Naruto: Perso nella foresta della lussuria capitolo 7

407Report
Naruto: Perso nella foresta della lussuria capitolo 7

Naruto rimase scioccato quando vide cosa c'era nel seminterrato della Torre. Voglio dire, chi si aspetterebbe un dungeon sessuale? Ma ancora una volta, non si sarebbe mai aspettato di fare sesso con così tante persone e alcune di loro non le conosceva nemmeno!

Hinata, che era proprio dietro di lui, notò che c'era qualcosa di nuovo dall'ultima volta che era stata lì qualche ora fa. Al centro della stanza c'era un grande letto a forma di cuore che poteva facilmente ospitare diverse persone. Sperava che Anko non attirasse più persone.

"Scusate il ritardo", arrivò la voce di Anko da dietro di loro. I due geni si voltarono e videro che Anko era vestita solo con il suo abito da compleanno. "Avevo alcune ultime cose di cui occuparmi prima di poterlo fare." Sorrise quando vide che il piccolo soldato di Naruto ora era sull'attenti e Hinata stava premendo insieme le gambe in modo da poterle strofinare insieme.

"S-volevi vedermi?" chiese Naruto con un sorso mentre ricordava l'ultima volta che era stato con lei. Anko annuì e poi si spostò sul bordo del letto. Poi fece loro cenno di unirsi a lei con il dito. Ben presto si ritrovarono tutti seduti uno accanto all'altro con Naruto al centro.

"Voglio fare un altro patto con te", disse Anko mentre afferrava la mano di Naruto e se la metteva sul seno. “Sono disposto ad aiutarvi entrambi con tutto ciò di cui avete bisogno. Coprirò tutto, dall'allenamento al rompere una ragazza per il tuo divertimento. Ma voglio avere un bambino”.

“NANI?!” urlò Naruto stringendo il seno di Anko scioccato. Anko gemette di piacere ma piagnucolò quando Naruto gli tolse la mano.

"Naruto-kun è il mio ragazzo", disse Hinata. "E voglio essere io ad avere suo figlio."

"Hinata-chan..." disse Naruto.

"Puoi ancora", disse Anko. “Non è che te lo sto rubando. Voglio solo un bambino, non il matrimonio.

"Ma perché io?" chiese Naruto.

"Un paio di ragioni", ha detto Anko. “Primo, hai un gran cazzo. Due: sei come me sotto molti aspetti. Vedi, a causa del mio passato non ci sono molte persone che vogliono stare con me. Quelli con cui sono stato erano dei cretini e mi hanno lasciato insoddisfatto come Kakashi. Per non parlare del fatto che usavano sempre la protezione.

"Ma io..." iniziò Hinata ma Anko la interruppe.

"Voi due non potrete sposarvi finché non avrete sedici anni", disse Anko. “E ho fatto qualche ricerca e ho scoperto che Naruto si qualifica per l'atto di resurrezione del clan. Permette a Naruto-kun di avere più mogli.

“NANI?!” urlarono sia Naruto che Hinata.

"Hai", disse Anko. “Pensavo che saresti stato contento Hinata-chan. Parte dell'atto dice che se Naruto ti propone la proposta e tu accetti, il tuo clan non potrà opporsi o fare nulla che ti mantenga legato al clan. Ciò include i sigilli. A quel punto, il volto di Hinata si illuminò. Aveva pensato che sarebbe stato quasi impossibile sposare Naruto, ma non più.

"Penso di ricordare che Iruka-sensei disse qualcosa a riguardo in classe," disse Naruto. “Non vale anche per Sasuke?”

"No", disse Anko. “Devi essere l'ultimo membro maschio del tuo clan a qualificarti. Dato che il fratello di Sasuke è ancora vivo, c’è la possibilità che possa far rivivere il clan.” Poi rivolse loro uno sguardo triste. “Purtroppo sono l’ultimo del mio clan. Tenete presente che la legge vale solo per gli uomini, se mi sposo il mio clan morde la polvere. Quindi, voglio il tuo aiuto.

"Anko-sensei," disse Hinata in lacrime. "Non l'ho mai saputo."

"Va bene", disse Anko. "Ora mostriamo a Naruto cosa hai imparato." Anko quindi spinse Naruto in modo che fosse sulla schiena. Poi, Hinata e Anko andarono a lavorare togliendogli pantaloni e boxer. Ben presto, entrambi fissarono il cazzo eretto di Naruto.

"Non posso credere che questo fosse dentro di me", disse Hinata arrossendo.

"È grande, non è vero", ha detto Anko. Poi si spostò verso il basso e cominciò a leccarne il lato. Un attimo dopo, Hinata la raggiunse rimanendo al suo fianco. Insieme iniziarono a leccare l'asta di Naruto su e giù. Hinata leccava verso l'alto fino alla base mentre Anko si muoveva verso la sua testa. Poi si sarebbero scambiati di posto. Dopo aver fatto ciò per alcuni minuti e aver ascoltato i gemiti di Naruto, si fermarono a metà e provarono a baciarsi con il cazzo di Naruto nel mezzo. Le loro lingue danzavano sopra e sotto l'asta, senza che nessuna raggiungesse la bocca dell'altra.

Hinata fu la prima a interrompere il bacio. Mosse il suo corpo in modo che la testa del cazzo di Naruto fosse di fronte a lei mentre Anko si avvicinava alle palle di Naruto. Hinata leccò il pre-cum, assaggiandolo prima di prenderlo tutto in bocca. Lei mosse la testa su e giù mentre la sua lingua assaporava il suo cazzo. Si fermava di tanto in tanto e canticchiava inviando ondate di piacere che scorrevano attraverso Naruto. Anche Anko era impegnato con le sue palle. Li leccò e succhiò mentre le sue mani giocavano con il clitoride.

"Non posso trattenerlo!" gridò Naruto. "Sto per venire!" Sentendo questo, Hinata si tolse il cazzo dalla bocca giusto in tempo perché le spruzzasse il viso con il suo sperma. Anko si sporse verso Hinata e le leccò il viso per pulirlo. Una volta terminato, Hinata baciò Anko in modo che potesse assaggiare lo sperma di Naruto.

"Hai il sapore di Naruto-kun," disse Hinata mentre si separavano. Anko sorrise mentre apriva la cerniera della giacca di Hinata. Naruto lo vide e si mosse velocemente dietro Hinata per poter aiutare la donna più anziana a spogliare la sua ragazza.

"Lo so", disse Anko mentre guardava Naruto togliersi la maglietta di Hinata per rivelare il suo reggiseno. “Ora, normalmente chiederei di andare per primo. Ma visto che ti sei allenato per questo momento, ti lascerò andare per primo”.

"Sei sicuro?" chiese Hinata mentre Naruto si toglieva il reggiseno. Prima che Anko potesse rispondere, Naruto riportò Hinata sul letto. Poi le ha tolto i pantaloni e poi le mutandine. Ben presto si ritrovò a fissare la figa rasata di Hinata.

"Sei così carino come Hinata-chan," disse Naruto facendo diventare rosso il viso di Hinata. Naruto poi mise la testa tra le sue gambe e cominciò a mangiarla. Lui le pizzicò e mordicchiò il clitoride prima che la sua lingua cominciasse a muoversi tra le sue pieghe facendola gemere. Poi, la cosa successiva che seppe fu che Anko aveva la sua figa proprio davanti al suo viso.

"Sai cosa-ah!" gridò Anko. Non aveva nemmeno finito la frase quando Hinata se la prese con la figa di Anko. "Brava ragazza." Anko quindi prese il seno di Hinata e iniziò ad massaggiarlo. In risposta a ciò, Hinata mosse la mano in modo da poter giocare con il clitoride di Anko.

La lingua di Naruto continuava a scopare la figa di Hinata. Poi mosse la mano per giocare con il suo clitoride. Hinata sussultò e poi gemette nella figa di Anko. Un attimo dopo, quando Naruto lo pizzicò, Hinata gridò mentre veniva sul viso di Naruto. Questa vista, così come il grido di gioia di Hinata, fecero venire anche Anko. Hinata bevve quanto più poteva prima che la donna più anziana scivolasse via da lei e si mettesse sul letto.

"Hinata-chan, vuoi riposarti o continuare?" chiese Naruto. Hinata lo guardò e vide che si era tolto giacca e maglietta. Lei gli sorrise scherzosamente prima di mettersi sulle mani e sulle ginocchia con il sedere rivolto verso di lui. Naruto colse il suggerimento e strisciò più vicino a lei in ginocchio. Poi posizionò il suo cazzo vicino alla sua entrata. Girò intorno al suo ingresso, stuzzicandola per un momento prima di entrarvi.

Naruto iniziò lentamente a spingersi dentro e fuori mentre la prendeva alla pecorina. Era ancora così tesa e calda. Il suo buco umido creava suoni schioccanti ad ogni spinta. Poi vide Anko avvicinarsi a Hinata carponi in modo sexy. Una volta che si fu avvicinata cominciò a leccare il sudore dal braccio e poi dalla spalla di Hinata. Poi leccò il fianco di Hinata prima di attaccarle il seno. Hinata non riusciva più a trattenere i gemiti.

"SÌ!" lei ha urlato. “Leccami di più! Fottimi più forte!" Gemette ancora più forte quando Naruto esaudì il suo desiderio mentre si spingeva dentro di lei a velocità disumane. La bocca di Hinata si aprì quindi in un urlo silenzioso mentre veniva forte. Naruto sentì le pareti di Hinata stringersi facendolo venire a sua volta. Naruto poi cadde su Hinata facendoli atterrare in un mucchio con il suo cazzo ancora dentro di lei.

Anko sorrise mentre giocava con se stessa. Era stato così caldo. I suoi occhi si illuminarono quando Naruto si alzò e uscì da Hinata. "Questo ragazzo è fantastico", pensò. "Anche dopo tutto quello è ancora duro." Poi si avventò su Naruto costringendolo a sdraiarsi sulla schiena. Lei fece sussultare i suoi fianchi e mise la figa proprio sopra il suo cazzo.

"È un affare Naruto-kun?" chiese mentre muoveva i fianchi con un movimento circolare.

Naruto ci pensò e immaginò tutte le cose che Anko avrebbe potuto fare. Poteva vedere Anko rendere Ino più sottomesso a lui. Poi la vide continuare ad aiutare Hinata. Potrebbe persino convincere Temari e Kin a restare nel villaggio.

“È un accordo”, ha detto.

"Bene", disse Anko maliziosamente mentre si abbassava sul suo cazzo. Naruto gemette quando sentì il buco bagnato e umido di Anko circondare il suo cazzo. Anko sibilò quando sentì il cazzo di Naruto riempirla. Lentamente cominciò a rimbalzare su e giù, gemendo di piacere mentre giocava con i suoi seni.

Mentre era sdraiata sul letto, Hinata guardò Anko scopare Naruto. Poteva sentire i suoi succhi e lo sperma di Naruto uscire da lei. Aveva ancora caldo e aveva bisogno di dare sollievo presto. Poi, Hinata si ricordò dove Anko teneva i suoi giocattoli.

Anko continuò a cavalcare Naruto quando un paio di mani la spinsero sulla schiena e la costrinsero ad appoggiarsi al petto di Naruto. Anko si voltò e vide Hinata indossare un vibratore con cinturino. Sembrava che Hinata avesse usato la bocca per bagnarlo.

"Voglio partecipare", disse Hinata mentre spostava il cazzo finto verso il buco del culo di Anko. Prima che Anko potesse vedere qualcosa, sentì la punta penetrarla.

“KAMI!” urlò Anko mentre Hinata si fidava lentamente del vibratore dentro di lei. Anko si aggrappò a Naruto mentre Hinata si spingeva lentamente dentro Anko finché non fu completamente dentro. Anko stava trattenendo le lacrime mentre il dolore si trasformava lentamente in piacere. Poi, sentì Naruto iniziare a spingersi dentro di lei e Hinata allineò il suo ritmo al suo. "È così bello", pensò Anko. 'Me lo sto prendendo nel culo e nella figa. Il mio culo viene scopato da un dildo mentre io ho quello vero nella mia figa. Di più! Lo voglio più forte! Voglio la sborra di Naruto dentro di me!' Non ci volle molto perché il suo orgasmo arrivasse e il suo muro si irrigidì. Con un grugnito, arrivò anche Naruto. Hinata fu l'ultima a venire mentre tutti urlavano di piacere.

---

Quando Naruto si svegliò, era sotto la coperta del letto con Hinata che lo teneva stretto come un orsacchiotto. La sua testa era proprio tra i suoi seni. Dietro di lui c'era Anko che premeva i suoi seni contro la sua schiena. Se così sarebbe stato da ora in poi, era in paradiso.

Storie simili

Urla appiccicose

Era di circa 5'6 per lo più gambe, con una bella pelle abbronzata, capelli castani lunghi fino alle spalle. Aveva un bel seno da qualche parte intorno ai 36 o 38 gradi C. indossava una gonna corta nera fottimi e una canotta rosa. Alcune scarpe nere sexy con cinturino da 3 pollici. Siamo andati a cena fuori e poi siamo andati a vedere un film di ragazze sdolcinate. Era ora di riportarla a casa sua. Mi sentivo un po' deluso a questo punto, non stavo ricevendo alcuna indicazione che ci sarebbe mai stato un secondo appuntamento. Siamo tornati a casa sua...

1.5K I più visti

Likes 0

Sesso fedele

I suoi baci le scesero lungo il collo, senza fine finché non raggiunse i suoi seni. Prende uno dei grossi seni nella sua mano, massaggiandolo delicatamente. Le sue labbra si spostano sul capezzolo sinistro, succhiandolo non appena le sue labbra lo avvolgono. La sua mano libera le scorre lungo lo stomaco, fino ai pantaloni. Spinge la mano dentro rudemente mentre la sua mano raggiunge la sua destinazione. Le sue mani vanno sotto il tessuto noto come le sue mutandine, toccandola in quel momento. Rilascia la mano dal suo seno, togliendosi lentamente i pantaloni. Una volta che sono fuori, li lancia attraverso...

1.2K I più visti

Likes 0

Effrazione in cabina

Spesso le persone avevano un'impressione sbagliata di Ted a causa della sua altezza. I suoi antenati provenivano dalla Norvegia ed era alto 6'-4 pollici ed era molto muscoloso grazie alle ore trascorse in palestra, quindi molte persone pensavano che non fosse così intelligente. Suo padre era in realtà un noto scienziato e brevettò diverse invenzioni che diedero vita a prodotti molto redditizi. Dopo la morte dei genitori, Ted ereditò la loro considerevole proprietà e, dopo aver conseguito diversi titoli di studio, ebbe la capacità di assecondare la sua passione, ovvero scrivere libri. Scrisse principalmente di argomenti tecnici e storici, ma scrisse...

455 I più visti

Likes 0

Fantasia di schieramento

Voglio raccontarvi tutto del mio schieramento in Turchia. Ero solo e non avevo voglia di fare come tutti gli altri ragazzi. Sai parlare con le ragazze dello stato sperando di poter organizzare qualcosa per quando tornerò. Ero in una stanza con 8 ragazzi in 4 letti a castello e volevo trovare qualcuno che fosse di stanza qui con la propria stanza. Forse anche una casa. Così sono andato al gruppo di vendita in giardino su Facebook e ho iniziato a cercare un amico nell'elenco dei membri. Chissà, forse conoscevo qualcuno qui. Bene, mi sono imbattuto in una ragazza di nome Lily...

2K I più visti

Likes 0

Mi sono svegliato - Parte 2

PASSANDO AL SUO NUOVO GIOCO Avevo passato le ultime settimane da quando mi ero diplomato al liceo uscendo con Ronnie. Ho anche trascorso diverse notti con lei nel suo appartamento in centro. Mia madre non era il suo solito severo. Dopo essere stata lontana da casa diversi giorni, non mi ha interrogato nemmeno un po'. Penso che abbia avuto molto a che fare con mia sorella maggiore Katrina che mi ha coperto. Passava da Ronnie tanto tempo quanto me. Lei e l'assistente di Ronnie, Mel, si stavano dando da fare. La scorsa settimana, Katrina aveva ricevuto un invito da Ronnie, perché...

2K I più visti

Likes 0

La storia di Robert Capitolo 12

Dopo il ballo (((Suoneria))) (((Suoneria))) Un forte squillo invadente mi investì, presi il telefono, aggrovigliato in bambine nude. Ciao? Buongiorno Robert Marcus disse allegramente, Sveglia le ragazze di Erik e mandale dal loro nonno che hanno una giornata di preparazione da fare, e unisciti a me sul balcone per un caffè. Abbiamo un po' di logistica da coprire”. Ho gentilmente dato di gomito e baciato gli angioletti svegliandoli tirandoli su dal letto. Hanno raccolto i loro abiti come ho trovato una veste. Alicia, Tawny, Sam e Shelly si sono rotolati nel mio punto caldo ormai assente e hanno continuato a sonnecchiare...

1.9K I più visti

Likes 0

Non ho mai saputo il suo nome

Non ho mai saputo il suo nome ….Una moglie solitaria…. una casa in campagna…. un bell'uomo di riparazione... una tempesta…. una strada allagata che porta lontano dalla casa…. un continuo acquazzone…. le luci si spengono e non c'è altro da fare che aspettare. La casa si raffredda senza riscaldamento elettrico. Cosa possono fare per riscaldarsi mentre aspettano? La mente di una moglie inizia a fantasticare. ….Suo marito, capitano di mare, torna a casa solo due volte l'anno. Prende una grande coperta da metterci sopra mentre aspettano sul divano. Fuori sta diventando più buio. Ha delle candele... ma l'oscurità è molto erotica...

1.7K I più visti

Likes 0

3 sorella malvagia

Improvvisamente mi sono venute in mente tre lettere speciali. WTF ero avventatamente sotto la doccia con me e la mia mente correva a ciò che Izzy aveva detto prima di cenare. -se ottieni anche solo un pompino avventato, dirò a tutti in quella stanza cosa hai fatto con quelle donne- merda mormorai Max, so che sei matto e mi dispiace. So che quello che ho fatto è sbagliato ma mi dispiace. Mi sono fatto impazzire pensando se tu e spero che tu mi perdonerai. All'improvviso ricordi di quella notte in cui l'ho trovata spaventata da cagare guardando un film e di...

1.7K I più visti

Likes 0

Muoversi nella parte 1

Scuole finite e anche noi.. Mia mamma ha comprato una nuova casa molto più vicina al lavoro.. Non è mai davvero in giro, praticamente sta al lavoro.. O con il suo nuovo amante di cui pensa che non sappia.. stabilirsi in posti nuovi è qualcosa che facciamo spesso.. Spero solo che questo sia l'ultimo.. L'auto si è fermata davanti alla nostra nuova casa, i camion stavano quasi per scaricare tutto in casa quando siamo arrivati, lasciandomi in macchina mia madre è andata a prenderli. È stato un viaggio piuttosto lungo, quindi sono uscito dall'auto e mi sono allungato un po', ero...

1.5K I più visti

Likes 0

Appuntamento misterioso

Si scrollò la pioggia dall'ombrello mentre entrava nel club - il tempo non stava collaborando, ma sapeva che l'avrebbe aspettata, e questo è stato sufficiente per farla uscire stasera - anche di fronte all'acquazzone lei avevo appena sopportato. Si tolse l'impermeabile e svelò un vestito semplice che le sembrava tutt'altro che semplice. L'abito terminava a metà coscia e la leggera irregolarità nel modo in cui scivolava sulle gambe lasciava intendere la possibilità che le giarrettiere reggessero le calze nere a fantasia che le definivano le gambe lunghe. I tacchi a spillo rosso scuro segnalavano che questa donna era più di quanto...

1.3K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.