La piccola puttana

614Report
La piccola puttana

Storia di Fbailey numero 523


La piccola puttana


Essere un padre single non è facile. Suppongo che anche essere una madre single non sia facile. Comunque mia figlia Charmaine, quindicenne, ha trovato il modo di ottenere tutte le cose che voleva. È diventata una prostituta del liceo.

Mi ero insospettito quando avevo visto Charmaine indossare abiti nuovi che non le avevo comprato io. Aveva un computer, un cellulare e anche un iPod. Stavamo accumulando anche film in DVD e CD musicali.

Ho detto al mio capo che avevo un appuntamento dal medico e che dovevo uscire presto. Mi ha augurato buona fortuna e mi ha detto di andare. Sono tornato a casa ma ho parcheggiato dall'altra parte dell'isolato e ho attraversato diversi metri per arrivare a casa mia.

Ero nascosto nella mia camera da letto quando Charmaine è tornata a casa. Dato che la porta della mia camera da letto era direttamente di fronte alla porta della sua camera, potevo stare su una sedia e guardare attraverso la fessura in cima alla porta direttamente nella sua stanza.

L'ho sentita dire: “Ragazzi, restate qui e tornate a casa. Ti chiamo uno alla volta. Tieni i soldi pronti."

Charmaine non ha mai chiuso la porta, è semplicemente entrata, si è tolta i vestiti e poi è andata in bagno nuda. Quando è tornata ha gridato: "Numero uno, vieni a prenderlo".

Un ragazzo corse lungo il corridoio ed entrò nella sua camera da letto.

Ha chiesto: "Cosa sarà?"

Lui ha risposto: "Anale".

Charmaine disse: "Settantacinque dollari".

Gli consegnò il denaro, Charmaine lo contò e lo portò nel suo letto. Gli ha lasciato cadere i pantaloni, la biancheria intima e poi gli ha lavato via il cazzo con una salvietta. Poi gli ha unto il palo e il buco del culo e poi si è chinata sul letto con il culo proprio lì per lui. Ovviamente glielo fece scivolare dentro mentre lei emetteva piccoli gridi di dolore mentre lui la penetrava. Lei gli disse quanto era grosso, che non aveva mai avuto niente di così grosso nel culo prima, e gli stava mentendo totalmente. Non durò molto a lungo e presto cominciò a pompare dentro di lei come un matto e a tirare fuori il cazzo.

Lei disse: "Per altri venticinque te lo succhierò."

Ha detto: “Non ho più soldi”.

Charmaine lo lavò, lo aiutò a vestirsi e disse: "Torna quando avrai più soldi".

Fece un rapido giro in bagno e gridò: "Serve numero due".

Secondo i miei calcoli, Charmaine aveva servito quindici ragazzi e aveva incassato quasi mille dollari. Poco prima che tornassi a casa si è sbarazzata dei pochi che non poteva servire dicendo loro che sarebbero stati i primi il giorno successivo. Quando tornò lungo il corridoio, la mia porta era aperta e io ero lì ad aspettarla.

Charmaine mi sorrise e disse: "Quindi lo sai".

Ho detto: "Sì, sei una puttana da quattro soldi".

Charmaine mi sorrise di nuovo e disse: “Papà, sono tutt’altro che avaro. Ho guadagnato mille dollari oggi. Guadagno così tanto ogni giorno della settimana e di più nei fine settimana. Mantengo i miei voti alti e ho abbastanza soldi per pagarmi quattro anni di college. Tuttavia, voglio andare a scuola per otto anni e non dover lavorare. Voglio che i miei libri, il cibo e l'alloggio siano tutti pagati. Voglio poter festeggiare, andare durante le vacanze di primavera e andare anche ai concerti, se lo voglio. Posso realizzare tutto questo se mi lasci continuare a fare le mie cose fino alla laurea.

Ho detto: “Hai davvero risolto tutto, non è vero? Immagino che potrei lasciarti aperto fino all'ora di cena. Ti aiuterebbe?"

Charmaine mi abbracciò forte, premendo il suo corpo nudo contro di me, e poi mi baciò come una figlia bacierebbe suo padre.

Poi Charmaine disse: «Possiamo mangiare più tardi? Tipo forse le sette. Dopo potrò studiare. Te ne darò uno gratis anche prima di andare a dormire, se vuoi."

Lei fece marcia indietro, guardò in basso e chiese: “Devo vestirmi? O dovremmo occuparci di questo adesso? Sono solo le cinque e ho ancora due ore per lavorare. Poi lei rise e mi spinse in camera mia dicendo: "Non ho ancora cambiato le lenzuola, quindi il tuo letto è più pulito".

Come i ragazzi con cui aveva avuto a che fare, mi lasciò cadere i pantaloni e la biancheria intima fino alle caviglie. La spinsi di nuovo sul mio letto e mi spogliai completamente. Non sarei stata un'altra delle sue sveltine da cinque minuti.

Charmaine disse: “Oh, sei un ragazzone. Spero che non mi ferirai con quella cosa.

L’ho guardata e ho detto: “Non fare queste stronzate con me. Sappiamo entrambi che puoi prendere il cazzo di un pony Shetland in uno qualsiasi dei tuoi buchi e non sentire alcun dolore.

Charmaine ridacchiò e disse: “Ne ho avuto uno nella figa il mese scorso ed è stato anche abbastanza bello. Ho chiesto al ragazzo cinquecento dollari per lasciarmi scopare dal suo pony Shetland.

Ho guardato mia figlia quindicenne e ho potuto vedere chiaramente sua madre sdraiata lì. I suoi capelli erano aperti a ventaglio sopra la testa sul mio cuscino, i suoi seni pendevano leggermente ai lati e la sua figa era rasata di netto. Quando sua madre era viva aveva i capelli così lunghi, teneva la figa pulita e i suoi seni cadevano leggermente ai lati sotto il loro stesso peso.

Ho messo il cazzo in posizione e poi mi sono appoggiato a mia figlia. Quando il mio cazzo è entrato in lei ho premuto il mio petto sul suo seno. Ho sorriso quando non si sono appiattiti come frittelle. I miei ultimi appuntamenti non sono stati decisi come i suoi. Ho chiuso gli occhi e ho fatto finta che sua madre fosse sotto di me. L'ho sentita gemere e gemere per davvero, l'ho sentita dimenarsi sotto di me per aumentare il suo piacere, e ho sentito i muscoli della sua figa stringersi attorno al mio cazzo mentre il suo primo orgasmo la colpiva. Questo è stato il primo dei tre e l'ho raggiunta quella terza volta. Ho sparato nella figa di mia figlia, lo stesso sperma che l'aveva creata.

Mi gridò piano all'orecchio: "Wow. Il sesso non è mai stato così”.

Ho risposto: "Questo perché era fare l'amore, non fare sesso".

Da quel giorno Charmaine intrattenne i suoi giovani a casa dal lunedì al giovedì, subito dopo la scuola, fino alle sette. Venerdì era fino a mezzanotte. Il sabato e la domenica il suo orario di lavoro veniva prolungato dalle otto del mattino fino a mezzanotte. La sua figa è stata utilizzata più del doppio e lei ha incassato più del doppio dei soldi.

Quando Charmaine si diplomò al liceo con il massimo dei voti, aveva scelto un college, pagato tutti gli otto anni di retta e comprato una casa per noi vicino al campus.

Ho sorriso quando ci siamo trasferiti. C'erano abbastanza camere da letto per gestire un bordello. Esattamente i sentimenti di Charmaine.


Fine
La piccola puttana
523

Storie simili

L'altra donna_(0)

L'altra donna Di Signorina Irene Clearmont Una fantasia che si è avverata. Copyright © 2011 (novembre) Preambolo. ---------------- Suppongo che ci sia un punto in ogni matrimonio in cui uno dei partner si smarrisce. Bene, OK allora, non tutti i matrimoni, ma devo ammettere che è successo a me, quel momento in cui dici a te stesso: 'C'è qualcun altro in questo matrimonio, qualcuno che non ho ancora incontrato, qualcuno che si sta intromettendo. ' Questa è la storia di un'intrusione diventata invasione. Una donna ha aperto la porta ed è entrata. Ovviamente tutti ci aspettiamo che l'altra donna sia una...

840 I più visti

Likes 0

GANG BANG A SORPRESA

Anche se questo è accaduto quasi 15 anni fa, mi viene ancora duro quando ci penso. Ho deciso che è ora di condividerlo con il resto del mondo. Questa storia è vera. Scusa non ci sono cazzi mostruosi, ma penso che la verità sia comunque più calda. Mia moglie, chiamiamola Suzy, aveva 19 anni quando ci siamo sposati e io sono stata la sua prima volta. L'ho incoraggiata a cercare la propria sessualità e per il tempo ha resistito. Suzy è alta 5'6 circa 118 libbre bionda fragola con un fantastico set di tette 34C e un culo tondo e sodo...

1.9K I più visti

Likes 0

La troia arrapata di papà, capitolo 1

Capitolo 1 “Oh papà! SÌ! Fottimi, fottimi! Oh Dio! Kattie ha urlato mentre rimbalzava sul cazzo di suo padre. Sì! Prendi questo cazzo, piccola troia! ringhiò Richard, stringendo la presa sul sedere di sua figlia. Era così morbida e paffuta nei punti giusti. Cosce spesse e un piccolo spreco, Kattie era la definizione di sexy. Ed era la migliore puttanella che un papà potesse desiderare. Ciao? C'è qualcuno in casa? una voce chiamò dal piano di sotto. Era sua madre. Oh merda! ansimò Kattie, mentre saltava giù dal grembo di suo padre e afferrava la sua vestaglia. Suo padre si tirò...

953 I più visti

Likes 0

3 sorella malvagia

Improvvisamente mi sono venute in mente tre lettere speciali. WTF ero avventatamente sotto la doccia con me e la mia mente correva a ciò che Izzy aveva detto prima di cenare. -se ottieni anche solo un pompino avventato, dirò a tutti in quella stanza cosa hai fatto con quelle donne- merda mormorai Max, so che sei matto e mi dispiace. So che quello che ho fatto è sbagliato ma mi dispiace. Mi sono fatto impazzire pensando se tu e spero che tu mi perdonerai. All'improvviso ricordi di quella notte in cui l'ho trovata spaventata da cagare guardando un film e di...

1.8K I più visti

Likes 0

I giovani vogliono essere presi da modello

“Sono come un animale, che si nutre di lei, mentre consuma il mio ardente desiderio. Una volta nutrito, non più il lupo. Un amico mi ha parlato della figlia di un amico che voleva intraprendere la carriera di modella. Mi è stato dato il suo portafoglio limitato e altre informazioni; Il suo nome Alla - 23 anni - mai sposata - alta circa 5' 6 - non più di 115 libbre - lunghi capelli ramati - i suoi lineamenti del viso squisiti sono privi di imperfezioni come porcellana fine - corpo flessuoso - seno piccolo - culo perfetto a forma di...

1.2K I più visti

Likes 0

Tutto sbagliato con

Ogni cosa che non va in Era stupro se ti piaceva? di Cuore legato Narrativa, Bondage e restrizione, Crudeltà, Dominazione/sottomissione, Droga, Maschio/Adolescente, Sesso orale, Stupro, Riluttanza, Romanticismo, Sculacciata, Adolescente, Verginità, Scritto da donne, Giovane Introduzione: Lise, una ragazza del secondo anno, ha avuto una relazione con Alex, che si era già diplomato al liceo. Liza ha rotto con Alex. Ma chissà cosa può succedere a una festa? 1: Festeggiare? Capitolo I - Liza Lise! Lisa! Elisabeth!! Alex mi ha chiamato mentre passavo. Ho continuato a camminare a passo svelto, mettendo distanza tra me e il mio ex ragazzo. 2: Wtf, non...

1.9K I più visti

Likes 0

Le Sorelle Calzino (Capitoli 9-12)

CAPITOLO NONO Jeff ci ha lasciati davanti alla casa di Kim intorno alle 8:30 e lei ci ha incontrato sulla porta con indosso una delle soffici vecchie vesti. “Sono appena uscito dalla doccia ragazze. Vieni nella mia camera da letto, ci cambiamo lì. Phil se n'è appena andato e mi sono quasi dimenticato del tempo! Phil se n'è appena andato, eh? Ho scherzato. E cosa stavate combinando voi due per aver perso la cognizione del tempo? “Stavamo scopando, Mar! Cosa hai pensato? Kim sorrise a me e Beth e scoppiammo tutti a ridere. Quando arrivammo nella stanza di Kim, lasciò cadere...

1.8K I più visti

Likes 0

STIVALI DA COWBOY ROSSI

Christy ha sbirciato nel suo armadio cercando di decidere quale vestito indossare per la sua solita uscita del sabato sera, e poiché è di Ft. Worth, il Texas, la sua destinazione sarebbe stata sicuramente uno dei tanti bar da cowboy che punteggiavano il paesaggio di Metroplex. Alla fine ha deciso per un vestito lungo in stile country che fosse scollato sulla parte superiore, ma abbastanza ampio da consentire la sua libertà di movimento sulla pista da ballo. Posò l'indumento sul letto e si sedette davanti al suo specchio cosmetico per spazzolarsi i lunghi capelli biondi. Non c'era dubbio, Christy aveva un...

1.4K I più visti

Likes 0

La tua mascella è caduta e sei coperto di sperma

>> Giochi con il tuo vibratore, gemendo forte mentre mi intrufolo > nella tua stanza. I tuoi occhi dietro la testa come me > tocca il tuo corpo nudo. Mi senti ma non aprire gli occhi come > le mie mani violano la tua figa infilando le mie dita nel tuo bagnato > fica. Ti dico vuoi un vero cazzo, vero? > gemi mentre ti lego le braccia al letto. quindi diffondi il tuo > gambe larghe legandole al fondo del letto. Giaci > impotente di fronte a me mentre ti guardo con il cazzo dentro > la mia mano...

989 I più visti

Likes 0

Fantasia di schieramento

Voglio raccontarvi tutto del mio schieramento in Turchia. Ero solo e non avevo voglia di fare come tutti gli altri ragazzi. Sai parlare con le ragazze dello stato sperando di poter organizzare qualcosa per quando tornerò. Ero in una stanza con 8 ragazzi in 4 letti a castello e volevo trovare qualcuno che fosse di stanza qui con la propria stanza. Forse anche una casa. Così sono andato al gruppo di vendita in giardino su Facebook e ho iniziato a cercare un amico nell'elenco dei membri. Chissà, forse conoscevo qualcuno qui. Bene, mi sono imbattuto in una ragazza di nome Lily...

2.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.