Affari Parte 1

1.1KReport
Affari Parte 1

Jeb grugnì mentre adagiava con cura sul pavimento l'ultima delle ragazze prive di sensi. Facendo un passo indietro, si fermò ad ammirare le loro forme nude, prima di chiamare sua madre, Amy, per ripulirle. Si precipitò dentro, tutta rotonda e nonna, ed esclamò,
“Oh Jeb, ti sei superato! Randal sarà così contento, scommetto che tiene per sé quel biondo argenteo. aggiunse sfacciatamente, e lui ridacchiò. Dietro di lei si trascinava una minuscola ragazza con la pelle molto abbronzata, una criniera bionda e occhi incredibilmente viola.
“Ciao Violetta cara. si chinò per baciarla e lei arrossì dolcemente.
“Ora Violet, prenderò questi due, puoi occupartene, giusto? chiamò Amy da sopra la sua spalla, Violet annuì enfaticamente e si sedette accanto a una delle ragazze addormentate. Jeb si appoggiò allo schienale di una sedia e guardò sua madre e sua figlia che facevano il bagno di spugna alle ragazze, partendo dai loro piedi e risalendo.
Violet non era sua figlia di sangue, ma attraverso una sorta di adozione. Inizialmente era stata pensata per Randal per irrompere, allenarsi e poi essere venduta per un grosso profitto. Jeb aveva avuto una grande fortuna durante la caccia quella notte, tornando con quindici ragazze! E non era che potevi scegliere qualsiasi ragazza per strada. Dovevano essere creature minuscole, magre e belle, senza tatuaggi o piercing, non dovevano avere più di quindici anni né meno di tredici. Le vergini erano di gran lunga preferite ma non sempre necessarie, e di questi tempi era difficile ottenere quel genere di cose.
Quando aveva condiviso la buona notizia con Randal, ne era stato felicissimo e aveva dato a Jeb il permesso di prendere quello che voleva per la notte come ricompensa. Jeb aveva fatto la sua selezione con cura, scegliendo Violet per i suoi splendidi occhi viola, e l'aveva portata nella sua stanza.
Violet era stata sorprendentemente docile, permettendogli di succhiare avidamente i suoi minuscoli capezzoli rosa, rimanendo immobile e guardandolo con quegli occhi miracolosi mentre faceva scivolare il dito nel suo minuscolo buco della fica, senza mai sussultare quando le rompeva l'imene. Aveva cominciato ad innamorarsi di lei quella notte, quando aveva fatto scivolare il cazzo nel culetto rosa più stretto che avesse mai sentito con un grugnito e un sospiro, e aveva sentito il suo sospiro di rimando. Era stata così incredibilmente dolce per l'intera faccenda, non aveva avuto bisogno di legarla quella notte, piuttosto lei si era sdraiata tra le sue braccia e aveva dormito profondamente.
Quando si svegliò la mattina dopo, fu preso dal panico quando si rese conto che Violet se n'era andata. In pochi secondi l'aveva immaginata scappare alla polizia, l'intera operazione, la sua vita, tutto andato in malora.
“STUPIDO STUPITO STUPITO! si infuriò contro se stesso mentre fuggiva rapidamente attraverso il corridoio, tirandosi su i pantaloni. Entrando in cucina, si era bloccato. Lì, seduta al tavolo senza restrizioni e con un'aria abbastanza soddisfatta, c'era Violet che ridacchiava con sua madre davanti a una pila di frittelle ai mirtilli. Amy l'adorò subito e da quel giorno Violet era diventata parte della famiglia.
Quella sera aveva catturato quattro ragazze, probabilmente le quattro più squisite di tutta la sua carriera, pensò con orgoglio. Randal era stato molto chiaro sul suo ordine per questa volta: due bionde pallide con la stessa altezza e peso, tipo di corpo, il più possibile identiche. Entrambi avevano occhi verde brillante che avevano brillato di paura quando Jeb si era avvicinato, bocche imbronciate rivolte verso il basso e una spruzzata di lentiggini sul ponte del naso.
Al contrario, gli altri due, anch'essi della stessa altezza e peso, avevano invece una carnagione crema scura, riccioli castani ondeggianti ed esotici occhi azzurri che si inclinavano verso l'alto alle estremità. Sospettava che una delle ragazze potesse avere più dodici anni che tredici, ma in questo caso Randal avrebbe sicuramente fatto un'eccezione.
Nonostante il loro aspetto diverso, tutte e quattro le ragazze erano molto piccole, alte un metro e mezzo, con minuscoli seni arrotondati e fighe rosa senza peli. Andrebbero a prendere un bel penny sul mercato. Anche se non aveva controllato, era sicuro che almeno tre fossero vergini, non che fosse così importante. Le vergini erano più redditizie di una schiava sessuale ben addestrata, ma Randal non aveva intenzione di rinunciare al più grande vantaggio della sua carriera scelta.
Quando Violet e Amy ebbero strofinato ogni superficie del corpo delle ragazze, Jeb scelse quattro abiti da scolaretta abbinati, completi di mutandine di cotone e calzettoni da indossare.
"Là! gridò Amy, sempre così eccitata, mentre faceva un passo indietro per osservare il suo lavoro. La parete era fiancheggiata dalle forme accasciate di quattro angeli incoscienti in camicie bianche abbottonate, gonne scozzesi rosse, gambaletti e scarpe Mary Jane. Il sogno di ogni uomo: Jeb sentì il suo cazzo ingrossarsi e tendersi contro i suoi jeans, quando sentì bussare pesantemente alla porta.
“Tempismo perfetto, Violet, vuoi far entrare Randal? Lei annuì e corse ad aprire la porta.
“Ecco il mio angelo! udì il ruggito della voce sommessa e lo strillo di gioia di Violet quando Randal si precipitò lungo il corridoio, con Violet appollaiata sulle sue spalle.
“Jeb, cosa pensi di fare? chiese con finta rabbia, lasciando correre una delle ragazze più belle che abbiamo appena visto! Potrebbe scappare! Violet stava ridacchiando follemente ora, nascondendo il suo dolce sorriso nella parte superiore della sua testa, e lui le accarezzò la gamba con affetto.
Poi rivolse la sua attenzione al pescato di oggi e fischiò in segno di approvazione. “Hai fatto un ottimo lavoro stasera. Farò in modo di aggiungere uno zero in più al tuo assegno questa settimana. Splendido in effetti. Posò Violet e si chinò per vedere meglio, allungando la mano per accarezzare di tanto in tanto una coscia satinata, o avvolgere le dita attorno a un ricciolo irregolare.
"Colore degli occhi?"
"Le bionde hanno il verde come hai chiesto, le brune hanno il blu brillante."
"Eccellente. Età? mentre parlava, tirava alacremente indietro le labbra della ragazza, ispezionando i loro denti dappertutto come un cane.
“Una bionda ha sicuramente quindici anni, le ho trovato addosso il permesso di studio, le altre due quattordici, ma quella…”.
La testa di Randal si alzò di scatto per fissare Jeb, e sentì quel dito inquieto di paura scivolargli lungo la schiena.
"Che dire di questo? la sua voce non era più leggera, ma mortalmente seria mentre la sua mano scivolava lungo l'interno della coscia della ragazza.
"Potrebbe essere più giovane... Potrebbe avere dodici anni o giù di lì."
“Sai che non approvo questo Jeb. Sono molto specifico su quali gruppi di età ho bisogno.
"Lo so mi dispiace. Ho pensato che avresti fatto un'eccezione, visto che è bellissima e quasi identica all'altra che ha interrotto, cominciando a preoccuparsi. Le persone che hanno fatto incazzare Randal non sono vissute a lungo dopo.
“Ah beh, avevi ragione. Sono squisiti e identici. Hai fatto il tuo lavoro nel miglior modo possibile e ti ringrazio amico. Randal si alzò ancora una volta e allungò la mano per stringerla.
“Certo che hai rubato il gioiello della corona della collezione: un giorno tornerò a rubarla! aggiunse, la voce ancora una volta leggera e amichevole mentre guardava maliziosamente Violet. Lei ricambiò il sorriso e sbatté le ciglia in modo civettuolo.
«Be', te li preparo io. Jeb rispose, sollevato e iniziò a spostare le ragazze. Dopo che Jeb gli assicurò che le ragazze non si sarebbero svegliate finché non fosse tornato sano e salvo a casa, gli firmò un assegno e se ne andò, gridando un ultimo ringraziamento alle sue spalle. Una volta che l'autocarro fu scomparso dalla sua vista, Jeb si rivolse a Violet, che aveva aspettato con calma dietro di lui. Lo conosceva così bene.
In silenzio lei lo seguì nella sua stanza e si tolse i vestiti con facilità. Si arrampicò sul letto, sistemandosi sulle mani e sulle ginocchia, le gambe divaricate, la schiena inarcando il culo rotondo in aria in modo invitante. Anche se alla fine aveva imparato ad apprezzare il sondaggio e le carezze della sua lingua, rabbrividiva ancora quando lui si tuffava nel suo ano, il suo viso si contorceva per il dolore anche se cercava di nasconderlo. Questo è stato uno dei motivi per cui gli è piaciuto così tanto.
Slacciò i pantaloni, tirò fuori la sua ora dolorante erezione, e rapidamente sputò nella sua mano diverse volte prima di ricoprire il suo cazzo con esso. Con una mano le afferrò i fianchi, allargandole il culo, e con l'altra diresse il cazzo verso quel piccolo bocciolo di rosa ancora piccolo. Senza esitazione forzò la grossa testa a fungo in quel stretto anello di muscoli, le sue mani serrate sui suoi fianchi.
“Lo vuoi dolce Violetta? sussurrò con voce rauca, tirando fuori la punta con un-pop!- e rimettendola subito dentro, godendosi il suo respiro affannoso e doloroso mentre cercava di trattenere i singhiozzi.
“Ooooh sì papà. lei respirò attraverso la sua agonia, e lui la colpì fino in fondo, gemendo di piacere per il suo orribile dolore.

Storie simili

I miei desideri, bisogni e desideri

Non ti vedo di persona da oltre quindici anni, ma ti vedo nei miei sogni giorno e notte. Penso all'unica notte che abbiamo passato insieme e a come voglio rimediare. Ero giovane e inesperto quando eravamo insieme quella notte. Non sapevo cosa fare, quindi non ho fatto niente. Voglio cancellarlo dalla tua memoria e crearne uno nuovo con te, che ti farà sorridere ogni volta che ci pensi. Voglio te. Ho bisogno di te. Desidero davvero stare con te. Ho questo blocco mentale che mi impedisce di lasciarmi andare e di godermi appieno il sesso. Non ho ancora avuto il mio...

2.1K I più visti

Likes 1

Serata di poker con sorella parte 4

Per i temi, voglio mettere e altro. Ma, lo prometto, nessun maschio su maschio. Voi stronzi siete fortunati. non riuscivo a dormire. Devo andare al lavoro tra 3 ore, quindi spero che tu ne sia grato! LOL Se non hai letto la parte 1 e 3 (2 è facoltativa e non consigliata per i finti di cuore), probabilmente ti perderai. Questa è una storia di Brother Sister Taboo con un'età superiore a 18 anni. Se ti fa piacere fammi sapere, e cercherò di scrivere di più. Qualsiasi commento o suggerimento per ulteriori scritti è il benvenuto. Molto di ciò che è...

2.1K I più visti

Likes 1

Mandy adora cucinare

Mandy e io siamo sposati da circa ventiquattro anni. È una splendida bruna di 45 anni e mezzo che è 5'6 130 libbre e ha una figura perfetta 34C - 24 - 35. Dopo la nascita del nostro unico figlio, Mandy ha messo su circa 25 libbre, ma in tutto e per tutto posti, il suo culo fantastico e una linea di busto aumentata Considerando i nostri ventiquattro anni di matrimonio, la nostra attività sessuale si è stabilizzata in una volta alla settimana o giù di lì e il più delle volte consiste nella richiesta di Mandy, faccio sesso orale prima...

1.9K I più visti

Likes 0

Camminatore di strada

Storia di Fbailey numero 213 Camminatore di strada Mia moglie ed io ci divertiamo un po' a giocare nel nostro matrimonio. I miei due giochi preferiti sono La piccola scolaretta cattolica e Streetwalker. Adoro quando la mia bellissima moglie indossa un vestito da scolaretta cattolica che ha ricevuto in una svendita la scorsa estate. Di solito sono il Capo Mater e devo punirla per qualcosa. Anche lei ci entra davvero. Fa sicuramente del buon sesso dopo. Ora lo Streetwalker permette alla mia moglie alta e snella di acquistare cose che non indosserebbe mai normalmente. A una svendita di un metro ha...

1.8K I più visti

Likes 0

Creare un mondo migliore... il giorno del nostro matrimonio

La mattinata era stata frenetica, con capelli e trucco da fare, ma il prosecco aiutava ad alleviare lo stress. Ma poiché sua sorella Lucy l'ha aiutata a vestirsi, Leanne era ansiosa di iniziare la sua nuova vita da donna sposata. Questo e il fatto che stasera sarebbe stata scopata dall'enorme cazzo nero di Darrell, lui avrebbe preso la sua verginità invece di suo marito. Adorava la sensazione della lingerie sexy che indossava sotto il suo abito da sposa e non vedeva l'ora di farla vedere a Darrell, inoltre non vedeva l'ora di vedere Matt nel suo. Sia la sposa che lo...

1.9K I più visti

Likes 0

La mia prima esperienza gay_(2)

Introduzione Era venerdì sera ed ero seduto a casa a guardare il porno come al solito. Quando ho deciso di guardare Craigslist, cosa che di solito facevo perché mi eccitavo così tanto da tutti i cazzi là fuori che avevano bisogno di succhiare. Stasera finirebbe per essere un po' diverso dalla maggior parte delle sere però. Ho finito per bere da pochi a molti e pubblicare la mia aggiunta che non avevo mai fatto prima. Ho pubblicato il mio annuncio dicendo che ero 26 bianco in buona forma e cercavo un bel cazzo grosso da succhiare. Ora a questo punto della...

1.7K I più visti

Likes 0

GANG BANG A SORPRESA

Anche se questo è accaduto quasi 15 anni fa, mi viene ancora duro quando ci penso. Ho deciso che è ora di condividerlo con il resto del mondo. Questa storia è vera. Scusa non ci sono cazzi mostruosi, ma penso che la verità sia comunque più calda. Mia moglie, chiamiamola Suzy, aveva 19 anni quando ci siamo sposati e io sono stata la sua prima volta. L'ho incoraggiata a cercare la propria sessualità e per il tempo ha resistito. Suzy è alta 5'6 circa 118 libbre bionda fragola con un fantastico set di tette 34C e un culo tondo e sodo...

1.8K I più visti

Likes 0

Marion (1)

Marion (1) Non leggere questa storia se sei di natura religiosa Quando mia figlia mi ha presentato il suo futuro marito ho dovuto ammettere che ero un po' delusa. Era un contabile. Corporatura snella, alta circa 5'9 e con quegli occhiali da contabile che i numeri indossano sempre gli uomini. D'altra parte ha fatto una buona conversazione e, cosa più importante, sembrava rendere felice la mia giovane figlia ingenua. Uno dei miei più grandi errori e di sua madre è stato mandare Marion in una forte scuola cattolica per ricevere un'istruzione. Quando sua madre è morta, ero troppo devastato per chiedermi...

2.2K I più visti

Likes 0

La nuova vecchia casa di Will: parte 3

Prima quel giorno.... Ciao, sono Rachel Phillips, sto chiamando il reverendo Greene? “Aspetta per favore” disse con calma la donna che rispondeva al telefono. Dopo un minuto di attesa, l'operatore donna ha risposto al telefono: “Rev. Greene ti parlerà adesso. Grazie disse Rachel. Dopo circa mezzo minuto, Rachel sentì e il vecchio tossendo iniziò a parlare al telefono. “Salve, sono il Rev. Greene, dal sito web” «Salve, reverendo Greene. Sono interessato alla tua organizzazione e ho alcune domande a cui potresti voler rispondere. Beh, perché non leggete il sito Web, la maggior parte delle domande che potreste avere saranno su- Voglio...

1.8K I più visti

Likes 0

Moglie e sorella scopano duramente

Questo è Alì. Sono un uomo sposato di 32 anni. Sono sposato e mia moglie Niha ha 28 anni ed è una casalinga. Lei è una bella signora. Ovunque vada, i ragazzi intorno non distoglieranno gli occhi da lei. Sono molto fortunato ad averla. La sua taglia è 36-28-40. Ha un seno bello e sodo e un culo rotondo e spumeggiante che oscilla mentre cammina e molte persone per strada aspettano di vedere il momento del suo culo mentre cammina per il mercato vicino. Indossa sempre Sari e talvolta a casa, le piace indossare la notte. Abbiamo avuto una buona vita...

1.8K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.