Bob troie sua moglie trofeo molto disponibile

143Report
Bob troie sua moglie trofeo molto disponibile

BOB TROIA LA SUA MOGLIE DEL TROFEO MOLTO DISPONIBILE






IL VOLUTTUOSO RICETTO DEL CAZZO:

Bob guardò fuori dalla finestra di casa sua e guardò sua moglie, Vicky, guidare la sua auto sportiva di lusso su per il lungo vialetto circolare e parcheggiarla appena oltre la porta d'ingresso.

Quando la Jag si fermò, lei scese e lui osservò il suo corpo assurdamente ben fatto ondeggiare intorno alla parte posteriore del veicolo e avviarsi verso la porta d'ingresso, ondeggiando provocatoriamente sui suoi stivali con tacco a spillo da 5 pollici. Era uno spettacolo pungente da vedere.

Era vestita con una tuta arancione assolutamente attillata che era di una taglia troppo piccola per la sua stravagante pila di curve femminili.

Il suo inguine carnoso premeva forte contro il materiale severamente teso, richiamando eroticamente l'attenzione sul suo produttore di denaro di classe mondiale e dalle labbra gonfie.

La cerniera anteriore della lunghezza del tumulo pubico è stata abbassata fino in fondo alle sue tette oscillanti a forma di siluro, mettendo in mostra un massimo di scollatura da far venire l'acquolina in bocca.

L'intero outfit abbagliante ha mostrato le sue curve incredibili in un modo quasi volgare, un look derivato dal codice di abbigliamento pungente a cui Vicky ha sempre aderito, e uno che entrambi hanno apprezzato fino in fondo.

La sensazione di Bob era che se hai una moglie trofeo che sembra una porno star, dovrebbe vestirsi di conseguenza e sfoggiare la sua figura superba e voluttuosa in ogni modo possibile.

Lo spettacolare corpo decorato in arancione era sormontato da un viso splendido e sensuale. Quel viso sbalorditivo, aureolato da lunghi e folti capelli neri, aveva sempre un'espressione "sono fattibile", che si sposava perfettamente con i suoi costumi audaci.

Non si stancava mai dell'abbigliamento sbalorditivo che indossava e dell'attenzione straziante che attirava. La sua deliziosa moglie sembrava sempre che stesse andando da qualche parte per farsi scopare, e il suo corpo super morbido e perfettamente tonico sembrava in grado di gestire qualsiasi cosa gli fosse richiesta.

A Bob non solo piaceva scopare il magnifico insieme di beni femminili della sua succulenta moglie, ma si divertiva anche a guardare quel corpo oltraggiosamente accatastato che veniva lavorato, a lungo e duramente, ed essere totalmente violato e depredato dal cazzo del suo utente.

E, tra un'ora, avrebbe potuto fare entrambe le cose, fanculo e guardarlo essere violentato e dissoluto in modo osceno, al limite assoluto.

La vita era bella!

Nella sua mano c'era una scatola di vestiti. Stasera c'è stato il rinnovo, dopo un'interruzione di tre mesi, delle loro regolari sessioni di orgia sessuale bisettimanale con il suo ex cognato, Rich Edgar.

Al fine di ravvivare ulteriormente il procedimento sessuale sporco e classificato XXX di questa sera, era andata a fare shopping per un vestito allettante da indossare per l'occasione. Uno che attirerebbe e ispirerebbe suo marito e Rich a darle davvero un esame approfondito e memorabilmente brutto, uno che lascerebbe i suoi orifizi spalancati e il suo corpo coperto con il loro sperma e i suoi succhi di figa.

Bob le aprì la porta e le chiese: "Ciao piccola, hai trovato qualcosa di altrettanto peccaminoso da indossare stasera come l'abito che indossi in questo momento?"

"Assolutamente", ha risposto, con un sorriso molto suggestivo, "voi due ragazzi lo adorerai", poi gli ha dato un bacio alla francese pieno, bagnato ed erezione per sottolineare il punto.

Bob le accarezzò la bocca ampia e piena con entusiasmo, assaporando a pieno la sua calda e succosa cavità orale, sapendo che, non appena Rich l'avesse scopata e poi sborrata dentro, stasera nessuno dei due sarebbe disposto a baciarla di nuovo per il resto della serata.

Quando finalmente ha tirato indietro la testa, lui ha detto: "Fantastico, non vedo l'ora di vederlo su di te. Ora è meglio che ti sbrighi e ti prepari. Rich ha chiamato e ha detto che sarà qui con mezz'ora di anticipo, e vuole davvero un pezzo di te, non appena arriva", la informò suo marito, mentre le diede uno schiaffo acuto e pungente. .

"Beh, farei meglio a salire le scale e prepararmi per l'occasione", rise, poi lo baciò di nuovo in modo sexy prima di correre su per le scale per prepararsi a essere violentata e completamente demolita dai suoi due partner sessuali arrapati.

IL CAZZO ipnotizzante:

Mentre saliva le scale le veniva l'acquolina in bocca al pensiero di poter vedere, usare ed essere usata dall'enorme cazzo dell'ex cognato.

Il suo strumento di distorsione mentale era lungo 12 pollici e spesso come il suo avambraccio. Era assolutamente innamorata dell'adesivo della fica gigante e ne era innamorata sin dalla prima volta che l'aveva visto, e poi se lo era infilato bruscamente nei suoi tre orifizi.

L'enorme devastatore del canale sessuale le aveva fatto una scopata, quella prima notte, come non aveva mai fatto prima e aveva continuato a farlo, senza fallo.

Da quando la prodigiosa erezione era entrata per la prima volta nel suo corpo, era stata totalmente infatuata della grossa fetta di carne maschile, proprio come se fosse un'adolescente con una cotta. Non smetteva mai di pensare alla stupenda arma del cazzo, e passava ore ogni giorno a sognare di riaverla dentro di sé.

Questa lussuria sempre presente che sentiva per il gigantesco dispositivo di violenza femminile esisteva, nonostante fosse attaccata a un donnaiolo brutto, maleducato, odioso, verbalmente abusivo, fisicamente dominante, sessualmente spietato e completamente insensibile. Senza il suo cazzo enorme avrebbe trovato Rich totalmente ripugnante e disgustoso.

Raggiungendo la camera da letto principale, gettò la scatola del vestito sul letto, si tolse i vestiti ed entrò nella sua vasca da bagno con idromassaggio e si godette l'acqua agitata mentre chiudeva gli occhi mentre pensava a cosa era successo durante l'ultimo anno che l'aveva condotta fino allo stupro consensuale a cui si sarebbe sottomessa volentieri quella sera.

====================================================================================================================================== ====

Era stata presentata a Rich e al suo ipnotizzante cazzo da sua sorella maggiore, molto bella, Sheila.

Shelia era un'agente immobiliare di 28 anni di grande successo che possedeva la sua stessa azienda. Era uscita con Rich, che era anche un agente immobiliare, per alcune settimane prima che Vicky li incontrasse in un ristorante.

Shelia aveva precedentemente detto a Vicky che usciva con un nuovo ragazzo, ma, quando Vicky aveva posato gli occhi su di lui quella notte, era rimasta scioccata nello scoprire che la compagna di sua sorella era estremamente poco attraente, ed era gentile.

Era molto alto e abbastanza ben fatto, ma era l'assoluta antitesi del bello, e quella sera si era comportato male come sembrava.

Il giorno dopo si era organizzata per pranzare con Sheila e, mentre aspettavano il loro cibo, le aveva chiesto, senza mezzi termini, cosa poteva vedere in un ragazzo così brutto, rozzo e odioso.

Sheila ha avuto una spiegazione semplice ed enfatica. Disse a Vicky che Rich aveva il cazzo più grande che avesse mai visto, di gran lunga, e che, se Vicky avesse fatto sesso con lui, si sarebbe immediatamente resa conto di quanto fosse completamente diverso essere presa da un gigantesco organo sessuale maschile.

Sua sorella le consigliò, senza mezzi termini, che avrebbe dovuto riservare un giudizio sull'aspetto di Rich fino a quando non avesse avuto il suo dong dentro di sé. Fino a quando non avesse provato un cazzo di quelle dimensioni per se stessa, non avrebbe mai capito quanto fosse fantastico e soddisfacente il sesso con uno strumento super grande, non importa quanto brutto e disgustoso fosse il suo proprietario.

Il giorno successivo l'intrigata e sempre sessualmente aggressiva Vicky, aveva deciso di abbassare i suoi standard di aspetto fisico fino all'ultimo gradino della catena alimentare, per poter scoprire se ciò di cui le stava parlando sua sorella fosse vero .

Aveva chiamato Sheila e le aveva detto che voleva vedere di persona se quello che aveva detto sul farsi scopare da un pene gigante era vero, facendo sesso con il nuovo fidanzato di Sheila, il prima possibile. Sua sorella ha immediatamente accettato di fare in modo che Rich la scopasse.

Una settimana dopo le due sorelle erano nell'appartamento di Sheila, entrambe nude, i corpi avvolti attorno a ciascuna delle gambe di Rich, leccando spudoratamente il suo enorme sacco di palle, l'asta spessa del suo cazzo e il suo ano, mentre si alternavano a succhiare il testa della sua carne come se fosse un lecca-lecca gigante.

Pochi minuti dopo ha avuto il suo demolitore di figa introdotto bruscamente nel suo canale bagnato caldo della fica. Quando il ragazzo aveva sparato il suo batuffolo nel suo orifizio ben allungato, aveva sviluppato un'incredibile cotta per il suo cazzo e non voleva che glielo tirasse fuori, mai.

Quella notte è tornata a casa completamente agganciata all'immenso cazzo del brutto ragazzo e non vedeva l'ora di riaverlo nei suoi tre ricettacoli.

Nel mese successivo i tre hanno avuto altre quattro di queste sessioni di sesso erotico e sporco. In ciascuno degli incontri sfrenati si era fatta infilare dentro l'incredibilmente grande dong, in tutti e tre i modi e, nel farlo, era riuscito a trasformarla in una quasi ninfomane.

Inoltre, mentre sua sorella stava facendo i suoi turni con il rigido ariete, Rich ha fatto leccare a Vicky le palle e l'orlo della lingua nell'ano mentre si stava scopando i passaggi della porta anteriore e posteriore di Sheila ansimante. Le due sorelle avevano anche messo in scena per lui spettacoli di ragazze contro ragazze, lasciando che lui le prendesse in giro con sua oscena soddisfazione.

Durante queste sessioni selvagge aveva scoperto che Rich era un idiota arrogante e dalla mente sporca che sapeva esattamente quale attrazione fosse il suo enorme dong dalla pelle scura per tutte le donne.

Era pienamente consapevole di come le donne pazze l'avessero superato e sfruttassero felicemente la loro condizione sfrenata guidata dal clitoride, spietatamente e con completa insensibilità. L'uomo sapeva solo come sporcare il sesso.

Vicky non era stata diversa da nessuna delle altre femmine che aveva conquistato, e da quel primo giorno in poi era stata immediatamente pronta e disposta a lasciargli fare qualsiasi cosa volesse per lei, di solito in un modo molto umiliante, solo per ottenere il suo lungo, il grosso joystick si spinge con forza all'interno del suo corpo caldo e assetato di cazzo.

Queste sessioni di sesso esilarante e sordide avevano trasformato la sua cotta per il cazzo in un amore profondamente lussurioso, e presto si era trovata irrimediabilmente agganciata all'erezione da club di Rich.

Poi il divertimento cessò bruscamente quando Shelia annunciò che avrebbe sposato Rich. Con grande sgomento di Vicky, è stata improvvisamente tagliata fuori completamente dal meraviglioso dispositivo in calore, a causa degli eventi inaspettati e in rapido movimento.

VOGLIO GUARDARE:

Più o meno nello stesso periodo in cui Sheila aveva iniziato a frequentare Rich, Vicky aveva incontrato Bob, un uomo d'affari di successo proveniente da una famiglia molto ricca, un uomo che aveva 20 anni più di lei.

Due mesi dopo il matrimonio di Shelia, Vicky aveva sposato Bob.

Il suo nuovo marito era bello, soave e molto un signore. Era un abile amante che sapeva come premere tutti i suoi pulsanti, esattamente nel modo giusto.

Vicky aveva sposato Bob per la sicurezza e la posizione sociale che rappresentava. Anche lei lo amava moltissimo, ma in un modo completamente diverso da come amava la mazza da baseball di Rich. Quell'amore la faceva sbavare ed essere disposta a compiere atti sessuali molto cattivi e perversi.

Non molto tempo dopo il matrimonio di lei e Bob erano usciti a cena con Sheila e Rich e si sono divertiti tutti. Anche se erano agli antipodi, i due mariti andavano molto d'accordo.

Due mesi dopo lei e Bob erano stati a casa a guardare un film sporco in cui una bellissima pornostar europea bionda e bella si faceva scopare duramente da due giovani ben dotati che si stavano divertendo molto a darle la carne, duro, profondo e non stop.

L'azione del film si stava svolgendo in un bagno pubblico maschile. Nelle scene finali, i due attori avevano la loro vittima sessuale dai grossi seni piegata in vita. Le sue mani stringevano i lati di un merda dall'aspetto sudicio e la sua testa era in bilico sulla ciotola aperta che era piena per due terzi di acqua dall'aspetto giallastro.

Mentre uno di loro glielo dava su per la figa e il culo, l'altro le aveva afferrato una manciata di capelli e le stava spingendo la faccia nell'acqua torbida del gabinetto.

Durante le scene finali Bob si era chinato e le aveva sussurrato all'orecchio: "Mi piacerebbe vederti scopare in quel modo, piccola".

"Vorresti adesso, cara", ha risposto, sorpresa da questa rivelazione inaspettata dal suo marito dall'aspetto molto distinto.

“Assolutamente,” aveva risposto, “sarebbe un vero spasso. Il tuo corpo è molto, molto meglio del suo e sembri sempre che tu abbia bisogno di una scopata completamente brutta, e mi piacerebbe vederti ottenerla. In effetti, ogni volta che ti vedo penso a un ragazzo che ti monta e ti fotte a sangue.

"Sei davvero sicura che vorresti vedermi impazzire e usata in quel modo", aveva chiesto, con crescente eccitazione?

“Non riuscivo a pensare a niente di meglio di quello che sarebbe, tesoro. Saresti disposto a lasciarmi guardare un ragazzo che ti scopa", ha chiesto?

"Sarei disposta a fare qualsiasi cosa tu volessi che io facessi", ha risposto, mentre premeva il suo corpo caldo contro il suo e iniziava ad accarezzargli l'inguine.

"Persino lascia che qualche idiota usi la tua testa come uno sturalavandini", le chiese, osservando da vicino il suo viso.

"Se è quello che volevi che facessi, lo farei in un batter d'occhio", fece le fusa in modo sexy.

Premendosi contro di lui, gli chiese: "Allora hai qualcuno in mente per mettermi sotto e lasciare che mi ruotino e mi faccia raggiungere l'orgasmo, e spararmi il loro sperma.?"

"Beh, questo è il problema, tesoro, e non sono stato in grado di trovare una buona risposta, finora", ha detto, corrugando la fronte.

Alla fine del film, entrambi erano stati completamente eccitati dalla discussione. Avevano spento il lettore DVD e iniziato a discutere di quali alternative avevano per trovare qualcuno che la scopasse proprio di fronte a lui.

Bob spiegò che, con chiunque fosse finito, le sessioni di sesso avrebbero dovuto essere mantenute un segreto ferreo di cui nessuno avrebbe mai scoperto.

Quel requisito rendeva il compito ancora più difficile da raggiungere, ma Vicky, ovviamente, sapeva di avere una soluzione perfettamente praticabile al loro dilemma: sua sorella e suo cognato enormemente dotato.

Fare uno scambio di moglie con Sheila e Rich soddisferebbe completamente il requisito della segretezza e consentirebbe anche a Vicky di soddisfare il desiderio di Bob di vederla scopare, quasi all'istante.

Ovviamente, fortunatamente, significava anche che Vicky avrebbe soddisfatto il voyeurismo di suo marito, usando la cosa che amava di più nella vita, il mostro devastatore di orifizi di Rich.

Avendo la migliore delle risposte possibili, disse a suo marito: "Che ne dici di vedere se mia sorella e suo marito vorrebbero unirsi a noi in un'orgia di scambio di moglie".

“Mio Dio, non ci avevo pensato. Sarebbero una soluzione perfetta. Potremmo mantenere tutto a posto in famiglia,” Bob rise eccitato.

Entrambi erano così eccitati dalla probabile soluzione che aveva escogitato, che si sono messi a terra e hanno fatto il miglior sesso che avessero mai fatto, dato che lei si è disinvolta e molto sporca per lui.

Dato che quella sera aveva servito il suo compiaciuto marito, pensò a questa sorpresa inaspettata e al suo significato. Sapendo che stronzo era Rick, sapeva che, una volta che le cose fossero iniziate, Rich avrebbe fatto tutto il possibile per sfregiarla completamente di fronte a suo marito e assicurarsi che Bob vedesse che le sono state fatte più cose di quante avesse mai immaginato fossero possibili .

Ma non si preoccupava dei modi osceni in cui Rich l'avrebbe trattata e usata. Man mano che le cose diventavano più volgari e lei diventava più troia, sapeva che Bob presto sarebbe diventato così totalmente agganciato a guardare ogni cosa rozza e volgare che veniva fatta, che non avrebbe mai rinunciato volentieri.

Improvvisamente la sua vita è tornata completamente sulla strada giusta

Il giorno successivo chiamò Sheila e organizzò un pranzo con lei. Dopo aver bevuto un paio di bicchieri di vino, aveva raccontato a sua sorella cosa avevano in mente lei e Bob.

Sheila si è scaldata all'idea, all'istante. Le piaceva Bob e le piaceva l'idea di fare sesso di nuovo con Vicky. E, naturalmente, entrambi sapevano che, data questa seconda opportunità di usare il corpo di Vicky, Rich avrebbe colto al volo l'idea e sarebbe stato felicemente il suo io schifoso, simile a un maiale, che si nutre di fondo.

Hanno convenuto che Vicky avrebbe dovuto dire a Bob che Sheila era a bordo e che avrebbe dovuto andare a parlare con Rich dello scambio di moglie, quattro contro quattro, idea dell'orgia a margherita.

Dopo aver lasciato il ristorante, aveva chiamato Bob dalla sua macchina e gli aveva detto che Sheila era a bordo. Aveva immediatamente chiamato Rich e aveva organizzato un incontro con lui per un drink quella sera.

Quella notte Bob e Rich avevano subito accettato l'accordo di scambio della moglie. Quando Bob era tornato a casa quella sera, confermò a Vicky che era un affare fatto e che Rich amava l'idea ed era ansioso di darle la carne.

Le aveva anche detto che durante la discussione con Rich, uno contro uno, aveva appreso, per la prima volta, che razza di scellerato e scellerato idiota fosse davvero suo cognato. Come risultato dell'incontro, aveva ritenuto Rich l'ultimo gradino della società, sotto ogni aspetto.

Ma le assicurò che, per lui, l'aspetto volgare di Rich e la condotta ancora peggiore avrebbero raddoppiato il suo piacere. Voleva, più che altro, vederla lasciare che un brutto idiota come Rich la usasse, in ogni modo possibile

La mattina dopo Rich l'aveva chiamata. “Ciao bella fica calda e clitoride. Sono felice di vedere che hai finalmente trovato un modo per riportare il mio cazzo nei tuoi orifizi, e volevo solo dirti che sono sorpreso che ci sia voluto così tanto tempo.

"Mi è davvero mancato il solco di quel tuo splendido corpo, e non vedo l'ora di inchiodare di nuovo il tuo culo caldo, ma bene, proprio di fronte a tuo marito."

ORGIE DI SCAMBIO DI MOGLIE:

Pochi giorni dopo i quattro avevano trascorso il fine settimana insieme su un letto king size in un motel di San Francisco, con tutti che avevano un'esplosione sfrenata e fornicatrice.

Durante i due giorni, un'orgia ininterrotta per la manutenzione del pene, la bocca e la lingua di ogni femmina sono state messe al lavoro leccando palle e ani mentre l'altra veniva scopata, in tutti e tre i modi.

Inoltre si sono scopati l'un l'altro, di solito con gli uomini in piedi a ciascuna estremità del loro sandwich per il corpo, scopandosi la figa e l'ano proprio sopra o proprio sotto il naso, dando a entrambi una visuale molto ravvicinata di ciò che veniva fatto al loro fratello . È stata un'esperienza selvaggia e completamente gratificante per tutti loro.

Questo fine settimana malvagio e orgasmico è stato seguito da regolari feste di sesso bisettimanale, mentre le coppie si alternavano tra le case, facendo sesso osceno e sporco insieme nei letti matrimoniali dell'altro.

Le cose non avrebbero potuto andare meglio per Bob. Aveva avuto modo di guardare la sua moglie dal corpo lussureggiante farsi scopare oltre ogni immaginazione da un brutto, odioso idiota.

In più ha dovuto mettere la sua carne sull'unica sorella leggermente meno voluttuosa e super sexy di Vicky, oppure stava facendo coppia doppia con ciascuna donna, con Rich, mentre l'altra ha messo la sua faccia nel mezzo dell'azione.

Col passare del tempo, il piacere di Bob è aumentato drammaticamente mentre guardava la sua moglie dall'aspetto da pornostar che veniva gradualmente trattata in modo sempre più rude da Rich, sia verbalmente che fisicamente.

Vicky, ovviamente, stava ricevendo felicemente i servizi del magnifico cazzo di cui era così innamorata, ed era molto disposta a sopportare tutti i brutti abusi di Rich per poter avere la sua barella dell'orifizio dentro di lei, comunque voleva anche.

COMPLICAZIONI PENALI:

Poi una sera, dopo cinque mesi di questo sordido divertimento peccaminoso, Sheila non si è presentata con Rich per una sessione. Rich ha detto loro che era malata.

Vicky e Bob non ci hanno pensato. Quella notte non ha dovuto condividere i due cazzi con sua sorella e, di conseguenza, è stata completamente fulminata, poiché Rich, senza la presenza di sua moglie, ha davvero intensificato il suo assalto alle sue parti del corpo ed è stato ancora più odioso, rozzo ed esigente che mai.

L'aveva trattata come se fosse una puttana comune ed era stata totalmente depredata mentre veniva doppia penetrata per tutta la notte. Bob non avrebbe potuto essere più soddisfatto dello spettacolo che era stato organizzato con lei.

Vicky aveva chiamato sua sorella la mattina dopo, per controllarla, e avevano deciso di incontrarsi per pranzo.

Durante il pasto, Sheila ha confessato a Vicky che, subito dopo il matrimonio con Rich, lo aveva stupidamente reso socio al 50% nella sua società immobiliare e, negli ultimi giorni, aveva scoperto che le stava rubando.

Ha detto a Vicky che aveva preso alcuni dei suoi affari e li aveva chiusi tramite la società immobiliare di suo cugino. Alla chiusura aveva preso per sé il 75% delle sue commissioni e aveva dato all'azienda di sua cugina il 25% della commissione per l'elaborazione delle transazioni sottratte.

"Vuoi dire che in realtà ti sta derubando", aveva sussultato Vicky?

"Sì. È un bugiardo, un traditore, non un buon bastardo. e probabilmente finirò per divorziare da lui e fargli causa”, aveva affermato Sheila, enfaticamente. "E, in aggiunta, ho scoperto che il SOB mi ha tradito con la nostra segretaria."

Alla fine del pranzo, Sheila aveva annunciato a Vicky che non avrebbe più partecipato alle sessioni di sesso. Ma ha dato a Vicky la sua piena benedizione per continuare le sessioni senza di lei, se voleva anche lei.

Quel giorno Vicky era tornata a casa sbalordita da questa svolta radicale degli eventi. Era in un vero dilemma su cosa avrebbe dovuto fare. Rich si stava rivelando un personaggio ancora peggiore di quanto lei e Bob avessero pensato che fosse.

Era inorridita al pensiero che qualcuno che stava rubando soldi a sua sorella l'avesse fregata. Inoltre era particolarmente arrabbiata nello scoprire che il brivido tradiva anche Sheila e lei.

Quella sera lei e Bob si erano seduti e avevano discusso a fondo della situazione. Gli aveva immediatamente chiesto se pensava che avrebbero dovuto smettere di fare feste sessuali con Rich, date le circostanze, anche se aveva l'approvazione di Sheila per continuare a farle senza di lei.

Bob esternamente si commiserava con lei per la svolta degli eventi ma, personalmente, non era affatto infastidito da ciò che Rich aveva fatto.

Amava guardare sua moglie farsi scopare da Rich così tanto per lasciare che il fatto che lo stronzo si stesse rivelando un criminale comune, facesse la differenza. In realtà, nella sua mente, rendeva il cazzo ancora più eccitante.

Inoltre, era seduta lì a discutere di tutto questo, indossava un paio di pantaloncini corti bianchi e una maglietta annodata sotto i suoi enormi seni, e indossava scarpe con la zeppa. L'unica cosa a cui riusciva a pensare era la necessità di farsi aiutare da qualcun altro a scoparla, se le cose con Rich non funzionavano.

Con il forte incoraggiamento di suo marito a continuare le sessioni di sesso, come al solito, la sua brama per il cazzo conati di vomito di Rich ha vinto. Criminale o meno, voleva che la magia della donnola della malavita si impossessasse di lei.

Una settimana dopo, lo strisciamento bugiardo e cesellante le era montato tra le cosce e glielo stava dando più duro e sporco che mai, con Bob che osservava ogni mossa con rapita attenzione.

Dopo che Rich le aveva scremato ciascuna delle sue cavità sessuali, quella notte Bob aveva infilato il suo cazzo nel ricettacolo di sperma lasciato libero e ci aveva sparato dentro il suo stesso batuffolo.

Tre mesi dopo Sheila disse a Vicky di aver chiesto il divorzio veloce e di aver citato in giudizio Rich per furto e frode. Il suo avvocato aveva incluso nella causa la società immobiliare del cugino di Rich, così come entrambi i suoi partner.

Questa volta Vicky aveva detto a Bob che, per il bene di sua sorella, doveva smettere di fare sesso e interrompere completamente Rich. Continuare le sessioni, in queste circostanze, sarebbe stato come tradire sua sorella.

Bob con molta riluttanza era d'accordo con lei e aveva chiamato Rich e gli aveva parlato della decisione che aveva preso.

INVERSIONE DELLA DECISIONE/ORGIE SEGRETE:

Dopo aver interrotto Rich, Vicky iniziò presto ad avere gravi crisi di astinenza. Anche Bob aveva lo stesso problema, soprattutto perché, se fosse stato lasciato a lui, non avrebbero mai interrotto le sessioni di sesso con l'ex cognato, in primo luogo.

Avendo sperimentato un'orgia così bella, erano come tossicodipendenti che avevano bisogno di una soluzione, presto hanno iniziato a considerare di trovare altre coppie con cui orgiare, o addirittura di portarla a Los Angeles e trascinarla attraverso i bar degli scambisti e lasciare che i ragazzi ci provassero finché non trovassero qualcosa di fattibile candidati per scoparla.

Con il passare delle settimane, lei e Bob iniziarono persino a discutere seriamente di chiamare Rich e ricominciare le sessioni di sesso e tenerle nascoste a Sheila.

Alla fine Vicky decise di chiedere consiglio all'interno della famiglia. Sheila, Vicky e la loro madre, Yvonne, erano molto molto legate e si raccontavano quasi tutto.

Sua madre sapeva tutto dello scambio di accordi con la moglie e, naturalmente, era stata abbastanza vicina a Rich da sapere tutto di lui, dalla sua semplicità al suo comportamento odioso e rozzo.

Infatti, dopo che Sheila l'aveva sorpreso a rubarle, Yvonne glielo aveva rimproverato', senza mezzi termini, in un incontro di urla molto acceso.
.
La madre di Vicky aveva 46 anni e sembrava che ne avesse 26. Lei e Vicky sembravano davvero sorelle, invece di essere madre e figlia.

Avevano la stessa altezza di 5'5 pollici e avevano esattamente lo stesso peso. I loro corpi incredibili erano una coppia perfetta, quasi come gemelli. L'unica vera differenza tra loro due era che Yvonne aveva una lunga e folta criniera di capelli biondo dorato, rispetto alla versione nero carbone di Vicky.

Sia Sheila che Vicky avevano ereditato i loro visi belli e sensuali; capelli lussuosi; corpi lussureggianti e le loro labbra carnose e carnose, la massima profondità, le fighe calde e clitoride, dalla loro madre opulenta, estremamente allettante e ipersessuale.

Il primo marito di Yvonne, il padre della ragazza, era morto molti anni prima. L'aveva lasciata molto in denaro e lei aveva cresciuto le due ragazze da sola.

Lo splendido patrimonio femminile di sua madre aveva attratto molti uomini, nel corso degli anni, e lei ne era uscita con molti, ma aveva aspettato fino a quattro anni prima per risposarsi.

Il suo secondo marito era un uomo petrolifero molto ricco di nome Mark Davis che l'ha sistemata nel grembo del lusso. I suoi affari lo tenevano lontano molto, il che le offriva la massima libertà.

Il frustrato, ma speranzoso, Bob aveva convenuto che avrebbe dovuto parlare con sua madre di tutto e vedere quali erano i suoi pensieri in merito, e chiedere il suo consiglio.

La madre e la figlia avevano deciso di incontrarsi a pranzo in un loro ristorante chic preferito. Ognuno di loro era andato allo stabilimento con auto separate ed entrambi erano arrivati ​​allo stesso tempo.

Si erano abbracciati l'un l'altro, gettato le chiavi della macchina al parcheggiatore, poi si erano pavoneggiati vestiti come due sexpot erotici e sembravano prendere in giro il loro cazzo assoluto.

Sua madre indossava un vestito dorato aderente, molto corto, molto aderente e con una scollatura profonda che rivelava una scollatura molto ondulata.

L'abito sbalorditivo e ultra-sexy era di un materiale dall'aspetto quasi metallico che aderiva al suo corpo come una seconda pelle, avvolgendo sotto le sue magnifiche natiche in un modo commovente dell'inguine maschile. Le sue scarpe con tacco a spillo da cinque pollici erano di un colore perfettamente abbinato.

Vicky indossava una gonna viola pastello corta, estremamente attillata, lunga fino a metà coscia, e un top viola abbinato che le scendeva appena sopra i capezzoli. Sembrava fosse la cover girl di una rivista di culo e tetta. Anche le sue chiappe erano strette a coppa nel modo più allettante e accattivante possibile.

I due corpi magnificamente avvolti avevano creato un'aria di tensione sessuale nel ristorante mentre si dirigevano verso i loro posti. Quando si erano seduti nella cabina circolare e avevano incrociato le gambe, si sentivano tutti nella stanza espirare contemporaneamente.

Entrambe le donne indossavano reggicalze e calze di nylon firmate, quindi, per i tavoli direttamente di fronte al loro stand, la vista dalle loro gonne corte era spettacolare e molto rivelatrice.

Dopo aver portato loro una magnum di champagne molto freddo e aver bevuto il primo bicchiere della deliziosa uva, Vicky è andata dritta al punto: "Madre, sono qui per ricevere e seguire il tuo consiglio sul mio desiderio di rinnovare avendo il sessioni di sesso con Rich.

“Voglio che il cazzo di quel bastardo ricada in me così tanto che non lo sopporto. Inoltre Bob ha già chiarito perfettamente che è tutto per me, accettando di tornare all'accordo sessuale che avevamo con Rich".

“Sai che ho deciso di smettere di farmi fottere da Rich solo in ossequio alla situazione di Sheila, nonostante mi avesse detto che non aveva alcun problema con noi che continuavamo senza di lei.

"Nonostante quello che ha detto, so che si sarebbe arrabbiata se non avessi interrotto Rich."

Frustrata, aveva continuato: "Ma, madre, sono a un punto in cui mi rendo conto di aver commesso un terribile errore interrompendo le sessioni di sesso e ora sto seriamente pensando di rinnovarle, ma di tenerlo segreto a Sheila".

Fissò direttamente Yvonne negli occhi e chiese: "Allora, madre, ti ho fatto la domanda, cosa dovrei fare?"

"Vuoi che sia schietto con te tesoro", le chiese sua madre, in tutta serietà? "Sì, certo che lo so", ha risposto.

"Beh, per prima cosa, ho scoperto, fin dall'inizio, che Rich era un verme disgustosamente e ripugnante che mi ha completamente spento."

"Ora capisco sia da te che da tua sorella che le dimensioni straordinarie del suo cazzo superano tutte le sue numerose e grossolane mancanze ma, non avendolo sperimentato di persona, non posso esprimere un parere costruttivo in merito."

“Ma, dal momento che sei così totalmente preso dal cazzo di Rich, penso che non hai altra scelta che rinnovare l'accordo e lasciare che il brutto SOB ti porti a tuo piacimento. Se mi sentissi come te, è esattamente quello che farei.

“Sono d'accordo con te, però, che dovrebbe essere tenuto segreto a tua sorella, ma non dovresti sentirti in colpa per la tua decisione di rinnovare l'accordo. In realtà, il tuo farsi scopare da quella palla di melma non avrà alcun effetto su tua sorella. Credimi, starà bene”.

"Ora, giusto per farvi sapere che non parlo per ignoranza, ho qualcosa da dirvi che, fino ad ora, non l'ho mai detto a nessuna di voi ragazze."

“Dopo che ho sposato Mark, mi ha presentato il suo caro amico personale di lunga data, il senatore Harding. Il senatore mi ha fatto capire chiaramente, quando ci siamo incontrati, che aveva una cotta per me".

“Un giorno Harding mi ha fatto un tentativo nel suo ufficio. Non ho resistito alle sue avances e, di conseguenza, ha finito per scoparmi direttamente sulla sua scrivania e poi nel suo bagno".

"Sono passati quasi quattro anni e da allora il senatore mi scopa regolarmente, e Mark non ne sa niente".

“La mia vita sessuale segreta mi ha reso felice e non ha fatto male a Mark. Andiamo ancora a cena con Harding regolarmente, e non è stato un problema né per il senatore né per me. Ecco perché il mio consiglio è di andare avanti e non perdere altro tempo privandoti del divertimento che desideri .”

Vicky ha risposto con compiaciuto stupore: "Accidenti, madre, non ho mai immaginato che tradissi tuo marito. Sapere questo rende la mia decisione molto più facile. Penso che dovremmo brindare a entrambe le nostre attività sessuali segrete".

Riempirono i bicchieri, li fecero tintinnare, bevvero il liquido. Poi Vicky scartò il bicchiere, mise una mano dietro il collo di sua madre, le tirò il viso verso di sé e le diede un bacio veloce, bagnato, leccando le tonsille.

Quando aprirono le labbra, disse a sua madre: "Andiamo in bagno". Entrambi si alzarono e ondeggiarono sul retro del ristorante con le braccia intorno alla vita dell'altro.

Once they were inside the woman’s room, they walked to the very back stall, went in together, closed the door and locked it, then threw themselves into each others arms and began, what turned out to be a forehead to knees mutual kiss and lick fest.

After a long, tit to tit, body exploration, Vicky had removed her mother’s panties and stuffed them in her mouth, bent her over the commode, got behind her, on her knees, and ate her crotch from clit to anus.

When she had her mother boiling hot and gasping for breath, they changed positions and Yvonne returned the favor.

Her mother had pulled Vicky’s panties off, sat her on the toilet seat, knelt between her spread thighs and mouthed her pussy, greedily and noisily while Vicky squirmed on the toilet seat.

After many minutes of tongue tiring orifice lapping, they got up and straightened their clothes, put a layer of fresh lipstick right over the cuntal juice that was covering their lips, then returned to their booth with sex clouded eyes and glistening mouths.

Stirred with passion, they drank some more champagne. After a long swallow Vicky said, “So, mother, since you are letting Senator Harding bang you, do you want to take a turn with Rich and find out for yourself exactly what it’s like to be taken by a giant penis, and see if it affects you the same way it has Sheila and I?”

“Well I am tempted, but I still can’t come to grips with letting that ugly, rotten, thieving bastard fuck me, big dicked or not. So you are going to have to keep asking me that question until you catch me hard up enough to be willing to let the despicable crook ball me.”

Vicky had then snuggled up to her hot mother and said, “I hope you are going to be hard up pretty soon, because you are really missing out on something special?”

“Well, sweetheart, if you keep eating and tonguing me the way you just did, you may convince me to do it sooner rather than later.”

They left the disappointed restaurant crowd, asses swinging in unison, got in their respective cars and drove away very hot and pleased with themselves.

====================================================================================================================================== ====

RENEWAL OF THE SEX SESSIONS:

She snapped out of her memory trance, jumped out of the tub, toweled off and went into the master bedroom.

She put on a black garter belt, then pulled on some black fishnet stockings, attaching the designer tops to the garter straps. When the nylons were securely in place, she slipped into a pair of flaming red, 5 inch, stiletto heeled shoes.

She then pulled on a pair of black, lacy, bikini panties, and then patted them smoothly into place with her hands, making sure that the fleshy crotch was snuggly covered.

She went over to the bed and opened the dress box and pulled out a flaming red dress. She stepped into it, pulled it up her body, slipped her arms through its spaghetti straps, then slid the back zipper up.

The tiny one piece dress came up to just above her nipples and the hem came to just below her crotch.. Exposed below the hem were her lush thighs, the tops of the fishnets and the black garter belt straps.

She grabbed a 6 inch wide black belt out of the box and strapped it tight around her waist, then went over and looked in her full length mirror. Very pleased at what she saw, she then turned from side to side to get a look at the profile of her body’s huge, jutting tits and her fully rounded ass.

She could see that she had chosen the perfect outfit for the fucking she was in for tonight. The black belt accented the outfit and her body, perfectly, and added just the right amount of cheap earthiness to the scene.

She went in the bathroom and brushed out her thick, luxurious black hair, then applied a full coat of brilliant red lipstick.

As she applied the cosmetic, she heard Rich come in the front door and now her husband and ex-brother-in-law were both downstairs, ready and waiting for her to descend into the living room and put on a sex show with them, and for them.

She went to the full length mirror for one last look as she girded herself to go downstairs and be the star of tonight’s virtual porn show.

At that moment, down in the living room, her anxious ex-brother-in-law said to her husband, “You better go upstairs and tell your slut wife that she needs to get her ass down here and start giving me some relief. I haven’t had one of her blow jobs in a long time, and I am hot to sink my tool past her tonsils and start watching her suck my cock.”

Bob jumped up and bounded up the stairs, went into their bedroom, where he found her in front of the mirror, and asked, “You about ready for action babe. Rich is hot to trot, and so am I.”

She turned and modeled her outfit for him, “Like my new purchase on me honey?”

“God damn, do I ever. Shit, you look like you’re even more ready to get fucked than ever. Man you are going to look sensational getting used and abused tonight. Rich is going to love the hell out of it,” he said, with an impressed and anxious smile.

He smacked her on the ass and said, “Damn, let’s trot you downstairs and get some cocks in you.”

When they got to the living room Rich was sitting in the middle of the couch with nothing on but his black shoes and socks. His ass was perched on the edge of the couch with his thighs spread wide and his 12 inch cock at full mast.

Her mouth watered as she looked at the magnificent prick, and she heard Rich say, “God damn, Bob, you wife looks just like a streetwalking bimbo. The bitch could get herself fucked for money, dressed like that.”

Hus eyes roved over her body before he told her sternly, “Assume the position, Cunt, and put on a cock swallowing show for me and your husband.”

She went over and knelt in front of his cock, got on her hands and knees, then crawled forward until her lips were touching the head of the massive dong.

Bob quickly sat in the stuffed chair that was sitting perpendicular to her body so he could see the oral action, from a perfect vantage point.

He watched her part her lips and open her mouth wide, then move forward taking three inches of the rigid dong into her mouth, letting it slide slowly across her wet tongue.

She then rocked her body back letting her lips slide back across the three inches of rock hard meat that slid out of her mouth, and then reversed her body’s direction and this time took in four inches of prick flesh on its inward trip.

On the following trip into her mouth the huge head banged up against her tonsils. Then the fun began and both men were fascinated as she gradually began working the monster dong down her throat.

Neither man ever tired of this deep throat, cock sucking action that she performed so well. Vicky was the only woman Rich had ever known who could get it in balls deep with her nose buried in his thick black pubic hair and her lips fully stretched around the base of the long thick shaft, without gagging herself. In fact very few women could swallow it at all.

Being on her hands and knees, with her body horizontal to the floor gave her the perfect angle of attack to swallow his monster sword.

When the swollen meatpole was almost fully down her throat, the pressure of the shaft made her eyes and throat bulge. She looked like a wide-eyed mackerel that was in the process of trying to swallow a fish that was much bigger than it was.

As she worked hard to get it all down her throat, Rich said to Bob, “God damn, man, that is a sight to behold, ain’t it. That bitch flat out knows how to swallow cock,” and he reached down her back and gave her ass a hard smack of encouragement.

When she finally had it in to full depth, with black pubic hair sprouting out from around her stretched lips, she began rocking her body back and forth, fucking herself nastily with the immense mass of rock solid male meat.

After some time had passed, Rich said, “Bob, you get behind her and start squat fucking her pussy and anal passage a little, and get them warmed up and stretched out a little for me. I want to start fucking her in a couple of minutes.

Bob jumped up, stripped off his pants and briefs, and got behind her. He pulled her panties down to her knees and quickly slipped his cock into her already steaming hot cuntal channel.

After he had reamed it good, for a couple of minutes he switched to her anus and drove the cuntal juice dripping cock up her ass and started pounding it home. His violent thrusts caused her face to get mashed up against Rich’s pubic mound, even harder, as she gorged herself on Rich’s beefy sausage.

When her lower orifices had been warmed up, Rich put the heel of his hand on her forehead and pushed her away from him, his cock leaving her mouth with a loud suctioning noise.

Bob dismounted and the two of them dragged her to her feet, roughly, then Rich led her into the kitchen where they lifted her up and lay her on her side on the kitchen table.

Rich got behind her ass, slipped his hand under her top thigh and lifted it up, fully exposing her clamshell pussy. He then and eased the head of his dick into the wet, loosened cuntal slit, and began easing his stiff meat into her.

Her eyes were closed as she felt the enormous shaft widen her channel, as the head forced its way through the flowing cuntal juices, seeking maximum depth.

She groaned loudly as the huge tool plowed her. When it stopped half way in, Rich quickly pulled it back then rammed it forward driving the steely weapon in another two inches.

The smiling, sleazy owner of the over-sized dong kept repeating the process until his entire shaft was buried in her womanhood. Both he and she let out a sigh of passion when his balls slapped against her ass cheeks, and the dong had fully taken her.

Bob, with a tit in one hand and the fingers of his other hand all stuffed into her mouth, also let out the same kind of sigh as he watched his wife’s spectacular body get skewered by the crude, and crooked real estate agent.

Rich then began fucking her good. After five minutes he pulled out of her steaming pussy and repeated the process with her anal channel. That still very tight opening took his tool in, a half an inch at a time, as he pounded it up her ass, mercilessly.

When her back door had been conquered, he began alternating ramming his boner into each lower orifice, alternating between them on each thrust.

Then he said to Bob, “Let’s roll her over on her back and finish this slut off. They pulled out of her, put her on her back, with her crotch hanging off of on edge of the table and her head hanging off of the other side.

Rich grabbed his shaft and placed the head of his dick against her anus, grabbed a hip in each hand and drove it in, hard.

Bob guided his pecker into her upside down, open mouth and shoved it in, up to his balls. He then grabbed a tit in each hand and used them as leverage as he began fucking her face and deep throating her.

Vicky was in sex heaven as the two men plundered her two cooperative and very pleased sexual openings. The two attackers could hear her muffled moans of passion as the two shafts had their way with her, completely. She soon rewarded them by having multiple climaxes.

She took a pounding for almost ten minutes before each of their guns emptied themselves into the channel they were using, flooding her with their hot, sticky jism, as her hot body bucked with another volcanic climax.

Rich had Bob bring him the biggest butt plug they had in the house and when he pulled his cock out of her anus he stuck the butt plug right in the vacated, gapping cavity, in order to keep all of his cum in her for later use.

For the next two hours Rich orchestrated the complete debauching of her -- with Bob’s help, or while Bob watched. In the process, they managed to turn her into a helplessly responding, pure fuck object.

Her body and clothing were soaked and slick because both men shared a fetish. They did not like to have sex with naked women. Basically, the only thing they ever completely removed from a woman, during all aspects of sex, was her panties.

They loved to take a woman dressed the way she came, and just make a total mess out of her and her clothing.

They would pull her tits out, when they wanted to use them, and her skirts were usually up around her waist, but they would fuck her and use her, keeping her clothes on the whole time.

As a last step in this night of pure raunch, Rich sat naked in the middle of the couch and had her backup over his thighs, in the reverse cowgirl position,

He then pulled the butt plug out of her ass and plugged the now vacated, gapping anal opening, with the head of his pecker.

He then had Bob pull up a chair right in front of her so he could watch the action.

He had her press her body down and slowly sink his massive dong up into cum well lubricated anal channel.

When the dong was all the way in, he had her put her feet up on the couch, on each side of his thighs. Assuming that position spread her thighs wide apart.

Rich then told her to use her feet and thighs to lift her body and start bouncing it up and down on his cock.

Bob watched her do what she was told and start running his dong in and out of her anal passage, totally fucking herself. Her mouth was open, her eyes were closed and she was groaning with pleasure as she squewered herself with the rigid pole of male meat.

After about three minutes Bob heard Rich tell her, “Get off of me and get down on your knees and get yourself a full taste of your ass, babe.”

Bob watched her dismount and kneel on the floor between the creep’s thighs, grab the base of the huge shaft in both hands, and go down on the, cum and cuntal juice coated dong, then began bobbing her head as she sucked on the nasty tool, with a passion.

Rich then had her remount him and then they went through the same process a half a dozen times before he finally bucked her off and let her pitch forward, face first onto the floor.

He quickly stood up, grabbed a fist full of her black hair, brought her to a kneeling position right in front of his cock, grabbed his dripping tool with the other hand, aimed it at her, gave it a couple of strokes, and then watched it explode in her face.

Rich was a one man bukake show. The volume of cum he shot off was in direct proportion to the size of his cock. Vicky was immediately covered with a mask of white, creamy jism, as the first massive cum shot splattered right between her eyes.

The second volley bounced off of her forehead and sent streams of the sticky goo up into her hair. The third drenched her nose and chin, and the fourth creamed her neck and the think spunk started flowing down onto her jutting boobs.

When he was through, she looked like a half a dozen guys had shot their loads into her face.

Bob, totally turned on by the hosing his wife had gotten, jumped up, jacked his cock a few times and sprayed his sperm onto her breasts.

Leaving her on her knees, looking like a cum sundae, as she licked her lips, Rich quickly dressed and hit the road.

Bob sat down on the chair in front of her and said, “Damn, honey, it is good to have Rich back. You have never looked more fucked in your life.”

Storie simili

Ranchland - (Il vero) Capitolo 3

Mi scuso per aver postato male il primo capitolo 3. Dovrò smettere di farlo nelle prime ore del mattino. Per rimediare a quella cazzata, sto lavorando a un quarto capitolo, che posterò appena possibile. ___________________________________________________________________________________ Ranchland - (Il vero) Capitolo 3 Era tardo pomeriggio quando Ben e Amy tornarono alla casa di Ranchland. Amy aveva applicato più della crema anti-prurito che aveva dato un po' di sollievo a Ben, e combinata con molti bagni freddi per ridurre il calore nella sua pelle ustionata, la sua scottatura solare si era trasformata nella pelle secca e desquamata della guarigione. Amy ridacchiò mentre guardava...

409 I più visti

Likes 0

La mia prima esperienza gay_(2)

Introduzione Era venerdì sera ed ero seduto a casa a guardare il porno come al solito. Quando ho deciso di guardare Craigslist, cosa che di solito facevo perché mi eccitavo così tanto da tutti i cazzi là fuori che avevano bisogno di succhiare. Stasera finirebbe per essere un po' diverso dalla maggior parte delle sere però. Ho finito per bere da pochi a molti e pubblicare la mia aggiunta che non avevo mai fatto prima. Ho pubblicato il mio annuncio dicendo che ero 26 bianco in buona forma e cercavo un bel cazzo grosso da succhiare. Ora a questo punto della...

308 I più visti

Likes 0

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

471 I più visti

Likes 0

Onore del dovere

Ho sentito la brezza fredda sfiorarmi il viso e le ginocchia bruciarmi i polpacci mentre prendevo velocità correndo lungo il marciapiede. Solo a circa un miglio e mezzo da casa mia stavo appena iniziando la mia corsa notturna, felice che l'estate fosse tornata. Odiavo gli inverni perché passavo più tempo in palestra o mi allenavo durante le ore più calde della giornata. L'unica cosa brutta era che mi sentivo un po' dispiaciuta per averlo pensato, niente di brutto e divertente sarebbe mai successo mentre correndo a tarda notte. Ho vissuto nello Utah per l'amor di Dio! Ero in congedo medico anticipato...

486 I più visti

Likes 0

SEI UNA DONNA MOLTO EMOZIONANTE LIZ

Indossava una mia camicia nera, tacchi alti e il suo profumo preferito. La maglietta era appoggiata sulle sue spalle e completamente aperta mostrando il suo corpo lussureggiante e i capezzoli eretti. Aveva le sue magnifiche gambe spalancate mentre si dava piacere con un vibratore su mia richiesta. Lo sguardo sul suo viso mostrava che si stava ovviamente divertendo mentre guardavo. Il giorno prima mi aveva telefonato chiedendomi se avevo dei lavori che poteva fare per aiutarmi a pagare alcune bollette. In passato aveva fatto richieste simili e io l'avevo pagata per stirare e pulire. Questa volta le ho detto che sarei...

464 I più visti

Likes 0

La storia di Robert Capitolo 12

Dopo il ballo (((Suoneria))) (((Suoneria))) Un forte squillo invadente mi investì, presi il telefono, aggrovigliato in bambine nude. Ciao? Buongiorno Robert Marcus disse allegramente, Sveglia le ragazze di Erik e mandale dal loro nonno che hanno una giornata di preparazione da fare, e unisciti a me sul balcone per un caffè. Abbiamo un po' di logistica da coprire”. Ho gentilmente dato di gomito e baciato gli angioletti svegliandoli tirandoli su dal letto. Hanno raccolto i loro abiti come ho trovato una veste. Alicia, Tawny, Sam e Shelly si sono rotolati nel mio punto caldo ormai assente e hanno continuato a sonnecchiare...

410 I più visti

Likes 0

Non ho mai saputo il suo nome

Non ho mai saputo il suo nome ….Una moglie solitaria…. una casa in campagna…. un bell'uomo di riparazione... una tempesta…. una strada allagata che porta lontano dalla casa…. un continuo acquazzone…. le luci si spengono e non c'è altro da fare che aspettare. La casa si raffredda senza riscaldamento elettrico. Cosa possono fare per riscaldarsi mentre aspettano? La mente di una moglie inizia a fantasticare. ….Suo marito, capitano di mare, torna a casa solo due volte l'anno. Prende una grande coperta da metterci sopra mentre aspettano sul divano. Fuori sta diventando più buio. Ha delle candele... ma l'oscurità è molto erotica...

270 I più visti

Likes 0

Esplorazioni nudiste parte 1

Di recente ho scoperto il nudismo mentre navigavo in Internet, ho sempre saputo che esisteva, ma ho pensato che fosse principalmente una cosa da spiaggia europea, ma mi sono reso conto che ci sono posti per nudisti negli Stati Uniti ho deciso di controllare online per vedere se ce n'erano nelle vicinanze sono rimasto scioccato scoprire che tre spiagge per nudisti erano a due ore da me. Il più vicino distava circa 45 minuti e si trovava su un territorio demaniale e si diceva che fosse pattugliato dai ranger del parco. Il successivo, a circa 2 ore di distanza, era su...

277 I più visti

Likes 0

Oh come l'amore ha artigli affilati, parte 3

Lo fissai con la confusione che mi si diffondeva sul viso prima di dire: “Sei un cosa? Darren mi fece un sorriso da gatto del Cheshire mentre rispondeva: Sono un Lemuriano. Arricciai le sopracciglia mentre lo guardavo accigliato. Con quel sorriso stampato in faccia, potevo dire che amava ogni minuto della mia confusione. Alla fine, non ce la facevo più e ho dovuto chiedere: Che diavolo è quello? Quel suo sorriso è diventato più grande in un sorriso Ho uno sporco segreto che voglio che tu indovini mentre lui rispondeva: Oh, sarà così divertente spiegare cosa sono. Vorrei iniziare parlando della...

192 I più visti

Likes 0

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

500 I più visti

Likes 1

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.