto senso, riesce facilmente a sovraperformare le mie scelte, quindi inizierò a mettere più soldi con cui lavorare."

Kathryn si gira verso di me e mi chiede: "Sei sicuro?"

“Sarò sempre lì per aiutarti e non darti più di quello che puoi gestire. Ora torna a quello che stavi dicendo."

Kathryn sorride mentre si rivolge ai suoi genitori. “Oh sì, il mio partner ha accettato di permettermi di prelevare la mia parte dei guadagni delle ultime due settimane. Mamma, papà, so che quest'anno i soldi sono stati pochi, quindi voglio darvi 1 milione di dollari.

La bocca di Helen si spalanca per lo shock. L'allenatore si precipita in avanti e mi strappa dalle ginocchia Kathryn che ridacchia. Tenendola sollevata, chiede: "Sei sicura?"

Gettando le braccia al collo di suo padre, lo bacia sulla guancia prima di tirarsi indietro per dire: "Sì, papà, è quello che voglio fare".

Helen, riprendendosi dallo shock, salta in piedi e li avvolge entrambi in un abbraccio. Kathryn mette la testa tra i suoi genitori mentre entrambi iniziano a baciarla sulle guance. Dopo qualche minuto suo padre la mette giù.

L'allenatore mi tira su in un abbraccio tra lui e sua moglie, Helen mi bacia sulla guancia e sembra che entrambi mi diano ufficialmente il benvenuto nella loro famiglia. Alla fine mi lasciano fare un passo indietro e poi comincia il Coach. In tono serie dice: “John, da quando sei entrato nella sua vita due anni fa hai reso mia figlia estremamente felice. Sei un buon amico per la nostra famiglia. Ogni volta che avevi bisogno eri sempre lì ad aiutare. So che hai pagato l'istruzione dei miei figli senza che ti fosse richiesto. Sei stato tu a dare loro le automobili perché potessero andare a scuola. Ti ho visto dimostrare più e più volte di essere un uomo di gran lunga migliore di tutti quelli che ho conosciuto. Mi farebbe piacere chiamarti figlio”.

Poi aggiunge scherzosamente: "Non pensare che sarò più facile con te sul campo di calcio".

Altrettanto scherzosamente rispondo: "Non mi piacerebbe se lo facessi".

Il resto della famiglia comincia ad uscire sotto il portico chiedendosi cosa sta succedendo. Mentre Kathryn alza la mano affinché le sue sorelle possano dare una buona occhiata al suo anello di fidanzamento. È Kara la prima a congratularsi con noi e dice: “Eri serio quando hai detto che passeresti il ​​resto della tua vita a scoprire di cosa si tratta. Congratulazioni sorellina, te la sei cavata bene."

Alcuni commenti delle sue sorelle mi fanno sorridere, altri mi preoccupano un po’. Ho la sensazione che finché non ci sposeremo cercheremo ancora di tentarmi. Forse nemmeno allora si fermerebbero.

Come ogni estate Kathryn, le sue sorelle e i suoi fratelli vanno dai nonni per una settimana a partire dal compleanno di Kathryn, l'unica differenza è che quest'estate potrò andare a trascorrere la giornata con Kathryn dai suoi nonni. Seguiamo gli Edward fino alla casa dei nonni.

Sua nonna ha centinaia di storie, tutte nuove per me, una storia in particolare attira l'attenzione di Kathryn. Sua nonna ci racconta che quando era bambina le aveva detto che era più normale per una ragazza sposare un uomo più grande, a volte anche con dieci o quindici anni di differenza di età, con la ragazza dai dodici ai quattordici anni. Ci racconta che sua nonna sposò suo nonno quando aveva tredici anni e rimasero sposati per cinquantacinque anni prima della loro morte.

Ho preso la patente il prima possibile. La mamma mi ha comprato un'auto per il mio sedicesimo compleanno. Ho fatto l'esame di guida non appena mi è stato permesso e, come quasi ogni altra cosa della mia vita, ho superato a pieni voti anche la prova su strada. Ho anche parcheggiato bene in parallelo. Non avevo detto a Kathryn di prendere la patente quel mercoledì, il giorno dopo il suo compleanno. Kathryn è rimasta sorpresa quando venerdì mi sono presentato per passare un po' di tempo con lei, e ovviamente ho ascoltato un sacco di altre storie di sua nonna. Poiché cominciava a farsi tardi, mi invitarono a restare per la notte perché avevano un po' più di spazio. Ho dovuto dormire di sopra con i ragazzi. Ho chiamato la mamma e le ho detto dove sarei stata, prima che andasse alla sua festa.

Quella notte i suoi fratelli mi chiesero di sposare la loro sorellina, per lo più era molto divertente. Fondamentalmente volevano assicurarsi che io amassi veramente la loro sorellina. Anche i fratelli di Kathryn mi hanno preso in giro dicendomi che sono vergine e si sono già impegnati chiedendomi perché non ho provato nulla. Ho detto loro che spetta sempre a Kathryn, quando sarà pronta me lo farà sapere. Tutti hanno detto di apprezzarlo ma hanno ammesso di non essere in grado di farlo da soli. Ho detto: "So che quello che sto aspettando ne vale assolutamente la pena". I tre fratelli gemettero prima di dirmi di stare zitto e di andare a dormire. Abbiamo riso tutti e ci siamo addormentati.

La mattina dopo mi sono svegliato prima di chiunque altro. Sono abituato a correre la mattina presto. Vado in bagno, mi lavo la faccia e mi bagno i capelli per pettinarli. Attraversai silenziosamente la casa e uscii sulla veranda sul retro per aspettare che il resto della famiglia si svegliasse.

La nonna fu la prima ad alzarsi solo una decina di minuti dopo di me. Ci siamo seduti lì e abbiamo parlato sotto il sole del primo mattino, in pratica mi ha chiesto come mi sono fidanzato con la sua nipote più giovane. Le ho chiesto: "Vuoi la storia lunga o la versione breve della storia della mia vita?"

Lei ridacchia e dice. Quelle teste assonnate non si alzeranno per almeno un'altra ora, quindi hai tempo se mi concedi il tempo lungo.

Comincio quello medio. “Quando avevo tre anni mio padre morì in un incidente sull’autostrada di Los Angeles. Un uomo ricco, distratto, incontrò mio padre mentre aiutava a salvare le persone. Ci fu un grosso accordo legale e ricevetti venticinque milioni di dollari.

Mia madre era così impegnata a lavorare; si era lanciata nella sua carriera cercando di evitare il dolore di perdere mio padre. Ecco perché posso fare cose con cui gli altri ragazzi non sono mai riusciti a farla franca. Mi sono ritirato dalla scuola pubblica, ho assunto una governante e ho iniziato la mia istruzione a casa. Avevo bisogno di un corso di educazione fisica e ho accettato un'accademia di arti marziali dove mi sono allenato. Ho iniziato ad allenarmi lì tre volte a settimana quando avevo sette anni, a dieci ho avuto la mia prima cintura nera a dodici anni e finito il liceo ne ho cinque.

Per ottenere le informazioni di cui avevo bisogno per andare a scuola, assumevo dei tutor. A volte erano difficili da trovare. A volte pagavo per una settimana quando tutto ciò di cui avevo bisogno era meno di un'ora del loro tempo. Così ho iniziato a lavorare su Internet proprio mentre stavo finendo il liceo, per aiutare altri studenti nella stessa situazione.

Per aiutarmi con i miei affari la mia governante divenne la mia compagna. Tra il liceo e l'università abbiamo avviato una seconda società Internet: era un sito di aste e guadagnavamo un bel po' di soldi con le persone che pagavano 0,50 dollari per ogni offerta che facevano. Ho venduto le mie società Internet e ho deciso di andare in pensione. A quel punto avevo conseguito tre lauree Associates al college. And I got really lucky when I found the land next to Kathryn's home.

The first time we kissed was an accident I went down to talk to her and she rose up our lips met and after I knew. That kiss lasted over 20 minutes but didn't see more like a second.

I got the house built by Michael, who is really a great contractor. I love spending time with Kathryn any time, any place we can be together. She's easily the smartest person I know. Don't tell her that." I gave grandma a wink.

"In two weeks playing the stock market on $10 million she makes 25% profit. Not only she smart, she is very generous. When she was working for me her paychecks will usually go mostly to the family. Now that she's my partner her income for the last two weeks she gave it away to her parents so they didn't have to struggle. She's a very special person my Kathryn, I'm very lucky that she agreed to be my wife.

Grandma calls it as she sees it, giggling she says. “From everything my son is told me about you. I know you're not one to exaggerate. So I believe every word of the story but I also know you left a lot out, that is a short story.”

I'm sorry ma'am “I have the ability to remember everything I see or hear. If I told the long story it would take over nine years.”

Grandma giggles. "How did you end up back in high school here when you already have a high school diploma in California and three college degrees?"

"Coach told me that the local school doesn't accredit home schooling from out of state. I was under 16 so had to attend school. I guess it was something to do that I hadn't done before. I have a lot of classes with Kathryn, which is great gives us more time to spend together."

Grandma says. "That makes sense." She asks me. “Would you do me a favor by picking some berries a little ways up the mountainside?” I agreed and she told me just to wait a minute. In a minute or so she returned with Kathryn and a bucket for us to fill. Kathryn was almost embarrassed her hair a mess from sleep but I couldn't take my eyes off her, she wore a thin white T-shirt her bra showed underneath her blue jeans that would just tight enough to show every curve of her body. Her grandma laughed, "Yeah you're in love.”

Kathryn looking at me asks, “You think I look good like this?”

Still staring at her I say, “Yes, you always are beautiful to me.”

Kathryn stretched a little before taking my hand and led me to the berry bushes. Half hour after we start picking Kathryn’s sisters finally arrived to help us. Although that was a fun half-hour we didn't pick many berries but I did get more than a few kisses from my fiancée.

Now it is my future sister-in-law's time to hassle me about our relationship me and their baby sister. When it starts to become sexually suggestive I stopped them, anyway I needed to before Kathryn kicks their ass. “Now sisters here's the thing I love Kathryn with all my heart. Nothing you can do would ever tempt me into messing that up.” Three of her sisters flash me their breasts, and teasing me by saying, “JJ you know you want to touch our tits you’re just human.”

“Sorry sisters those aren't the breasts I am in love with.” Kathryn grins at me but gives her sisters and very angry look. She steps forward and places her hand over my heart and kisses me, when I say loud enough for her sisters to hear. “You know I belong to you and you alone.” She cuddles to me and I can almost hear her purr.

Her sisters’ screams alert me to the danger, a large black bear is charging through the brush less than 100 feet away from us. A black bear common in some parts of the Appalachians was actually rarer to see one this far east. Most, but not all, of the black bear populations are limited to the national forests and parks of the Appalachians. We’re more than 200 miles from the nearest national Park.

Kathryn's sisters turn and run before I can tell them not to, a black bear can run faster than any human so running from a bear is a bad idea, it is an apex predator and its instinct tells it to kill anything that runs from it. I tell Kathryn to stay behind me as I stand as tall as I can with hands up and shouting at the top of my lungs I step between the bear and the fleeing girls. The bear is confused and stops to assess the threat. If it feels I am too much of a threat it will turn and run or move back until it decides whether it has the upper hand or not.

This is a large male not easily intimidated, but not as dangerous as a female protecting her cubs. The bear turns to me and stands on his hind legs, it is easily head and shoulders above me and I'm six foot one now. I call onto all my training and experience, I understand a little of its anatomy it like most mammals has several weak spots where a trained individual can do fatal damage. My body is hard and lean even though away hundred and ninety pounds I run and lift weights to prepare my body for football. I also perform my martial arts daily. As the bear strides forward in his attack posture I move forward a few steps towards the bear when he is in range I performed a kick to his throat as fast and hard as I possibly can. The sound of the bear’s neck breaking is one I'll never forget, is the first thing other than an insect I've ever killed. I know I didn't have a choice but I still feel badly.

Kathryn is at my shoulder her hands wrapped around my arm as we both look at the dead bear. She looks up at me to see my sadness. She says. “My love you didn't have a choice if you had not stopped the bear one of my sisters would have been its breakfast.”
I turn to pull Kathryn close to me. Holding her I say. “There's no way I would ever let anything hurt you or my family.”

Kathryn grins at me devilishly. “So my sisters are our family, you said my not your.”

After giving her a quick kiss I say. “Help me pick up the buckets and take the berries back down to grandma before she has a heart attack thinking we've been eaten by a bear.”

On the way down we are met by her three brothers caring rifles headed to where we were at. Their shocked expressions will always something me and Kathryn can look back on and laugh. Their mouth hanging open as Kathryn and I strolled pass them hand-in-hand carrying two buckets of berries.

Kathryn's smile confused her brothers as they looked I can forth between each other. Finally Michael Junior asks. “JJ ran the bear off?”

Kathryn replies “It's still up there right where JJ left it.” Looking up at me she adds. “JJ did what was necessary to protect his family.”

Mark asks. “What happened to the bear?”

Kathryn response before I could say anything, teasing her brothers she says. “He tried to, but the bear was as dumb as my brothers.”

The three still confused asks. “So what happened to the bear?”

Kathryn still teasing her brothers says. “I'll say this slowly, JJ, kicked, the, bear, once, and, only, once. The, bear, is, dead. JJ did what he needed to do to protect us.”

I say to Kathryn. “Come on Love let's go stop your grandma from worrying.” In another couple minutes we walk onto her back porch and in through her back door into the kitchen. Setting the buckets down on the table her grandmother rushes into the room right up to Kathryn and throws her into a hug so tightly that Kathryn groans.

Michelle screams into the phone. “THEY’RE OKAY.” I'm not sure who she's talking to her father or someone she is trying to get help from, but from as loud as she was they have to be holding their ear right now. I chuckle to myself seeing the reactions. Maria, Kara and Krystal all come running hugging their sister then beginning to say thank you to me.

After a minute or so everything calms back down. Michelle says. “The last thing I saw was JJ stepping between the bear and us as it charged. What happened after that?”

Kathryn finally released from her grandmother's hug begins the story from there. “JJ stops the bear from charging after them or they would've been its breakfast. When the bear stood up on its hind feet it was taller than JJ it looked so big. JJ held his ground standing there hollering at the bear with his arms above his head. He was trying to scare the bear off. But the bear was as stupid, as my brothers and wouldn't back down. As it came forward JJ walked up to where he could kick it. With one kick and only one kick he killed the bear. And sisters he said, There's no way I would ever let anything hurt you or my family. My family not your family so stop trying to mess up what we have.”

Her grandmother hearing the last sentence scolded her other granddaughters running them from the room. Grandma begins cooking breakfast for us of country gravy, biscuits, bacon and eggs. Several vehicles pull up at the front of the house, two Sheriffs and a Ranger step from their vehicles.

Kathryn tells the story to the three, who asks several times. “Just one kick?” I hand them my martial arts card, they each look at it then handed back. Kathryn’s brothers are back and they confirm the bear is dead with no weapon damage. Eddie is grinning as he tells the officers. “JJ here is also the martial arts instructor at our high school. He will be marrying my baby sister.”

Eddie takes the officers to see the bear after the vehicle pulling an ATV arrives. They take ATV to bring back the dead bear. The bear corpse lies at the base of a large oak tree; one of the brothers has carved into the bark of the oak, an Appalachian thing. “Under this here tree JJ killed a bear.” Loaded onto the ATV they remark, “That has to be the largest black bear we seen in a while.”

A week later I get a phone call asking if I like to have the bear skin I agree to take it although there is a charge for having it prepared.

Summer again passes too quickly, too soon as August and football practice. September and we begin our junior year.

Our life slips into a routine, of school, trade stocks, homework and dating. Of course we try to spend as much time with family as possible, that helps me to withstand the temptations I feel from Kathryn. Time moved by in December again this Christmas Kathryn bought me a really cool watch. I got her another necklace with matching earrings and I bought stocking stuffers for the entire family $100 music cards for the kids plus one major gift for each with the approval of my future in-laws, of course I put from Santa on all the major gifts I bought.

I did my best not to force the issue but I was sixteen years old. Her sisters have stopped trying to tempt me, even so ever chance they got they would come over to the pool to swim. When mother and their parents plan on attending one of their parties. Maria and Eddie talked me into throwing one of our own.

The whole cheer squad plus most of the football team, baseball team was coming plus several other girls from school. For a school of 500 students nearly 120 kids showed up at the party. I had bought lots of soda, chips, dips and everything needed for a teenagers’ party.

Just after nine o'clock some strange things started happening some of the kids would go off for 10 or 15 minutes and come back with messy clothing. It didn't take long to figure out what was happening. Several of the partiers begin to lose more and more clothing the cheer squad was the first to go topless to hoots and cat cries for most the guys. The girls in the band wouldn't be outdone, so off came their tops quickly followed by their panties. By 10:15 there was hardly a non-nude girl in the house and some couples were openly having sex. I found Kathryn setting with a group of girls who is still trying to talk her out of her bikini. I overheard them saying. "Come on girl take off the bikini and you can fuck any guy here."

Pulling Kathryn away from them, I led her up to my bedroom to talk. “Love you don't have to do anything you don't want to. Don't let those girls talk you into doing something you will regret. I pulled up the security cams off my computer the house had become a brothel almost every room had one or two couples engaged in full-blown sex. In a few rooms there was a line for the girl as she willingly took on anybody who wanted a crack at her. I shook my head and turned off the monitor.

Kathryn asked me. “You're sixteen years old and you don't want to join in on that?”

I confess to her I know our relationship is strong enough by now for her to know this. “There's only one girl in this world that I want to be with. She’s sitting right here, I'll wait till she's ready whenever that is.”

Kathryn smiles from ear to ear as she steps up then wraps me in her arms. I kiss her we lose track of time like we always do. This is a first time truly been alone and uninterrupted as our kiss becomes more and more passionate. She finally pulled me over and onto the bed she pushed me down and straddles my hips feeling my hard on she giggles. “Is that for me?”

“I have been saving it for you and only you.”

She gets up and locks my door then comes back as she slowly undoes the top of her bathing suit walking to me. Her bottoms are held on by two strings over the hip as she comes she undoes each string soon the bottom falls and my cock is even harder than I ever remember. I get up when she reaches the bed she pulls my trunks down and my hard on springs forward. It standing nearly straight up against my belly all nine inches of it she wraps her hand around it her fingers not reaching her thumb. She runs her hand back and forth feeling its hardness.

Kathryn smiles sexily. “You said you would be ready when I am. I'm ready I want to be your lover from now on.”

Storie simili

Onore del dovere

Ho sentito la brezza fredda sfiorarmi il viso e le ginocchia bruciarmi i polpacci mentre prendevo velocità correndo lungo il marciapiede. Solo a circa un miglio e mezzo da casa mia stavo appena iniziando la mia corsa notturna, felice che l'estate fosse tornata. Odiavo gli inverni perché passavo più tempo in palestra o mi allenavo durante le ore più calde della giornata. L'unica cosa brutta era che mi sentivo un po' dispiaciuta per averlo pensato, niente di brutto e divertente sarebbe mai successo mentre correndo a tarda notte. Ho vissuto nello Utah per l'amor di Dio! Ero in congedo medico anticipato...

1.8K I più visti

Likes 0

Il riparatore Capitolo 3 e 4

Capitolo 3 Tesoro, sono a casa Jimmy si svegliò per primo e si ritrovò a cucchiaio con Jane e il suo legno mattutino stretto contro il suo morbido culo, si sporse un po' in avanti e iniziò a baciarle dolcemente il collo e poi l'orecchio. Mmm, gemette dolcemente mentre girava la testa a metà per guardare per vedere chi la stava baciando. Jimmy la baciò dolcemente sulle labbra e poi iniziò a manipolarle il capezzolo sinistro. Niente ha fatto andare Jane più veloce di qualcuno che si occupava dei suoi capezzoli. Ha lasciato cadere la mano sul culo e ha trovato...

2K I più visti

Likes 0

Oh!

Erano passati circa due mesi da quando avevo trasferito le scuole e mi sono trasferito nel mio nuovo quartiere. Non ero il ragazzo più bello, ma immagino sia vero che la personalità conta di più perché avevo un sacco di amiche e amiche. È stata un'altra noiosa domenica pomeriggio quando ho sentito bussare alla porta. Dato che stavo dormendo, mi sono alzato a fatica e sono andato ad aprire la porta. Alla porta c'era una delle mie amiche Tabatha o Tabby in breve. Abbiamo chiacchierato per un po' vicino alla porta e poi l'ho invitata a entrare. Siamo andati nella mia...

1.1K I più visti

Likes 0

Le vere avventure di Alice -Prologo-_(1)

Le vere avventure di Alice - Prologo - NESSUN vero sesso in questo capitolo, ma ce ne saranno molti nei capitoli futuri. Sono rimasto vergine fino a... Tutti hanno almeno 18 anni in questa avventura. Potrei non specificare l'età esatta ma sono tutti maggiorenni. Sono stato convinto a scrivere la mia storia da quando avevo diciotto anni da mia figlia Barbara. Spero che ti piaccia il primo capitolo della mia avventura. La mia vita è cambiata nel 1974 ea 41 anni mi tengo ancora in forma. Nel 1974 ero il maggiore di dodici figli. I miei undici fratelli erano bianchi, neri...

946 I più visti

Likes 0

Educare Anna (Parte 1)_(0)

Anna aveva 15 anni, anche se la sua famiglia diceva sempre che ne dimostrava 19, con lunghi capelli biondi, occhi nocciola e una figura snella alta un metro e settanta e un seno di 38 D che aveva preso da sua madre. Sebbene Anna fosse una delle prime sviluppatrici, era sempre stata timida e consapevole del proprio corpo, essendo la più alta della sua classe veniva sempre scelta per le battute e le prese in giro dai suoi compagni di classe. Solo quando era a casa poteva davvero rilassarsi ed essere se stessa, la maggior parte delle volte guardava la TV...

286 I più visti

Likes 0

La mia mamma arrapata prt1

Capitolo primo: Walter! Patty si scostò i lunghi capelli biondi ondulati dagli occhi e guardò con rabbia verso la porta della camera da letto di suo figlio. Walter, so cosa stai facendo lì dentro! Lo so assolutamente stufo di ascoltarti mentre ti masturbi nella tua stanza ogni giorno! Walter, stai ascoltando? Suo figlio adolescente non rispose. Il battito ritmico continuava più forte che mai, il rumore della testiera che sbatteva contro il muro mentre Walter si picchiava avidamente l'uccello, agitando il pugno su e giù cazzo rigido e dolorante. Walter! Patty imprecò e bussò con rabbia alla porta. Aveva trentaquattro anni...

178 I più visti

Likes 0

Frankenmamma; o, Mia madre Frank

Frankenmamma; o, Mia madre Frank INTRODUZIONE: La mamma trascorre il fine settimana nel dormitorio di suo figlio e le cose vanno diversamente... Naturalmente, essendo una matricola, l'unico corso d'arte disponibile era l'equivalente di Disegno 101. Non c'erano test. Il giorno in cui mi è stato detto di rappresentare un cavallo da disegno in una prospettiva a due punti ho chiamato la mamma in lacrime, implorandola di districarmi da questa pessima decisione. La mamma, essendo pragmaticamente mamma, ha rifiutato, confortandomi con il consiglio di concederle più tempo. Poco dopo, le mie fortune universitarie cambiarono. Ho preso un volantino, un invito per una...

161 I più visti

Likes 0

La sorella mi lascia II

Inutile dire che ero molto preoccupato per il resto del giorno e della notte. Già solo il pensiero del dolce culetto di mia sorella mi eccitava, ma averlo leccato davvero era il paradiso. Tuttavia, per me e la sorella è stato tutto normale per i due giorni successivi. La mamma stava tornando a casa dal lavoro in orario e presto il papà l'ha seguita. Eravamo anche a scuola, quindi era difficile trovare del tempo da soli. Ogni notte, però, fantasticavo su mia sorella e sul nostro piccolo gioco che di solito si concludeva con una rapida sessione di jack off che...

1.4K I più visti

Likes 0

HSA-033 TEST-001

------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------- Commento dell'autore: Salve ragazzi e ragazze, sto provando un nuovo formato con questa storia ispirata ai log di SCP, non ho molta esperienza con il contenuto di SCP o la scrittura in generale, ma volevo principalmente sapere se vi piace l'idea di it, qualsiasi consiglio o commento è molto apprezzato! ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------- Articolo: HSA-033 Classe oggetto: Euclide Procedure speciali di contenimento: HSA-033 deve essere tenuto in una cella rinforzata sufficientemente grande, sono necessari ulteriori test. Descrizione: Una creatura simile a un armadillo ha un carapace con punte che coprono l'intera schiena. Ha 4 estremità, 2 braccia e 2 gambe...

1.1K I più visti

Likes 0

La maledizione di Cupido parte 1

Di nuovo sto facendo lo stesso sogno; è sempre la stessa stanza fredda e squallida. All'inizio sembra sempre buio pesto ma grazie a qualche luce di candela nella stanza riesco a vedere nella stanza accanto dove c'è sempre un divano rosso, dove una strana donna aspetta la mia compagnia. Non riesco mai a sentire la sua voce, ma per qualche motivo so che mi sta chiamando. Mentre mi alzo dal letto per venire da lei, sento lo stesso dolore acuto nei miei occhi, eppure non smetto mai di muovermi, non importa quanto intenso diventi il ​​dolore, come se il mio corpo...

889 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.